L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Venezia 68, Al Pacino e Oscar Wilde si incontrano in Wilde Salome

Di Marco Triolo

Wilde Salome Poster USA

Era il 1996 quando Al Pacino realizzò Riccardo III – Un uomo, un re, interessante docu-fiction che analizzava il testo di Shakespeare e l’impatto dell’autore nel mondo moderno. Oggi, Pacino torna con un altro film da regista, ancora una volta incentrato sull’approfondimento di un testo teatrale. Wilde Salome segue Pacino in un tour teatrale nel quale rappresenta la Salomé di Oscar Wilde insieme a Jessica Chastain (The Tree of Life).

Ma il film non si accontenta di parlare di Wilde: è piuttosto “un ritratto intimo e profondo della più grande icona del cinema alle prese con il ruolo più impegnativo mai interpretato: se stesso e il re Erode”, come spiega il comunicato di Venezia. Da Londra a Parigi, da Dublino, a New York e a Los Angeles, Pacino studia il testo di Wilde, il dramma della vita di Wilde e il dramma della sua esistenza, confessandosi con un candore mai visto prima. “Toccante e divertente allo stesso tempo, quello di Pacino in Wilde Salome è un viaggio fatto di passione, determinazione e, soprattutto, di ossessione”. Graziato dalle partecipazioni di Tom Stoppard, Gore Vidal, Bono, lo sceneggiatore Tony Khusner (Munich) e Merlin Holland, nipote di Oscar Wilde.

Wilde Salome è l’esplorazione di una pièce teatrale che mi ha impegnato per molto tempo”, spiega Pacino. “Ho spogliato l’opera di tutti i suoi costumi e scenari complessi, presentandola e analizzandola nella sua essenza. Jessica Chastain è sensazionale nel ruolo di Salomè e mi ha aiutato molto nella mia personale scoperta del mondo di Oscar Wilde. Wilde Salome non è un film narrativo tradizionale, né un documentario. È sperimentale, è l’emancipazione di un’opera che continua a vivere. Come gli straordinari attori del film, anche voi dovrete fidarvi di me e delle mie scelte e seguirmi in questo viaggio”.

Pacino verrà inoltre insignito del premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2011, “dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo”. Sarà un piacere incontrare una leggenda vivente in persona, e vi riporteremo le nostre impressioni appena ne avremo la chance.

La Mostra del Cinema di Venezia partirà mercoledì 31 agosto e si concluderà il 10 settembre. Per saperne di più consultate la pagina dell’evento.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Famiglia Addams: morto Felix Silla, l’italiano sotto il costume del cugino Itt 17 Aprile 2021 - 16:00

Lavorò come attore e stuntman anche a Buck Rogers, Balle spaziali, E.T. e Il ritorno dello Jedi Felix Silla La famiglia Addams

Tenebre e ossa – Il poster ufficiale della serie, dal 23 aprile su Netflix 17 Aprile 2021 - 15:00

È disponibile il poster ufficiale di Tenebre e ossa, serie basata sui romanzi fantasy di Leigh Bardugo, in uscita il 23 aprile su Netflix.

Annie Awards: Soul e Wolfwalkers premiati come migliori film, Hilda come miglior serie 17 Aprile 2021 - 14:58

Soul e Wolfwalker sono i grandi vincitori della 48ma edizione degli Annie Awards, Walt Disney Company conduce con dieci vittorie

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.