Condividi su

25 settembre 2011 • 19:19 • Scritto da Leotruman

Il Re Leone 3D ancora in testa negli USA, male Abduction con Taylor Lautner

Il Re Leone 3D è riuscito addirittura a rimanere in testa alla classifica americana per il secondo weekend consecutivo: incredibile! Bene Moneyball, che potrebbe spuntarla su Dolphin Tale. Deludono invece Abduction, prima prova di Taylor Lautner lontano da Twilight, e Killer Elite.
Post Image
5

Settimana scorsa eravamo sorpresi che un film di ben 17 anni fa fosse riuscito a conquistare nuovamente la prima posizione nel mercato americano. Forse si rimane ancora più sorpresi nello scoprire che la stessa pellicola è riuscita a rimanere in testa alla classifica nonostante quattro importanti nuove uscite.

Il Re Leone 3D Poster Italia

Il Re Leone 3D ha infatti incassato altri 22.1 milioni di dollari con un calo ridottissimo del 27% e una media per sala che sfiora i 10mila dollari, un risultato a dir poco incredibile. Sono quasi 62 i milioni di dollari che ha in cassa in 10 giorni ed il Leone della Disney sembra ancora affamato di incassi e dollari: dovrebbe arrivare ai 100 milioni senza problemi e le previsioni di incassi di Titanic e Star Wars in 3D sono sensibilmente aumentate grazie alla pellicola.

Vera battaglia per stabilire la seconda e la terza posizione del podio. Le stime di incasso vedono medaglia d’argento Moneyball, il nuovo film con Brad Pitt appena presentato al Toronto Film Festival e pronto a sfondare anche nella stagione dei premi.

La stima per i tre giorni è di 20.6 milioni di dollari con una media di quasi 7mila dollari per cinema, davvero buona per il periodo. Interessante il fatto che Dolphin Tale, film per famiglie distribuito dalla Warner Bros con Harry Connick Jr e Morgan Freeman, si trovi a meno di 500mila dollari di distacco!

Infatti la sua stima è di 20.26 milioni di dollari, anche se ha una media inferiore (circa 5700 dollari) perché uscito in oltre 500 cinema in più. A questo punto solo con i definitivi di domani sera scopriremo chi sarà riuscito a conquistare la seconda posizione e chi la terza. In ogni caso sembra che Moneyball godrà di una tenuta migliore perché sta avendo un passaparola a dir poco ottimo, dimostrato anche dal Cinemascore A (in tutte le categorie) e dal 91% dei commenti positivi su Flixter.

Abduction – Riprenditi la tua vita Poster Italia

Tra le delusioni della settimana c’è senza dubbio Abduction, il thriller con protagonista Taylor Lautner per la prima volta lontano dalla saga di Twilight. Nel cast anche Alfred Molina, Sigourney Weaver, Maria Elaine Bello, Elisabeth Röhm e Lily Collins ma il film sembra essere stato stroncato da tutta la critica americana e snobbato dagli spettatori.

Solo 11.2 milioni di dollari la stima del weekend con una media terribile di 3500 dollari. Il film è costato solo 36 milioni di dollari e non faticherà a recuperarli ma allo stesso tempo non possiamo che domandarci: se i film della saga di Twilight riescono ad incassare 70 milioni di dollari in un solo giorno, dove vanno a nascondersi i fan quando escono nuove pellicole con Robert Pattinson, Kristen Stewart e Taylor Lautner (puntualmente delusioni al botteghino)?

Altra delusione il thriller Killer Elite, con protagonista un tris d’assi quale Jason Statham, Clive Owen e Robert De Niro. Solo 9.5 milioni di dollari l’incasso stimato e media di poco superiore ai 3mila dollari. Il risultato è addirittura vicino a quello di Contagion, il film diretto da Steven Soderbergh, che al suo terzo weekend ha incassato altri 8.5 milioni per un totale di 57 milioni di dollari.

Cala del 49% e sembra non aver interessato gli spettatori americani quanto sperato il bellissimo Drive, la pellicola di Nicolas Winding Refn vincitrice del premio per la Miglior Regia al Festival di Cannes con Ryan Gosling e Carey Mulligan. Solo 5.7 milioni di dollari nel weekend per un totale di 21 milioni in 10 giorni (in ogni caso è costata solamente 15 milioni).

Chiudono e salutano la classifica l’ottimo The Help con 4.4 milioni di dollari un totale da ben 154 milioni, il deludente Straw Dogs (il remake di Cane di Paglia), con solo 2.1 milioni e la commedia  Ma come fa a far tutto? con protagonista Sarah Jessica Parker ferma a 8 milioni di incasso totale dopo 10 giorni nelle sale.

Che ne pensate della classifica del weekend? Anche in Italia Il Re Leone 3D incasserà così bene?

Fonte dei dati: boxoffice.com

Condividi su

5 commenti a “Il Re Leone 3D ancora in testa negli USA, male Abduction con Taylor Lautner

  1. Felicissimo che Il Re Leone stia proseguendo in maniera eccezionale la sua salita al box office grazie al 3D (inutile come sempre, soldi a parte)! Spero che anche in Italia vada bene (quando uscì in Italia 17 anni fa, incassò ben 17 milioni di euro, 2° miglior incasso stagionale dopo i 18 milioni incassati da Il Mostro di e con Roberto Benigni, quindi penso possa cavarsela anche da noi sfruttando l’effetto nostalgia)!
    Settimana prossima sarà molto probabilmente il suo ultimo weekend (esce poi in bluray il 4 ottobre), ma magari lo terranno ancora qualche weekend in più.
    GO ON, THE LION KING!!!

  2. Credo che non si aspettavano tanto successo neppure i dirigenti della Disney!
    Vedremo se il film avrà lo stesso successo in Italia, a Natale?

  3. I film animati della Disney che hanno avuto successo al botteghino la prima volta hanno sempre poi bissato in seguito per poi diventare dei veri e propri ervergreen per molte generazioni.
    Non credo quindi che sia una sorpresa per nessuno il fatto che il Re Leone sia in cima alle classifiche.
    Per quanto riguarda invece la delusione per le altre pellicole secondo me non è assolutamente detto che il mancato super incasso significhi che la pellicola non sia di qualità, anzi, a mio modestissimo parere i film buoni veramente non credo abbiano mai riscontrato successo clamoroso di pubblico che a quanto pare va al cinema solo per seguire la strafigona o il belloccio del momento.
    Un esempio su tutti? The social Network ha vinto Oscar, è stato osannato dalla critica ma non mi risulta che abbia suscitato il gradimento di tutti, tant’è che si è ritrovato in DVD dopo pochissimo tempo. Stessa cosa per tante altre pellicole valide che non sono nemmeno finite sul mercato internazionale, tipo quelle del cinema indipendente, che ricopre una fetta di nicchia di tutto rispetto.

  4. Ciao Renee, nessuno ha mai detto il contrario. Quante bellissime pellicole hanno incassato poco in tutto il mondo… (non è il caso di The Social Network visto che ha raccolto 230 milioni di dollari, anche se in Italia non è andato molto bene).
    Il Re Leone in ogni caso è realmente una grossa sorpresa, perché ci si aspettava un buon incasso ma questo è a dir poco eccezionale: stiamo parlando di un film che tutti hanno nella loro videoteca e che si può vedere sul computer in 10 secondi. Eppure gli americani sono tornati in massa a vederlo, i padri hanno portato i figli che non lo avevano mai visto sul grande schermo, ecc…
    L’unica altra pellicola che ha incassato tanto con una re-release è stato Guerre Stellari che nel 1997 raccolse altri 138 milioni di dollari (ma aveva alcune scene inedite).

  5. Un successone per Il Re Leone, c’è poco da fare, che a me resta inspiegabile. Comunque un ottimo modo per fare cassa. E quel che riguarda Abduction non mi stupisce per niente: i fan di Twilight sono seguaci della serie e quindi dei personaggi, non degli attori: quelli sono intercambiabili anche perché è innegabile che non offrano nessuna performance di talento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *