L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Transformers 3, l’intervista con il protagonista Shia LaBeouf !

Di Leotruman

Transformers 3 sta per arrivare. Mancano poche settimane a mercoledì 29 giugno, quando il kolossal di Michael Bay invaderà in contemporanea le sale di tutto il mondo.

710 milioni di dollari incassati dal primo film nel 2007 diventati addirittura 837 milioni con il secondo episodio due anni fa. Quanto incasserà questo terzo capitolo, che tra l’altro uscirà in 3D visto che è stato girato con le più avanzate tecniche di stereoscopia tridimensionale?

La star di Transformers Shia LaBeouf torna per la terza volta a vestire i panni del protagonista, Sam Witwicky, e ha annunciato che il terzo episodio della popolarissima saga sarà il più spettacolare dei tre.

Questa volta non sarà affiancato da Megan Fox ma da una new entry, la modella di Victoria’s Secret Rosie Huntington-Whiteley, più altri nuovi volti che completano un cast a dir poco stellare come ad esempio il premio Oscar Frances McDormandPatrick Dempsey (Grey’s Anatomy).

Ecco alcuni dichiarazioni che Shia LaBeouf ha rilasciato in un’intervista. Sembra che il divertimento e lo spettacolo non mancheranno:

Transformers 3 Shia LaBeouf foto dal film 2

“Gli ultimi 30 minuti del film presentano la scena d’azione più folle che Michael Bay abbia girato in tutta la sua carriera e lui può confermarlo. È incredibile”, ha detto LaBeouf.

“Pensateci: se doveste girare una trilogia di Transformers, è ovvio che negli ultimi 30 minuti dell’intera trilogia condensereste la cosa più folle che si sia mai vista. Doveva andare ed è andata così. È davvero qualcosa di irriverente e incredibile.”

Riguardo al 3D sembra che i fan possano dormire sonni tranquilli in attesa di vedere la pellicola. Infatti Michael Bay ha voluto sviluppare ulteriormente la tecnologia 3D utilizzata per Avatar di James Cameron, e ha affermato. “Un film del genere è perfetto per l’estate, fa esattamente ciò che un blockbuster estivo deve fare: diverte.”

Continua LaBeouf:

“Il terzo film è più cupo dei precedenti e ne ha lo stesso carico di azione, ma questa volta è anche meglio. Praticamente abbiamo preso le telecamere utilizzate per girare Avatar in 3D e le abbiamo posizionate sul casco di un paracadutista in modo da rendere la regia irriverente, Michael sta cercando di oltrepassare ogni limite.

Transformers 3 Shia LaBeouf Rosie Huntington-Whiteley foto dal film 3
L’attore inoltre ha dato un commento sulla sua nua partner di scena, la bellissima Rosie Huntington-Whiteley che fa il suo debutto come attrice in Transformers 3 nel ruolo di Carly, la nuova ragazza di Sam.

Shia, avendo apprezzato la sua totale dedizione alla causa, ha affermato che la bellissima supermodella avrà senza dubbio un futuro come attrice:

“Per Rosie è stato un battesimo del fuoco. Ma lei è incredibile. È una grande persona con cui relazionarsi e ha un’incredibile energia, il che è positivo perché, quando devi passare sei o sette mesi con qualcuno, è bello sapere che sia qualcuno con cui ti trovi bene.

Rosie è una persona molto diplomatica, socievole, tranquilla, rassicurante, che ci sa fare e sa come prendere Mike. È consapevole della propria sensualità, il che è importante per una donna nei film di Mike, e sa gestirla, essendo una modella di Victoria’s Secret, il che è un valore aggiunto.

Non prova alcuna vergogna nell’aiutare il regista a esplorare il suo corpo con la macchina da presa – non le importa, perché proviene dal mondo della moda.”

LaBeouf ha poi continuato affermando che il team di Transformers ha affrontato il terzo film in maniera molto preparata, perché erano tutti determinati a far sì che il terzo film fosse il miglior Transformers della saga:

“La differenza qui consiste nel fatto che quando eravamo agli esordi avevamo più indicazioni riguardo come agire. Avevamo un copione da seguire alla perfezione e non dovevamo pensare a niente, cosa che invece già dal secondo film, in cui andavamo un po’ a braccio, si è resa necessaria.”

Ricordo che il secondo episodio, da molti criticato, è stato una delle vittime illustri dello sciopero degli sceneggiatori del 2008. I tempi di produzione molto stretti non hanno permesso di ottenere il risultato che si erano proposti in precedenza.

Transformers 3 Shia LaBeouf foto dal film 1

“Il primo film inizialmente aveva delle basi solidissime e, facendosi i film progressivamente sempre più folli – e accumulando noi ferite, alcune delle quali anche difficili da gestire – penso che l’ultimo alla fine sia risultato il migliore che abbiamo fatto e al tempo stesso anche il più gratificante a livello di personale divertimento sul set.

In questo film mi sono divertito di più in generale. Penso che anche Michael si sia tranquillizzato parecchio. Il mio rapporto con lui è cambiato moltissimo, ora tra noi si è instaurata un’amicizia e ritengo sia bello avere un rapporto simile con il proprio regista. Per me è stata un’esperienza più che positiva. È senza dubbio il migliore dei tre film che abbiamo fatto”

LaBeouf ha anche anticipato qualcosa riguardo la trama:

“Sam ha trovato una donna, Carly, che si prende cura di lui e vuole farlo crescere. Ed è così che entrano in scena. Il quadro si incrina quando i Decepticon iniziano a cercare l’artefatto segreto che si trova in mano agli Autobot.”

Dalle scene viste nel bellissimo trailer si può ipotizzare quale sia la sequenza finale del film e perché è stata definita “folle”: credo che entrerà di diritto nelle scene più spettacolari della storia del cinema. Sono inoltre soddisfatto di come è stato gestito il “fattore 3D“: sembra proprio che Bay abbia avuto la massima cura e rispetto per creare un prodotto qualitativamente ai massimi livelli, facendo tornare agli spettatori la stessa voglia della “terza dimensione” che hanno provato una volta usciti dalle proiezioni di Avatar.

Vi ricordo che sul nostro blog tematico dedicato al film potete trovare tutte le notizie più fresche sul kolossal di Micheal Bay (qui il link).

L’uscita di Transformers: Dark of the Moon è prevista per il 29 giugno 2011 in tutto il mondo. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che il film si trova anche su Facebook, con la pagina ufficiale italiana e quella americanaQui invece trovate il sito ufficiale.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Suicide Squad – Una featurette promette che non tutti ne usciranno vivi 27 Luglio 2021 - 8:45

La nuova featurette di The Suicide Squad promette che non tutti i personaggi ne usciranno vivi, parola di James Gunn e Viola Davis.

Box Office USA: Old apre con $16,8M, Black Widow in home video dal 10 agosto 26 Luglio 2021 - 22:14

Old apre con $16,8M al Box Office USA, Black Widow in digitale dal 10 agosto nelle principali piattaforme digitali. Disney non parteciperà in presenza al CinemaCon

Pokemon: In lavorazione una serie live action per Netflix 26 Luglio 2021 - 21:29

In lavorazione una nuova serie live action basata su una serie animata giapponese. Dopo Cowboy Bebop e One Piece, è la volta dei Pokémon

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.