L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Phobia 2, la recensione in anteprima

Di Filippo Magnifico

Phobia 2 Poster USA 02Regia: Banjong Pisanthanakun, Paween Purikitpanya, Songyos Sugmakanan, Parkpoom Wongpoom
Cast: Jirayu La-ongmanee, Ray Macdonald, Dan Worrawech, Nicole Theriault, Erika Toda, Charlie Trairat, Marsha Wattanapanich, Nattapong Chartpong, Pongsatorn Jongwilak, Wiwat Kongrasri
Durata: 2h 5m
Anno: 2009

Cinque storie, dirette da altrettanti registi, all’insegna del terrore: un piccolo teppistello si rifugia in una comunità di monaci nel tentativo di sfuggire ai suoi problemi, ma non ai suoi sensi di colpa; un giovane viene ricoverato in seguito ad un incidente. Il suo anziano compagno di stanza si rivela ben presto meno innocuo del previsto; due autostoppisti ricevo un passaggio da due camionisti, che trasportano una carico molto particolare; la titolare di una rivendita di auto usate è in realtà una donna senza scrupoli, che si ritrova a dover fare i conti con gli ex proprietari delle vetture che ha messo in vendita; sul set di un film horror realtà e finzione si mescolano dando vita ad un vero e proprio incubo.

La legge del franchise vale ovunque, non solo nella ridente Hollywood. Visto, dunque, il successo riscosso (perlomeno in patria) da 4bia (qui trovate le recensione), ecco che la GMM Tai Hub ha subito deciso di produrne un sequel, che presenta la medesima struttura a episodi e che – incredibile dictu – risulta anche più riuscito del precedente.
Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un titolo che arriva nelle nostre sale con notevole ritardo sulla tabella di marcia (la pellicola è infatti del 2009) e che, quasi sicuramente, è destinato a passare inosservato, ma, per chi fosse in cerca di un paio d’ore di sani brividi in grado di far dimenticare la calura estiva, il consiglio è di non lasciarselo perdere.

Mettendo da parte gli inevitabili alti e bassi che ogni film a episodi contiene per forza di cose, questo Phobia 2 si presenta infatti come un horror più che dignitoso e, cosa fondamentale, ricco di tutte quelle caratteristiche che il genere impone, dosate in maniera più o meno omogenea all’interno di ogni parte che compone quest’opera: orrore, atmosfera, una buona dose di splatter e, perché no, un divertente e beffardo senso dell’umorismo, che pervade ogni storia e che trova la sua esaltazione nel segmento conclusivo, forse il più riuscito tra tutti.

Niente per cui gridare al miracolo, sia chiaro, più che altro si tratta di un titolo che durerà il tempo (esiguo) della sua permanenza in sala. Ma fa sempre molto piacere riuscire a trovare una pellicola di genere in grado di svolgere egregiamente il suo dovere. Specialmente visti i tempi che corrono.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Madres Paralelas – Il teaser del film di Almodóvar che aprirà Venezia 78 26 Luglio 2021 - 13:15

Penélope Cruz e Milena Smit sono le protagoniste di Madres paralelas, il film di Pedro Almodóvar che aprirà la Mostra del Cinema di Venezia: ecco il teaser.

The Flash – Glasgow diventa Gotham City nelle nuove foto dal set 26 Luglio 2021 - 12:15

Glasgow si prepara a diventare Gotham City per The Flash: ecco le foto dal set nella città scozzese, che ospiterà la produzione nelle prossime settimane.

Day of the Dead: il trailer della serie ispirata agli zombie di George Romero 26 Luglio 2021 - 11:15

Il trailer è stato presentato durante il panel della serie al Comic-Con@Home

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.