L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Harry Potter incassa 168.5 milioni nel weekend USA, è il nuovo storico record!

Di Leotruman

La parola record quando si parla di Boxoffice cinematografico viene usata e abusata spesso. Non è il caso di oggi, visto che Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 2 ha frantumato il record di incassi più difficile che ci sia: quel del miglior risultato nel weekend d’esordio sul mercato nordamericano!

Le prime stime sono chiare: si parla di 168.550.000 dollari in tre giorni, 10 milioni di dollari in più del precedente record che apparteneva a Il Cavaliere Oscuro (158.4 milioni di dollari, segnato nel 2008).

Il risultato è certamente stato aiutato dal sovrapprezzo del biglietto 3D, ma il dato è impressionante e non avrà bisogno di aspettare i definitivi di domani sera per avere la conferma di aver stabilito il nuovo record. Questo weekend è ufficialmente entrato nella storia del Boxoffice americano.

Harry Potter e i doni della morte Parte II Teaser Poster Orizzontale USA

Impressionante la media per sala: 38.526 dollari, 2300 dollari in più de Il Cavaliere Oscuro (ma in questo caso non è un record assoluto). Aspettiamoci inoltre anche il record assoluto per il miglior incasso d’esordio a livello globale (tra poco arriveranno i dati).

La Warner Bros riporta che il 43% dell’incasso (72.476 milioni) deriva dagli schermi 3D. Ricordo che erano 4375 i cinema, multiplex o sale singole, che proiettavano il film per un totale di circa 11mila schermi tra Stati Uniti e Canada. Di questi almeno 3000 cinema lo proiettavano anche in 3D per un totale di circa 4250 schermi in tre dimensioni, poco meno di un terzo sul totale.

Venerdì l’ultimo capitolo della saga ha incassato 92.1 milioni di dollari (comprese le anteprime notturne da 43.5 milioni di dollari), record d’incasso assoluto per un giorno di programmazione, per il giorno d’esordio e per un venerdì negli USA (il precedente record era di New Moon, fermo a 72 milioni).

Sabato la pellicola si è assestata sui 42.85 milioni (nono risultato di sempre) mentre la stima per la giornata di oggi è di 33.6 milioni di dollari (ottavo risultato di sempre).

Un altro record stabilito è quello di miglior incasso d’esordio nei cinema IMAX: 15.5 milioni di dollari incassati in 274 cinema, con spettacoli completamente esauriti in ogni ordine di posto per tre giorni (56mila dollari di media per sala!).

Complessivamente nel weekend americano sono stati incassati 250.696.000 dollari, ma la stima potrebbe anche raggiungere quota 260 milioni con i definitivi e diventare il weekend più redditizio di sempre (il record per ora sono i 259.9 milioni del Natale 2009).

1°UPDATE (ore 18.58): L’Hollywood Reporter annuncia ufficialmente che Harry Potter 8 ha raccolto in questi primi 5 giorni di programmazione in tutto il mondo ben 475.6 milioni di dollari!

E’ il miglior esordio globale di sempre e supera di diverse decine di milioni il record precedente, che apparteneva al sesto capitolo della saga (394 milioni di dollari nel 2008).

2° UPDATE (ore 20.26): La Warner Bros ha dichiarato che il film ha frantumato i record di miglior esordio nel Regno Unito (36.6 milioni di dollari) e Australia (26.7 milioni) e in tutti i mercati ha fatto registrare incassi elevatissimi come in Germania (25.7 milioni), Francia (23.9 milioni) e Giappone (21.5 milioni).
Anche è stato raggiunto un nuovo record per quanto riguarda il circuito IMAX: 23.5 milioni di dollari sono stati incassati globalmente, compresi i 15.5 milioni del mercato nord-americano.

Transformers Dark of the Moon Character Poster Shockwave

Nonostante la fortissima concorrenza, Transformers 3 è riuscito a non perdere più del 55% giunto al suo terzo weekend nelle sale. L’incasso è addirittura al di sopra delle previsioni per la vigilia e il film ha raccolto altri 21.25 milioni di dollari.

In particolar modo grazie all’incasso della giornata di oggi il kolossal in 3D di Michael Bay ha superato la soglia psicologica dei 300 milioni di dollari totali in patria (302.800.000 precisamente), e ha impiegato solamente 19 giorni per compiere l’impresa (ottavo miglior risultato di sempre, condiviso con Spiderman 2).

Chiuderà a non meno di 350-370 milioni in totale, ma a livello globale ha già raccolto ben 730 milioni (dato ancora da aggiornare). La soglia del miliardo e ancora raggiungibile.

Ancora bene la commedia Horrible Bosses (Come Ammazzare il Capo ed Essere Felici), commedia diretta da Seth Gordon, che vede protagonisti Jason Bateman, Jennifer Aniston, Colin Farrell e Kevin Spacey.

Il film ha perso solo il 37% rispetto all’ottimo weekend d’esordio e ha incassato ben 17.63 milioni di dollari anche in questi ultimi tre giorni. Il totale aggiornato è di 60 milioni tondi in 10 giorni e sarà l’ennesima commedia R-rated (vietata ai minori di 17 anni) a superare i 100 milioni negli USA in questo 2011.

Per il resto tenuta decente per The Zookeeper con Kevin James, che aggiunge altri 12.3 milioni (-37%) ed raggiunge i 45.3 milioni in 10 giorni, mentre Cars 2 con solo altri 8.3 milioni rischia di non raggiungere la soglia psicologica dei 200 milioni: per ora è a quota 165 milioni.

Il film di Winnie The Pooh, arrivato in Italia a Pasqua, non è andato oltre gli 8 milioni di dollari (3300 dollari di media circa) mentre Bad Teacher con Cameron Diaz raggiunge quota 88 milioni totali (5.2 milioni nel weekend).

Ho già parlato ampiamente questa mattina di Mezzanotte a Parigi di Woody Allen in questo post, visto che è diventano il miglior incasso del regista negli USA della sua carriera.

A domani mattina per la classifica del weekend italiano, e come sempre troverete tutti gli aggiornamenti sugli incassi di Harry Potter nella nostra sezione dedicata al Boxoffice. Per il trailer e i materiali sul film cliccate sul riquadro qui sotto.

Fonte dei dati: Boxofficemojo, THR/em>

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.