Condividi su

04 maggio 2011 • 16:54 • Scritto da Leotruman

Pirati dei Caraibi Oltre i Confini del Mare, vivi l’esperienza nel primo IMAX d’Italia!

Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del Mare non è solo uno dei kolossal più attesi delle prossime settimane. Infatti proprio con la sua uscita verrà inaugurata la prima sala IMAX commerciale d'Italia a Pioltello vicino a Milano: ecco in cosa consiste IMAX Experience!
Post Image
6

Quale mese migliore per inaugurare la prima sala IMAX commerciale d’Italia se non maggio, in tempo per i più importanti kolossal dell’anno? Infatti il 18 maggio 2011 presso UCI Cinemas Pioltello (Milano) sarà inaugurata la prima sala digitale IMAX italiana.

Finalmente anche gli italiani, grazie alla joint venture siglata lo scorso anno tra IMAX Corporation e il Gruppo Odeon & UCI (il più importante circuito cinematografico europeo) potranno finalmente vivere l’esperienza cinematografica più coinvolgente che esista: l’IMAX Experience. Al 30 settembre 2010, il circuito IMAX contava 470 sale (348 commerciali, 122 istituzionali) operative in 45 paesi e mancava quindi solo la povera Italia (visto la sala IMAX di Riccione nel parco Oltremare è dedicata alla proiezione di documentari).

Pirati dei Caraibi Oltre i confini del Mare Teaser Poster USA

Negli USA ad esempio una fetta sempre più consistente degli incassi arriva dalle sale del circuito IMAX: ci sono alcuni importanti kolossal che in circa 100 sale riescono anche a raccogliere il 10-15% del loro incasso totale. Ad esempio lo scorso weekend Fast & Furious 5 sugli 86 milioni di dollari incassati nei primi 3 giorni nelle sale ne deve ben 8.3 agli incassi IMAX.

In Italia ad inaugurare le proiezioni della sala UCI IMAX sarà la versione IMAX 3D de “Pirati dei Caraibi 4 – Oltre i confini del mare, il kolossal della Walt Disney Pictures con Johnny Depp e Penelope Cruz che è il quarto episodio di una delle saghe più redditizie della storia del cinema nonché una delle più emozionanti, anche a livello visivo e sonoro (non dimentichiamo che il terzo capitolo costò 300 milioni di dollari diventando ufficialmente il film più costoso della storia).

Ma cos’è la tecnologia IMAX, come funziona e che cosa può regalare in più allo spettatore?

Possiamo iniziare col dire che IMAX Experience scaturisce dalla combinazione di immagini dotate di una risoluzione e una nitidezza senza precedenti, da un impianto surround digitale ad allineamento laser e dalla conformazione speciale della sala, progettata per abbracciare tutto il campo visivo dello spettatore e dotata di uno schermo più grande e curvo rispetto a quelli delle normali sale cinematografiche.

Quindi i punti chiave su cui si basa l’esperienza IMAX sono appunto tre:

1) UN SISTEMA DI PROIEZIONE SPETTACOLARE

2) UN SISTEMA AUDIO ALL’AVANGUARDIA

3) UNA STRUTTURA DELLA SALA PARTICOLARMENTE AVVOLGENTE

Esamineremo i dettagli tecnici del sistema IMAX nei prossimi giorni anche per prepararci al meglio per la visione di Pirati dei Caraibi: Oltre i Confini del Mare, l’attesa pellicola che stiamo seguendo da mese anche con la nostra sezione Cinema e Pirati.

Ma Pirati 4 sarà solo il primo di una lunghissima serie di kolossal, in 3D e non, ad essere proiettati nella sala UCI IMAX: sbarcheranno prossimamente le versioni IMAX di film attesissimi come Kung Fu Panda 2, Transfomers 3, Harry Potter e i doni della morte – Parte 2, Cars 2, Super8 e tante altre attesissime pellicole.

Ecco uno video promozionale in italiano della prima sala IMAX destinata ad uso commerciale nel nostro paese:

Gli amici che vivono in Lombardia, o nelle sue vicinanze, faranno bene a prenotarsi il loro biglietto per vivere la fantastica avventura di Pirati dei Caraibi: Oltre i Confini del Mare anche in versione IMAX dal 18 maggio 2011. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che il film si trova anche su Facebook, con la pagina ufficiale italiana e quella americanaQui invece trovate il sito ufficiale

Condividi su

6 commenti a “Pirati dei Caraibi Oltre i Confini del Mare, vivi l’esperienza nel primo IMAX d’Italia!

  1. Non si sa ancora. Negli USA costa un po’ di più rispetto ad un 3D, ma varia tantissimo da zona a zona. a New York un biglietto 2D costa anche 15 dollari normalmente…
    Proviamo a sparare 12 euro?
    In ogni caso io credo non vedo l’ora di vedere la diversità nel 3D. A livello di schermo e suono è da anni che vado all’Arcadia Multiplex che ha uno schermo da 32 metri e il THX, ma il 3D non mi ha mai convinto lì…
    Nell’IMAX dovrebbe essere proprio un’esperienza diversa, più coinvolgente. Se mi convince, può costare anche 20 euro ma io Transformers 3, Harry Potter e gli altri importanti kolossal me li vedo lì.. 🙂

  2. è prevista la costruzione di altre sale in giro per l’italia? non sono uno che corre troppo dietro alla tecnologia, ma vorrei proprio vedermelo un bel colossal con esplosioni e ignoranza in una sala così…

  3. Anche a me piacerebbe… soprattutto mi sarebbe piaciuto vederci Avatar, ma anche qualcos’altro va bene, peccato essere un po’ lontano da Milano…
    Speriamo che abbia successo e che ne costruiscano altri!

  4. Se fa parte del circuito UCI spero che decidano di fare una sala IMAX a Roma.
    Vorrebero metterne una all’interno del futuro parco a tema di Cinecittà ma sarebbe destinata a restare un’attrazione, non una sala vera con un pubblico vero.
    Per il biglietto mi aspetterei una ‘botta’ non inferiore a 15 euro e potrebbe arrivare anche a 25 ‘cucuzze’, in quanto le sale ‘allo stato dell’arte’ tendono a rispecchaire un listino prezzi tarato su ranking tecno-qualitativi e dimensionali. Un po’ come i grandi teatri, gli alberghi e gli stadi, con tanto di ‘stelle’
    Vuoi il ‘meglio’? ( si spera …) allora paghi …
    Cameron aveva ragione e l’idea ha validità solo per film ‘bigger than life’ come i mainstream estivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *