L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Sean Penn deluso dal montaggio finale di The Tree of Life

Sean Penn deluso dal montaggio finale di The Tree of Life

Di Leotruman

The Tree of Life ha regalato al regista Terrence Malick la Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes. Non tutta la critica ha acclamato allo stesso modo il nuovo lungometraggio del regista texano, ma non pochi hanno utilizzato il termine “capolavoro” per definirlo.

E’ una sorpresa che proprio uno dei protagonisti del film, il due volte premio Oscar Sean Penn, abbia espresso al quotidiano Le Figaro alcune parole di critica nei confronti del lavoro di Malick.

Life foto dal film 09 Sean Penn

Ecco cosa ha detto:

Non ho affatto ritrovato sullo schermo l’emozione dello script, che è quello più di bello io abbia mai letto in vita mia. Una narrazione chiara e più convenzionale avrebbe aiutato il film, a mio parere, senza diminuire la sua bellezza e il suo impatto emotivo.

Francamente sto ancora cercando di capire cosa avrei dovuto aggiungere in quel contesto. Per di più è lo stesso Terry a non essere mai riuscito a spiegarmelo in modo chiaro. È un film che consiglio a condizione che venga visto una sola volta, senza preconcetti. Sta a ciascuno cercare di trovare una connessione personale, emotiva o spirituale, con la pellicola. Coloro che ci riescono lasciano la sala molto commossi.

Penn, che compare per pochi minuti in tutta la pellicola, tra l’altro deve ritenersi fortunato, perché sappiamo bene che Malick è particolarmente maniacale nella fase post-produttiva (in questo caso oltre cinque montatori hanno lavorato con lui negli ultimi tre anni) non poche volte ha ridotto drasticamente alcuni ruoli o addirittura tagliato intere parti.

Adrien Brody doveva essere il protagonista de La Sottile Linea Rossa prima di venire drasticamente ridimensionato durante il montaggio, per non parlare dei ruoli di Mickey Rourke, Bill Pullman, Viggo Mortensen, Gary Oldman e Martin Sheen, completamente tagliati in post-produzione.

Siete d’accordo con il parere di Sean Penn? Cosa ne pensate di The Tree of Life? La “pura poesia per immagini” può bastare e avanzare, o un certo grado di narrazione vi deve essere sempre associato? Diteci la vostra nei commenti.

Per tutti i materiali, i video, le immagini e le news sul film cliccate sul riquadro qui sotto.

Fonte: Le Figarò (via THR)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Addio ad Anne Heche: l’attrice staccata dal supporto vitale 15 Agosto 2022 - 8:09

L'attrice, la cui morte cerebrale era già stata dichiarata poche ore fa, è purtroppo scomparsa in seguito a un grave incidente d'auto

In She-Hulk esploreremo il lato più soft di Daredevil 14 Agosto 2022 - 19:00

In She-Hulk, la serie Marvel in arrivo su Disney+ il 18 agosto, vedremo una versione più soft del Daredevil interpretato da Charlie Cox.

Three Thousand Years of Longing: nuovo, breve trailer per il film di George Miller 14 Agosto 2022 - 17:00

Il regista di Mad Max: Fury Road torna al cinema con una storia fantastica interpretata da Tilda Swinton e Idris Elba

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.