L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Fast & Furious 5 da record negli USA, 83.6 milioni di dollari in 3 giorni!

Di Leotruman

Si sapeva che Fast & Furious 5 avrebbe sbancato i botteghini, ma un risultato del genere non era stato anticipato nemmeno nelle più rosee previsioni. Tra l’altro sono stati registrati incassi complessivi per 145 milioni di dollari, il 52% in più rispetto allo stesso periodo del 2010: un risultato da pieno luglio!

Veniamo alle cifre:

Fast & Furious 5 Poster Italia

Fast & Furious 5 diretto dal regista Justin Lin e con protagonisti Vin Diesel e Paul Walker secondo le prime stime avrebbe raccolto ben 83.6 milioni di dollari in soli 3 giorni. L’incasso del venerdì era già eccellente, ben 34.4 milioni di dollari, ma la sorpresa più grande è stato il calo ridottissimo nella giornata di sabato (solo il 13%, davvero incredibile per un kolossal di questa portata) che gli ha permesso di mantenere il giusto slancio per superare il muro degli 80 milioni di dollari. Addirittura 8.3 i milioni di dollari raccolti solamente nelle sale del circuito Imax (che tra poche settimane sbarcherà anche in Italia) e fantastica la media per sala di quasi 23mila dollari.

Si tratta non solo del miglior esordio della saga (battuti i 71 milioni del quarto episodio) ma anche del miglior esordio per un film targato unicamente Universal, visto che il record de Il Mondo Perduto (72 milioni) durava da quasi 15 anni. Infine il film ha fatto registrare anche il record per il miglior weekend nel mese di aprile.

Ci si chiede a quali soglie potrà arrivare la pellicola negli USA e nel mondo (in poco più di una settimana è già a quota 165 milioni!) visto che la tenuta sarà probabilmente sensibilmente migliore di quella del quarto capitolo visto che ha un Cinemascore A (addirittura A+ nei giovanissimi). L’estate cinematografica americana è partita alla grande: si parla rispettivamente di 200 e 500 milioni di dollari.

Scende al secondo posto il cartoon Rio dei Blue Sky Studios (i creatori de L’Era Glaciale), giunto ormai al suo terzo fine settimana nelle sale. L’incasso è lontanissimo dal vertice: solo 14.4 milioni di dollari in calo del 45% rispetto allo scorso weekend. Il totale a questo punto è di 103.6 milioni di dollari e ha superato i 350 milioni a livello globale (cifra non ancora aggiornata), un ottimo risultato.

Prevedibile il crollo di Madea’s Big Happy Family visto che caratterizza tutte le pellicole di Tyler Perry dopo i brillanti weekend d’esordio. Addirittura -60% e un incasso di solamente altri 10.5 milioni di dollari: il totale è di 41 milioni in 10 giorni e dovrebbe arrivare a circa 60 milioni finali.

Si sperava potesse tenere meglio il dramma Come l’Acqua per gli Elefanti, il film che segna il ritorno sul grande schermo del regista Francis Lawrence dopo il grande successo di Io Sono Leggenda (2007). La pellicola, che ha come protagonista Robert Pattinson (Twilight) accompagnato da Reese Witherspoon Christoph Waltz ha perso infatti il 46% degli incassi dell’esordio.

Quarta posizione e 9.125 milioni di dollari con una media per sala già sprofondata intorno ai 3mila dollari. Con solo 32 milioni di dollari incassati dovrà affidarsi esclusivamente agli incassi internazionali per non affondare (in Italia arriva proprio settimana prossima).

Prom Foto dal Film 01

Quinta posizione per Prom la commedia musicale della Disney che vuole provare a rimpiazzare High School Musical. Il film diretto da Joe Nussbaum e con un cast di giovani semisconosciuti avrebbe incassato 5 milioni di dollari con una media per sala inferiore ai 2 mila dollari.

Costato solamente 9 milioni (più una trentina per il marketing), il film rischia comunque di andare in rosso. E’ la prima pellicola a cui il nuovo presidente della Walt Disney Rich Ross ha dato il via libera, ma gli incassi del quarto capitolo di Pirati dei Caraibi in arrivo tra 3 settimane faranno facilmente dimenticare il suo primo smacco.

Ancora peggio il sequel di Cappuccetto Rosso e gli Insoliti sospetti intitolato in patria Hoodwinked Too! Hood vs Evil 3D. Il cartoon infatti ha raccolto solo 4.1 milioni di dollari in questi primi 3 giorni, il peggior esordio di sempre per un film che beneficia del sovrapprezzo per il 3D. La media per sala è stata di solamente di 1600 dollari e il film prodotto dalla Weinstein Company non raggiungerà nemmeno i 10 milioni totali.

Chiudono le pellicola delle scorse settimane come Soul Surfer, il dramma sportivo con Dennis Quaid che ha incassato altri 3.3 milioni (-39% e 33 milioni totali), mentre l’horror Insidious di James Wan ne aggiunge altri 2.7 milioni per un ottimo totale di oltre 48 milioni (ne è costati solo 1.5).

Nono posto per HOP, il film della Illumination Entertainment che grazie ai 2.6 milioni del weekend supera quota 105 milioni totali mentre chiude la top-ten Source Code del regista Duncan Jones con Jake Gyllenhaal riesce a rimanere in decima posizione con 2.5 milioni (quasi 50 il totale).

Che ne pensate del risultato di Fast & Furious 5? Thor riuscirà a superarlo la prossima settimana? Diteci come sempre la vostra partecipando al round della Boxoffice Cup. L’appuntamento è per domani mattina con la classifica del weekend italiano (ottimo esordio per il cinecomic della Marvel).

Fonte dei dati: boxoffice.com, deadline


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ted Lasso: la seconda stagione dal 23 luglio su Apple TV+, ecco il trailer! 20 Aprile 2021 - 20:53

Apple TV+ ha diffuso il trailer della seconda stagione di Ted Lasso, la serie sportiva interpretata e creata da Jason Sudeikis.

Cannes 2021: confermati The French Dispatch e Benedetta di Paul Verhoeven 20 Aprile 2021 - 20:45

I nuovi film di Wes Anderson e Paul Verhoeven, già selezionati l'anno scorso, verranno presentati sulla Croisette

Secret Invasion: Emilia Clarke nel cast della serie Marvel 20 Aprile 2021 - 20:31

Emilia Clarke, volto di Daenerys Targaryen in Game of Thrones, è in trattative finali per un ruolo nella serie Marvel Secret Invasion, destinata a Disney+.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.