L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Cannes 2011, la distribuzione italiana dei film in concorso

Di Leotruman

Si è concluso domenica la 64esima edizione del Festival di Cannes che ha visto premiare con la Palma d’Oro The Tree of Life di Terrence Malick con Brad Pitt e Sean Penn (qui la lista di tutti i vincitori).

La manifestazione è stata seguita, anche da Screenweek, con grande attenzione per l’importanza dei nomi coinvolti e per la qualità delle pellicole in gara. Cannes non è solo un festival ma è anche un importante mercato di vendita e distribuzione cinematografica e contemporaneamente alla presentazione dei film sulla Croisette i distributori italiani si sono spartiti i vari candidati.

Scopriamo insieme chi e quando distribuirà le varie pellicole presentate nel corso della manifestazione.

In Italia The Tree of Life è uscito mercoledì scorso distribuito da 01 ed ha già ottenuto un buon riscontro di pubblico nonostante un numero di sale non elevato (450mila circa in 5 giorni con 100 copie a disposizione).

Nello scorso weekend è arrivato grazie a Lucky Red anche Il ragazzo con la bicicletta dei fratelli Dardenne, già vincitori di 2 Palme d’Oro e riusciti nell’impresa di vincere quest’anno il Gran Premio della Giuria, ex-equo con Once upon a time in Anatolia (uno dei pochi non ancora acquistato).

La società di Andra Occhipinti si è aggiudicata anche Polisse, il dramma di Maïwenn Le Besco che racconta la vita dentro la brigata anti-pedofili di Parigi e ha vinto il Premio della Giuria.

E’ uscito ormai da oltre un mese Habemus Papam di Nanni Moretti, sempre per 01, che ha raggiunto un totale di 5.5 milioni di euro ed è ancora presente nella top-ten dopo 6 settimane di programmazione.

Per quanto riguarda l’altro film italiano in gara, This Must be The Place di Paolo Sorrentino con Sean Penn (rimasto a mani vuote), è stata Medusa ad accaparrarsi i diritti di distribuzione nel nostro paese: il film arriverà nelle sale italiane tra ottobre e novembre. Per il mercato americano è stato invece acquistato dalla Weinstein Company ed è lecito aspettarsi una forte campagna promozionale in vista degli Oscar 2012 tipica della compagnia.

Saà invece Iif a distribuire Drive, lo spettacolare action movie del regista danese Nicolas Winding Refn con protagonista Ryan Goslin nel ruolo di uno stuntman autista per rapine. Il film ha vinto il premio per la Miglior Regia e per ora non si sa quando verrà rilasciato in Italia.

Per quanto riguarda l’acclamato The Artist, che ha permesso a Jean Dujardin di vincere il premio come Miglior Attore, c’è stata una vera e propria asta che è stata vinta dalla BIM.

La società di Valerio De Paolis ha fatto compere all’ingrosso al mercato di Cannes visto che oltre a The Artist (ancora senza una data di uscita), distribuirà anche Le Havre di Aki Kaurismaki, rimasto senza premi con grande sorpresa degli addetti ai lavori, che arriverà a dicembre in Italia.

Anche Melancholia del discusso regista Lars Von Trier (che ricordo è stato espulso dalla manifestazione per le sue dichiarazioni filo-naziste) verrà distribuito da Bim, che lo aveva preacquistato. Nel mondo alcuni distributori hanno disdetto i contratti che avevano stipulato (una scelta eccessiva?) mentre in Italia probabilmente verrà “congelato” e rilasciato in autunno sfruttando anche il premio vinto da Kirsten Dunst come Miglior Attrice.

Infine la società ha acquistato anche La source des femmes del romeno Radu Mihaileanu, che da ebreo si e’ misurato con una storia ambientata in un microcosmo musulmano del Maghreb.

La Bolero Film fara’ uscire in Italia il dramma We need to talk about Kevin di Lynne Ramsay con Tilda Swinton, che alla vigilia era data dai bookmaker come la favorita per la miglior interpretazione femminile.

Sacher invece distribuirà Le nevi del Kilimanjaro di Guediguian mentre Teodora ha comprato alla settimana della critica 17 ragazze e  Archibald.

Invenduto uno dei film scandalo del festival, l’Apollonide di  Bertrand Bonello, film ambientato in una casa di tolleranza di Parigi che si è poi rivelato un grande insuccesso di critica.

Quale tra queste pellicole non vedete l’ora di gustarvela in sala?

Vi ricordo che in questo post potete trovare tutti i trailer dei film vincitori mentre per rileggere tutte le news dal Festival e dal mercato di Cannes, vi basta cliccare sulla nostra scheda sul database (la trovate a questo link). Qui invece trovate i commenti e i film visti in Concorso e qui Fuori Concorso.

Fonte: ansa

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office: Detective Conan: The Scarlet Bullet primo in Cina e in Giappone, incassa $25M nel mondo 17 Aprile 2021 - 21:25

Detective Conan: The Scarlet Bullet debutta in più di 22 paesi nel mondo, al primo posto in Cina e in Giappone. L'incasso globale è di $25 milioni

Il cosmonauta – Anche Carey Mulligan nel film Netflix con Adam Sandler 17 Aprile 2021 - 20:00

Carey Mulligan sarà la protagonista femminile de Il cosmonauta, adattamento dell'omonimo romanzo di Jaroslav Kalfar, realizzato per Netflix.

Non riuscite a dormire? Questa nuova serie Netflix potrebbe aiutarvi! 17 Aprile 2021 - 19:00

A partire dal 28 aprile sarà disponibile su Netflix una nuova serie nata con uno scopo: farvi dormire!

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.