L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

San Diego Comic-Con, giorno zero

Di Marco Triolo

Si parte!


ScreenWEEK dall’altra parte del mondo! Si fa per dire, ma neanche tanto: il viaggio per arrivare dall’Italia a questa ridente località della California meridionale è quello che Asimov potrebbe definire “allucinante”. Ma ce l’ho fatta e, dopo una bella dormita e una mattina passata a risolvere inconvenienti tecnici (avete presente come sono le prese di corrente qui negli USA? Roba da matti) e a cibarmi dei non proprio dietetici piatti locali, eccomi qui dal Convention Center di San Diego, dove ha avuto luogo la prima attrazione della fiera di fumetti più amata al mondo: la preview di alcune attese serie TV della Warner Bros., The Secret Circle, Supernatural: The Anime Series, ma soprattutto due titoli partoriti dalla mente geniale di J.J. Abrams, Alcatraz e Person of Interest.

Questa seconda, per la verità, è stata ideata da Jonathan Nolan, il fratello di Christopher. Il cast è spettacolare: Michael Emerson, meglio conosciuto come il Benjamin Linus di Lost, è Mr. Finch, un geniale miliardario che ha concepito un programma per prevedere i crimini. Contatta dunque Reese (Jim Caviezel), un ex-agente CIA creduto morto, perché lo aiuti a fermare i crimini prima che avvengano.

Un po’ di pubblicità assortite…


La prima ha invece un sapore più “lostiano”: Jorge Garcia (Hurley di Lost) è il Dr. Diego Soto, un geek hippie che è anche l’esperto numero uno al mondo su Alcatraz, la prigione chiusa cinquant’anni fa. In realtà, si scopre, la chiusura è stata causata da un evento bizzarro e inspiegabile: una notte, tutti gli occupanti del carcere, detenuti e secondini, sono spariti nel nulla. Oggi le persone scomparse stanno tornando ad apparire nella moderna San Francisco, e toccherà a Soto, con l’aiuto della poliziotta Rebecca Madsen (Sarah Jones) e del misterioso Emerson Hauser (Sam Neill) scoprire perché…

Il pilot mostrato al Comic-Con è un prodotto onesto e ben confezionato, che però, devo essere onesto, non mi ha spazzato via. Essendo ancora più onesto posso dire che non ho capito alcuni passaggi – per via dell’inglese a volte un po’ biascicato – e dunque rivaluterò con calma la serie. Comunque, un buon inizio ricco di mistero e suggestioni, e di un interessante uso dei flashback. E poi Neill è fantastico in ogni ruolo, e Garcia come sempre risulta subito simpatico.

La fila per registrarsi… la foto non rende!


Molto meglio Person of Interest, che solleva alcune interessanti questioni etiche simili a quanto detto da Steven Spielberg (e Philip K. Dick) in Minority Report: avendo a disposizione una tecnologia in grado di catturare i responsabili di crimini non ancora commessi, sarebbe giusto utilizzarla? Certo, qui poi è tutto giocato sulla detection e rimane ben poca ambiguità di fondo, ma la coppia Caviezel-Emerson convince, e l’utilizzo di immagini tratte dalle telecamere di sorveglianza infonde al pilot un senso di oppressione e di paranoia da grande fratello che funziona alla grande. La struttura è sorprendentemente simile a quella di una serie TV anni Ottanta: come in Supercar c’è un committente e un eroe dato per morto che risolve casi di volta in volta diversi. Grande potenzialità, da tenere perciò d’occhio.

Sulle altre due serie proposte mi pronuncio relativamente: Supernatural: The Anime Series credo sia per i fan di Supernatural. Io ho trovato il pilot francamente scontato e per giunta disegnato malissimo. E pensare che dietro c’è lo studio Mad House, produttore di grandi anime come Ninja Scroll e Perfect Blue. The Secret Circle è invece una serie adolescenziale a tema stregonesco, con Thomas Dekker, orfano di Terminator: The Sarah Connor Chronicles. Piacerà al target di Smallville, suppongo. Gli altri si astengano.

L’Hard Rock Café agghindato a festa per The Amazing Spider-Man e Ghost Rider: Spirit of Vengeance

Domani (oggi per voi) giornata super-impegnativa: si parte con il panel di The Twilight Saga: Breaking Dawn alle 11.15, per proseguire nel pomeriggio con una conferenza stampa in cui la Fox presenterà Prometheus, L’alba del pianeta delle scimmie e In Time. Noi non mancheremo, non mancate neanche voi!

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Tutta colpa di Freud: il trailer della serie con Claudio Bisio, dal 26 febbraio su Prime 24 Febbraio 2021 - 21:30

Tratta dal film di Paolo Genovese, la serie è diretta da Rolando Ravello e interpretata anche da Claudia Pandolfi, Max Tortora e Herbert Ballerina

Stoffa da Campioni – Cambio di Gioco: il trailer ufficiale della serie targata Disney+ 24 Febbraio 2021 - 21:03

Disney+ ha diffuso il trailer ufficiale della serie Stoffa da campioni: cambio di gioco, che debutterà sulla piattaforma streaming venerdì 26 marzo.

Disney+: ecco le date di uscita di Turner e il Casinaro, Monsters at Work e molto altro 24 Febbraio 2021 - 20:55

Dopo Loki e The Bad Batch, Disney+ ha svelato la data di uscita di altri titoli particolarmente attesi in arrivo sulla piattaforma nei prossimi mesi.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.