Condividi su

09 maggio 2011 • 10:10 • Scritto da Leotruman

Fast & Furious conquista l’Italia incassando 4.9 milioni in 5 giorni!

Esordio col botto per Fast & Furious 5, che dopo i primi ottimi dati feriali è riuscito a raccogliere anche 3.3 milioni di euro nel weekend per un totale di quasi 5 milioni di euro in 5 giorni! Cala Thor e lontanissime le altre nuove uscite, con medie per sala estive.
Post Image
4

Sono arrivati i dati di incasso del weekend italiano e Fast & Furious 5 ha completamente dominato il weekend facendo impazzire gli spettatori italiani. Sale affollatissime, spettacoli esauriti e medie folli per la pellicola che ha già incassato 325 milioni di dollari in tutto il mondo dopo poco meno di settimane di programmazione.

Fast & Furious 5 Poster Italia

In Italia Fast & Furious 5 di Justin Lin e con Vin Diesel e Paul Walker ha raccolto nel weekend 3.32 milioni di euro, un dato incredibile non solo se si pensa che il film è stato proiettato in un numero di sale non eccezionale (meno di 500, quando alcuni kolossal arrivano anche in 800-900 sale) ma anche visto l’uscita anticipata di mercoledì, che aveva già portato nei cinema i fan più affezionati (oltre 900mila euro incassati all’esordio in 24 ore).

Per questo il quinto capitolo della saga ha già in cassa ben 4.9 milioni di euro dopo solamente 5 giorni nei cinema, un dato che lo pone tra i più importanti franchise della storia del cinema. A questo punto subirà certamente un calo, ma la soglia dei 10 milioni dovrebbe essere raggiunta e superata senza problemi (l’episodio precedente incassò 8.2 milioni di euro totali).

Cala al suo secondo weekend nelle sale Thor, il cinecomic della Marvel che aveva ben esordito la scorsa settimana in prima posizione (3.6 milioni in 5 giorni). Negli ultimi 3 giorni ha raccolto altri 1.08 milioni di euro, che sarebbero stati sicuramente di più se nella giornata di domenica il calo non fosse stato così consistente a causa del bel tempo.

Il totale ormai si avvicina ai 6 milioni di euro e gradualmente dovrebbe avvicinarsi alla soglia degli 8, eguagliando il risultato di Iron Man 2 raggiunto lo scorso anno (e soglia che i cinecomic in Italia fanno fatica a raggiungere).

Delusione completa per tutte le altre pellicole in classifica, in particolar modo le nuove uscite che sono state completamente snobbate soprattutto nelle giornate di sabato e domenica.

Come L'Acqua per gli Elefanti Poster Italia

Ad esempio Come L’acqua per gli elefanti, il dramma sentimentale di Francis Lawrence con Robert Pattinson protagonista, ha incassato solamente 380mila euro nell’intero weekend con una media per sala a dir poco disastrosa che non ha raggiunto nemmeno i 1500 euro! Impressionante il confronto con Fast & Furious 5 visto che ha superato ampiamente i 7mila euro per copia!

Ci si aspettava almeno 800mila euro dalla pellicola, visto che veniva proiettata in circa 300 sale, e sembra quindi che gli italiani non siano tornati al cinema in generale, ma esclusivamente per vedere i due kolossal in testa alla top-ten.

Dispiace anche di vedere Machete, il nuovo film di Robert Rodriguez con Jessica Alba, Michelle Rodriguez e Robert de Niro, incassare solamente 330mila euro dopo aver atteso la sua uscita per molti mesi (fin dalla sua presentazione all’ultimo Festival di Venezia).

In questo caso la media per sala è stata più alta, ma ha sfiorato solo i 2mila euro per copia e di certo non si può gioire. Entrambe le pellicola potrebbe anche non riuscire ad arrivare al milione totale, un risultato disastroso.

A più tardi per l’aggiornamento con la classifica completa del weekend italiano!

Fonte: Screenweek

Condividi su

4 commenti a “Fast & Furious conquista l’Italia incassando 4.9 milioni in 5 giorni!

  1. @leotruman: … su Machete e ti credo che andava a finire così! Qualche giorno fa lo avevo pronosticato, e purtroppo si è puntualmente verificato. I film di genere così caratterizzati perdono gran parte del loro appeal e dall’impatto iniziale che si riesce a creare, da film di culto , . Ed il pubblico, fan compresi, va agganciato al clima di attesa recente che accompagna l’uscita del film.
    E ha seguito la stessa sorte di Kick Ass e per motivi diversi, di The Green Hornet.
    Per questi motivi ho deciso di vederlo subito, è il classico titolo che smonta dopo una settimana, e al di là dell scelta sbagliata della distribuzione ( errare è umano, perseverare è diabolico ) meriterebbe molto di più.
    E’ un buon film, febbrile, macho e ‘cattivo’ al punto giusto, con punte di satira e riflessioni pungenti sul tema dell’immigrazione, il tutto immerso in una sana smania citazionista e barocca.
    Un film svisato, tagliente, elettrico che si fa godere apertamente senza vergogne.
    Liberatorio. Un film che fa perdonare a noi i nostri ‘peccati’ cinematografici, la passione a volte non razionale e ‘ingiustificata’ per film tamarri, b-movie ed exploitation, nella stessa misura in cui noi ‘perdoniamo’ questi film ( quindi sappiamo apprezzarli, comprenderli e li lasciamo andare per quello che sono, noi con loro, staccando la spina delle categorie dellla ragion pura …) e veniamo ricambiati.
    Abbacinante Lindsay Lohan, ma la migliore è Michelle Rodriguez.
    In tiro Robert De Niro ( finalmente!) e indovinati tutti gli altri.
    Voto: 7

  2. non sapevo dell’uscita di Milo su Marte. ha incassato solamente 2800 euro, ma non so in quante sale.
    Qui si sta parlando di un film dal budget di 150 milioni e che non arriverà neanche a 50 globalmente!
    Leo, puoi confermarmi l’uscita del film perche non ne sono sicuro (fonte badtaste).

  3. Si Underworld, Milo Su Marte doveva uscire in una quindicina di sale come uscita tecnica. Nel post di previsioni l’avevo indicato.
    Il film è finito in 27esima posizione incassato circa 2800 euro, però i dati arrivano solamente da 3 sale monitorate (per questo la media è di oltre 900 euro per copia).
    Un flop epocale su scala globale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *