L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Le idi di marzo, George Clooney apre Venezia

Di Marco Triolo

Le idi di marzo George Clooney Ryan Gosling

George Clooney è di casa, a Venezia. Da anni la sua presenza è praticamente fissa: l’ultima volta ha presentato L’uomo che fissa le capre, film diretto da quel Grant Heslov che gli fa da partner produttivo e che insieme a lui ha scritto Le idi di marzo, quarto film da regista di Clooney che avrà l’onore di aprire la 68ma Mostra del Cinema di Venezia. Ci aspettiamo grandi cose dal film, perché Clooney ha già dimostrato di essere un regista interessante, e perché a livello di produzione spicca particolarmente il suo lato politico e di impegno civile. Così, Le idi di marzo sembra un mix di tutto ciò che gli riesce meglio, supportato per altro da un cast di grande livello: oltre allo stesso Clooney, vedremo Ryan Gosling, Paul Giamatti, Philip Seymour Hoffman, Marisa Tomei, Evan Rachel Wood, Jeffrey Wright.

Le idi di marzo Ryan Gosling

Gosling è il vero protagonista del film, nei panni di Stephen Myers, responsabile della campagna elettorale di Mike Morris, governatore che corre per la presidenza USA. I guai cominciano quando Myers viene coinvolto in uno scandalo sessuale che potrebbe avere pesanti ripercussioni sulla campagna. Uno scandalo naturalmente costruito ad arte, attraverso cui il giovane scoprirà in malo modo un mondo di intrighi che si cela sotto la superficie della politica. Gosling è una delle stelle nascenti di Hollywood, e ha già avuto modo di manifestare la sua bravura in Lars e una ragazza tutta sua. In arrivo ha Drive, attesissimo, Crazy, Stupid, Love e si appresta a girare Gangster Squad. Aspettiamo di vedere di quale pasta sia realmente fatto.

Concludiamo questa breve disamina del film con il trailer, già mostrato qualche tempo fa. L’impressione, come detto, è che Clooney abbia superato se stesso. Tutto starà nella sua capacità di non rendere noioso un film che nasce come play teatrale (di Beau Willimon), e nella sua abilità nel dirigere l’immenso cast. Se tutto andrà bene, avremo un serio contendente al Leone d’oro.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Day Shift: Jamie Foxx sarà un cacciatore di vampiri nel film Netflix 20 Ottobre 2020 - 21:30

Il film segnerà il debutto alla regia dello stunt coordinator J.J. Perry e sarà prodotto dal regista di John Wick

Borat 2: Sacha Baron Cohen contro gli anti-abortisti nella nuova clip 20 Ottobre 2020 - 20:45

Borat prende di mira le cliniche anti-aborto in una scena del sequel che arriverà il 23 ottobre

The Flight Attendant: il trailer della serie HBO Max con Kaley Cuoco 20 Ottobre 2020 - 19:46

La star di The Big Bang Theory torna nella serie thriller tratta dal romanzo di Chris Bohjalian

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).