L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

D23 Expo, l’anteprima di Frankenweenie, prossimo film di Tim Burton

Di Marco Triolo

Frankenweenie Logo

Tra tutte le presentazioni, una di quelle ad aver fatto la migliore impressione alla stampa presente alla rassegna D23 è stata quella di Frankenweenie, prossimo film in stop motion di Tim Burton, che rifà uno dei suoi primi corti. La pellicola, di cui qui sopra vedete il logo, sarà il primo film stop motion in bianco e nero a uscire in 3D. E, per quanto molti di voi stiano già storcendo il naso per la parola “3D”, sottolineo che prima di quella viene “stop motion in bianco e nero”.

Insomma, Burton non ha resistito a citare i classici della Universal ancora una volta, con tanto di sequenza dei titoli di testa che fa il verso a quelle classiche dell’horror americano in bianco e nero. La premessa del film è la medesima del corto: un ragazzino perde il suo amato cane Sparky e decide di riportarlo in vita come il mostro di Frankenstein. La pellicola è ambientata nella cittadina di New Holland, descritta come una via di mezzo tra la Transilvania e Burbank, e sarà interpretata in sala doppiaggio da Martin Landau, Winona Ryder, Catherine O’ Hara e Martin Short. Danny Elfman realizzerà, naturalmente, la colonna sonora.

A quanto pare, la grossa differenza rispetto al corto originale sta nel fatto che, stavolta, non solamente Sparky verrà rianimato, ma anche una serie di altri animali da compagnia, tra cui una tartaruga che ricorda Godzilla e un criceto che sembra un lupo mannaro. Alla fine, gli abitanti di New Holland si ribellano contro questa blasfema pratica scientifica. I produttori Allison Abbate e Don Hahn hanno infine presentato un modellino originale di Sparky, dotato di uno scheletro metallico che permette agli animatori di modellare espressioni e posizioni del cane. A quanto pare, per realizzare due secondi di girato ci vuole un giorno, quando va bene.

Le clip presentate sono state descritte come una via di mezzo tra La sposa cadavere, Nightmare Before Christmas, Edward mani di forbice e il corto Victor. Promette bene!

Qui, qui, qui, qui, qui e qui gli altri post sulla D23 Expo.

(Fonti: Collider, AICN)

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Emancipation – Will Smith e Antoine Fuqua lasciano la Georgia a causa della nuova legge elettorale 12 Aprile 2021 - 21:48

La produzione di Emancipation lascia la Georgia, in risposta alla nuova legge elettorale. La dichiarazione congiunta di Will Smith e del regista Antoine Fuqua

Governance – Il prezzo del potere: su Prime Video il film con Massimo Popolizio e Vinicio Marchioni 12 Aprile 2021 - 21:30

Arriva su Amazon Prime Video Governance – Il prezzo del potere, il film di Michael Zampino, che vede nel cast Massimo Popolizio e Vinicio Marchioni. Ecco tutto quello che dovete sapere, la trama, il cast, il trailer.

Shazam! Fury of the Gods: anche Lucy Liu nel cast del film DC 12 Aprile 2021 - 20:45

L'attrice sarà Kalypso, sorella dell'Hespera interpretata da Helen Mirren

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.