L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Comic-Con, L’alba del pianeta delle scimmie

Comic-Con, L’alba del pianeta delle scimmie

Di Marco Triolo

Ben più generoso del panel di In Time è stato quello de L’alba del pianeta delle scimmie: il regista Rupert Wyatt e il protagonista (nel ruolo della scimmia Caesar) Andy Serkis ci hanno trattati da re mostrandoci due clip, una breve featurette e un montaggio del terzo atto del film. La prima clip ruota intorno a una sequenza vista bene o male nei trailer: abbiamo dapprima Caesar a tavola con Will (James Franco) e suo padre (John Litgow). L’uomo è affetto da Alzheimer, e quando non riesce a usare la forchetta, Caesar gli insegna. Segue una voice over di Franco che spiega come il virus somministrato al padre stia mutando, e lo stato dell’uomo stia nuovamente regredendo. Quando Lithgow mette in moto l’auto di un vicino, causando svariati danni, l’uomo lo attacca, ignaro che questi sia malato. E ignaro anche del fatto che, da dietro una finestra, Caesar lo stia spiando. Lo scimpanzé reagisce all’attacco contro il suo “famigliare”, e aggredisce il vicino. Lo sguardo attonito dei passanti dopo l’accaduto vuol dire solo una cosa: anche gli umani stanno allontanando Caesar, visto come un mostro.

Nella seconda clip vediamo invece l’evasione delle scimmie, guidate da Caesar, ormai in grado di fabbricarsi uno strumento per aprire la serratura. Le scimmie si riuniscono in un grande salone, in attesa dell’attacco. In questa scena vediamo anche Brian Cox e Tom Felton, due colleghi di Will ben poco rispettosi verso gli animali. Infine, mentre la featurette ci ha mostrato come Serkis abbia recitato con addosso l’imbracatura del motion capture durante le riprese dal vivo, il montaggio finale ci ha rivelato alcuni spoiler sulla trama, come la morte di un personaggio (che viene spinto giù dal Golden Gate senza pietà da una delle scimmie, dopo che ha chiesto aiuto. Ah, dimenticavo: è dentro un elicottero quando questo accade).

Ma perché un prequel de Il pianeta delle scimmie proprio ora? “Beh, volevamo raccontare la storia senza vere scimmie: nel film sono oppresse, e abbiamo pensato che non avremmo mai potuto raccontare la storia opprimendo vere scimmie. La vera sfida era il motion capture: fino ad allora non si era mai tentato qualcosa di così complesso. Poi abbiamo incontrato la Weta e 12 mesi dopo eccomi qui a parlarne”. A proposito di Serkis, Wyatt spende parole di elogio: “Andy è un attore fenomenale. E d’altra parte, solo un grande attore potrebbe spingere in là i limiti del mo-cap”.

Per lui, non si tratta della prima scimmia: anni fa interpretò Kong nel remake di King Kong, nonché Gollum, per chi non lo ricordasse. “Quando scelgo i ruoli leggo lo script. Spesso mi hanno chiesto perché avrei interpretato un’altra scimmia, ma per me si tratta solo di un’anima giovane e innocente, una sorta di mostro di Frankenstein che si sente un freak nei confronti degli umani e della sua stessa gente. Poco importa sia una scimmia”. Ma perché ha abbracciato con tanto entusiasmo il mo-cap? “Il motion capture non è un genere di film, ma solo un altro modo per registrare la performance di un attore. Si torna in qualche modo all’attore, per questo mi ha sempre interessato: il momento in cui per la prima volta ho sollevato il braccio, e Gollum ha sollevato il suo sullo schermo, per me è stato come una rivelazione”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Reacher: la stagione 2 coprirà il romanzo Vendetta a freddo 18 Maggio 2022 - 20:30

Lo ha rivelato il protagonista Alan Ritchson. La nuova stagione vedrà anche il ritorno di Maria Sten nel ruolo di Frances Neagley

Obi-Wan Kenobi: dietro le quinte con Ewan McGregor 18 Maggio 2022 - 20:00

Andiamo dietro le quinte della nuova serie di Star Wars per Disney+ Obi-Wan Kenobi insieme al suo protagonista, Ewan McGregor, in una nuova featurette ufficiale.

Uwe Boll torna alla regia con un film su leggendario Eliot Ness 18 Maggio 2022 - 19:45

Ness sarà incentrato sul celebre caso del Macellaio pazzo di Kingsbury Run, noto anche come Cleveland Torso Murders

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: chi c’è, cosa succede, cosa verrà dopo (SPOILER) 6 Maggio 2022 - 10:18

Chi c'è, cosa succede, cosa vuol dire per il futuro dell'MCU.