L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nuovo aggiornamento sul Ranger Solitario, niente Depp senza Verbinski!

Di Leotruman

La telenovela sulla produzione de The Lone Ranger (Il Ranger Solitario) continua ed è ancora una volta Deadline ad aggiornarci. Eravamo rimasti ad una “stoccatina” tirata dal presidente della Disney Rich Ross al regista Gore Verbinski: una citazione dimenticata al D23 Expo aveva fatto ipotizzare che Ross volesse portare avanti il progetto anche senza il regista, in modo da ridurre drasticamente i costi.

Infatti Verbinski e il produttore Jerry Bruckheimer stanno lavorando giorno e notte per ridurre il folle budget. Inizialmente avevano presentato un preventivo da ben 275 milioni di dollari, praticamente da secondo film più costoso della storia del cinema (Verbinki ne sa qualcosa visto che spese 525 milioni di dollari per girare il secondo ed il terzo capitolo di Pirati dei Caraibi).

Tagliando e sacrificando scene e stipendi sembra che la cifra sia stata ridotta a 215 milioni, non ancora i 200 che chiedeva la Disney per dare luce verde al progetto, ma inferiore alla soglia dei 220 milioni ritenuta indispensabile dallo studio almeno per una trattativa.

Pirati dei Caraibi 4 Johnny Depp Festival di Cannes Conferenza Stampa Foto 03

In difesa di Verbinski, con l’effetto di concretizzare i rumor sul taglio dello stesso regista, sembra sia sceso il protagonista del film Johnny Depp: avrebbe affermato infatti che senza il regista non interpreterà Tonto nel Ranger Solitario. Un bel gesto di fedeltà dell’attore, che continua la lunga tradizione di buoni rapporti che ha mantenuto con i registi che l’hanno diretto (Tim Burton in primis).

Anche Verbinski però si è messo a fare la voce grossa e ha affermato chiaramente che non è disposto a ridurre il budget fino a stravolgere completamente la pellicola: il rischio è di ritrovarsi tra le mani un film completamente diverso rispetto al progetto di partenza, qualcosa che non è ritenuto accettabile dallo stesso regista.

Rich Ross ha questo punto si trova un bel dilemma da affrontare: senza Johnny Depp il film non è nemmeno ipotizzabile, ma allo stesso tempo si deve accettare il nuovo budget e Verbinski per non rischiare di perderli entrambi. Sarebbe capace di mettere il film in turn-around? Non credo proprio.

Le riprese in ogni caso non partiranno per qualche settimana e la Disney di ritrova per le mani un ulteriore dubbio: spostare la data di uscita! Infatti è programmato per uscire il 21 dicembre 2012 come diretto concorrente di The Hobbit: An Unexpected Journey. Posticiparlo significa spostarlo all’estate, ma quasi tutte le finestre sono già state occupate da importanti kolossal!

Non vi resta che tornare a trovarci per scoprire la prossima puntata della telenovela su The Lone Ranger. Per tutte le altre news sul film cliccate qui sotto.

Fonte: deadline

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

MTV Movie & TV Awards 2021: WandaVision guida le nomination 20 Aprile 2021 - 10:45

I premi assegnati da MTV a cinema, serie TV e reality torneranno domenica 16 maggio

Minari: il film candidato a 6 Premi Oscar dal 26 aprile al cinema! 20 Aprile 2021 - 10:02

Academy Two ha annunciato che Minari sarà il primo grande titolo ad inaugurare l’apertura nelle sale, che secondo le ultime news sarà possibile a partire dal 26 aprile.

The Suicide Squad – Ecco la squadra sulla copertina di Den of Geek 20 Aprile 2021 - 10:00

La copertina del nuovo numero di Den of Geeks ritrae la squadra di The Suicide Squad quasi al completo. L'uscita americana è attesa per agosto.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.