L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Beastly, la recensione in anteprima

Di Filippo Magnifico

Beastly Poster ItaliaRegia: Daniel Barnz
Cast: Neil Patrick Harris, Vanessa Anne Hudgens, Mary Kate Olsen, Alex Pettyfer, Dakota Mayi Johnson, Erik Marie Knudsen, Peter Krause, Lisa Gay Hamilton
Durata: 1h 26m
Anno: 2011

Kyle (Alex Pettyfer), diciassettenne belloccio a cui la vita sembra aver offerto proprio tutto, è il ragazzo più popolare del liceo, tanto conosciuto quanto superficiale. Un bel giorno il giovane decide di prendersi gioco di Kendra (Mary-Kate Olsen), una compagna di classe dal look dark e con l’hobby della stregoneria. Uno scherzo che pagherà molto caro. Per dargli una lezione, Kendra trasforma infatti il bel Kyle in un mostro, in modo tale che il suo aspetto esteriore possa rispecchiare la sua vera essenza. Una punizione che diventerà permanente se entro un anno non riuscirà a trovare una ragazza in grado di amarlo, nonostante il suo spetto. Sarà molto difficile per il giovane accettare questa condizione, ma la bella Lindy (Vaness Hudgens) lo aiuterà a capire ciò che veramente conta nella vita.

Parlar male di un film come Beastly è un po’ come sparare sulla croce rossa. Sono infatti così tante le cose che si potrebbero dire contro quest’opera, che quasi si fatica a trovare qualcosa da cui cominciare. Si potrebbe tagliare corto dicendo che si tratta di una pellicola che, come molti altri recenti blockbuster, trae la sua ispirazione da un romanzo per ragazzi e che, per forza di cose, è rivolta esclusivamente ad un fascia ben precisa di pubblico.
Uscito a poco tempo di distanza da Cappuccetto Rosso Sangue, questo film ha in comune con il lungometraggio diretto da Catherine Hardwicke il fatto di avere come punto di riferimento una fiaba conosciuta (in questo caso La Bella e la Bestia), aggiornata ai nostri tempi e infarcita di quell’estetica gotica e al tempo stesso patinata, diventata una vero e proprio segno distintivo della generazione cosiddetta “emo”.

Il mix che compone il tutto è facile da immaginare: qualche giovane speranza del cinema, con il look giusto e il curriculum adeguato; una spruzzata di sentimento, che ovviamente trova la sua esaltazione in un amore impossibile svenduto un tanto al chilo; una colonna sonora composta da alcune delle hit più famose del momento; ultima, ma altrettanto importante, è l’ambientazione scolastica, in questo caso non fondamentale ma pur sempre presente.
Se avete pensato a Twilight, non avete tutti i torti. L’intenzione sarebbe quella, perlomeno sulla carta. Peccato che, a conti fatti, il film diretto da Daniel Barnz si presenti come la fiacca rivisitazione di una storia che fondamentalmente dovrebbe risultare affascinante già di suo, senza bisogno di grandi sforzi.

Il risultato è un’accozzaglia di buoni sentimenti che difficilmente potrebbero far sognare anche il più ingenuo dei ragazzini. Talmente veloce, superficiale e insulso, che a confronto un qualsiasi New Moon riesce senza troppi sforzi a sembrare un’opera d’autore.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Blacula: in arrivo il reboot della saga horror Blaxploitation 18 Giugno 2021 - 21:30

Il cult di William Crain tornerà in vita in una versione moderna, ambientata in una metropoli dopo la pandemia di Covid

The Witcher: Henry Cavill in un nuovo teaser della stagione 2 18 Giugno 2021 - 21:07

Henry Cavill ha condiviso su Instagram un nuovo assaggio della seconda stagione di The Witcher.

Julia Stiles debutterà alla regia con Wish You Were Here 18 Giugno 2021 - 20:45

La star della saga di Bourne e di Save the Last Dance e 10 cose che odio di te dirigerà a partire da un romanzo di Renée Carlino

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.