L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lanterna Verde incassa 52 milioni di dollari nel suo primo weekend

Di Leotruman

Ecco le prime attesissime stime di incasso del weekend americano, dove tutti gli occhi sono stati puntati su Lanterna Verde, il cinecomic diretto da Martin Campbell ed ispirato ai fumetti editi dalla Dc Comics uscito venerdì nelle sale.

Chi si aspettava un flop assoluto è rimasto deluso, mentre chi era certo di un nuovo successo per la Warner Bros deve comunque ridimensionare le proprie aspettative.

Lanterna Verde Teaser Poster USA

Infatti Lanterna Verde avrebbe incassato in questi primi 3 giorni 52.685.000 con una buona media per sala di 13.800 dollari (grazie anche al 3D). Dopo il buon esordio alle anteprime di mezzanotte, con circa 3.4 milioni di dollari raccolti (qui il post) e il primo giorno da oltre 21 milioni si pensava di dover ritoccare al rialzo le previsioni del weekend.

Purtroppo il film è calato sia nella giornata di sabato che di domenica e lascia ipotizzare che la tenuta non sarà particolarmente positiva nelle prossime settimane anche perché il gradimento del pubblico sembra essere scarso, solo il 65% degli utenti su Flixster approva la pellicola (solo il 21% su Rottentomatoes!).

L’esordio è quindi il più basso tra i cinecomic usciti nel 2011 (Thor 65.7 milioni, X-Men:L’Inizio ì55.1 milioni) ma è costato una cifra compresa tra i 150 e i 200 milioni di dollari, a cui bisogna aggiungere la folle cifra di 100 milioni di dollari spesi solamente per la campagna promozionale in patria (fonte Deadline). Dovrebbe incassare più di 500 milioni globalmente per andare almeno in pari, ma viste le premesse sembra che l’obiettivo verrà mancato anche a giudicare dai primi dati che arrivano da Regno Unito, Corea del Sud e Russia (risultati al di sotto delle aspettative in tutti i paesi).

La Warner puntava tantissimo sulla nascita di un nuovo franchise, con l’avvicinarsi della fine di Harry Potter e Batman, e nonostante abbia già commissionato il sequel dovremo probabilmente aspettare per averne la conferma effettiva.

Super 8 Poster USA 02

Scende in seconda posizione ma sorprende per la sua tenuta Super 8, il kolossal fantascientifico diretto da J.J.Abrams e prodotto da Steven Spielberg. La pellicola ha fatto registrare dei dati feriali molto buoni ed in questo suo secondo weekend dovrebbe aver incassato 21.250.000 dollari, in calo del 40% circa.

A differenza di altre pellicole, Super 8 cambia marcia nella giornata di sabato, dove ha incrementato gli incassi del 33% (8 milioni), per avere un’ottima tenuta anche di domenica (7.2 milioni). La media per sala si è mantenuta sopra i 6mila dollari, un dato convincente.

Dopo 10 giorni la pellicola ha in cassa 72.7 milioni di dollari, che diventano oltre 81 milioni a livello globale. Costato solo 50 milioni di dollari, il film deve uscire nella quasi totalità dei mercati esteri (in Europa arriverà soprattutto ad agosto, in Italia lo vedremo invece a settembre).

Delusione per I Pinguini di Mr. Popper, la nuova commedia con Jim Carrey che secondo le stime avrebbe raccolto nei suoi primi tre giorni solo 18.2 milioni di dollari con una media di poco superiore ai 5mila dollari.

E’ vero che il dato è lievemente superiore a quanto incassato da alcune tra le ultime commedie dell’attore: Yes Man esordì con 18.2 milioni mentre Dick & Jane con 14.6 milioni (ma ricordo che entrambe le pellicole ebbero una tenuta eccellente e conclusero rispettivamente a quota 110 e 97 milioni di dollari). In ogni caso il gradimento del pubblico sembra basso e l’appeal di Carrey continua drasticamente a scendere negli anni.

Costato 55 milioni di dollari, il film probabilmente non si rivelerà un flop grazie anche agli incassi internazionali ma sono (molto) lontani i tempi di Una settimana da Dio.

I pinguini di Mister Popper Teaser Poster Italia

Scende in quarta posizione X-Men: L’inizio, il prequel di X-Men diretto da Matthew Vaughn uscito ormai nelle sale da un paio di settimane. Il kolossal è calato di un altro 50% e ha incassato altri 11.5 milioni nel weekend.

Il totale dopo 17 giorni sfiora i 120 milioni di dollari e sembra proprio che faticherà a raggiungere i 150 milioni, diventando il film della saga di X-Men con il minore incasso. Discreto il comportamento della pellicola sui mercati esteri con 253 milioni già in cassa, anche se ricordo che è costato ben 160 milioni (marketing escluso).

Dietro troviamo i campioni delle scorse settimane.

Una Notte da Leoni 2 continua la sua marcia trionfale: altri 9.6 milioni di dollari in questo quarto fine settimana per un totale di ben 232 milioni di dollari incassati. E’ il miglior incasso del 2011 al momento attuale negli USA, e non so da quanti anni è una commedia ad avere tale primato ormai a giugno inoltrato (sicuramente è record per una classificata R-Rated). Impressionante anche l’incasso estero con già 450 milioni di dollari racimolati: entro pochi giorni supererà i 463 milioni incassati due anni fa dal primo episodio.

Continua anche la corsa di Kung Fu Panda 2, il cartoon della Dreamworks Animation, che ha incassato 8.7 milioni di dollari portando il suo totale a 143 milioni. Se negli USA il risultato è al di sotto delle aspettative, il film si può consolare con i 367 milioni incassati in tutto il mondo in poche settimane.

Le Amiche della Sposa, un’altra commedia R-Rated però tutta al femminile, è riuscita invece nell’impresa di superare Pirati dei Caraibi questo weekend. Infatti ha raccolto quasi 7.5 milioni in questo suo sesto fine settimana con un calo limitatissimo del 25%. Il totale è ottimo: 136.8 milioni di dollari e ne è costati solo 32.

Pirati dei Caraibi Oltre i confini del Mare Poster Italia

Pirati dei Caraibi: oltre i Confini del Mare potrà anche non essere soddisfatto dei 220 milioni di dollari totali incassi fino ad oggi in patria (6.2 milioni nel weekend), il peggiore della saga. Ma il kolossal di Rob Marshall nel mondo sta frantumando ogni record: ha già raccolto in un mese esatto ben 711 milioni al di fuori degli USA, diventando la quarta pellicola di sempre a riuscire nell’impresa.

A livello globale il film è quindi già a quota 931 milioni di dollari e si appresta a superare il miliardo di dollari entro al massimo dieci giorni. La saga diventerebbe l’unica ad avere ben due episodi nel club dei miliardari.

Chiudono la top-ten il nuovo film di Woody Allen Mezzanotte a Parigi, che ha racimolato altri 5.2 milioni di dollari (calo solo del 10%) per un totale di 21.8 milioni (entro pochi giorni diventerà il maggiore incasso del regista negli USA da 25 anni a questa parte) e Judy Moody And The NOT Bummer Summer, un film per ragazzi della Relativity che dovrebbe aver incassato 2.2 milioni in questo suo secondo weekend (solo 11 milioni il totale).

Che ne pensate della performance di Lanterna Verde? Quanto credete possa incassare a livello mondiale? Il sequel verrà confermato oppure no? Diteci la vostra nei commenti e cliccate sul riquadro per tutti i materiali sul film.

Fonte dei dati: Boxofficemojo, Deadline


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Shea Whigham, Frank Grillo e Olivia Munn nel trailer dell’action The Gateway 28 Luglio 2021 - 21:30

La storia di un operatore dei servizi sociali che si ritrova a dover fronteggiare una gang per proteggere una sua assistita e suo figlio

Amazon Prime Video: tutte le novità di agosto 28 Luglio 2021 - 21:00

Tutti i titoli in arrivo nel mese di luglio, nel catalogo di Amazon Prime Video. Tra le novità Evangelion:3.0 + 1.01 Thrice Upon A Time e i capitoli precedenti, Borat Specials e le secondi stagioni di Modern Love e Star Trek: Lower Decks

Flag Day: il trailer del nuovo film di Sean Penn 28 Luglio 2021 - 20:30

Sean Penn dirige la figlia Dylan e co-interpreta questa storia vera sul rapporto conflittuale tra una figlia e un padre criminale nel corso dei decenni

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.