L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

[Update] Hop ancora in testa negli USA, battute tutte le nuove uscite

Di Leotruman

Tra le quattro nuove uscite del weekend americano nessuna è riuscita a battere il film che settimana scorsa ha conquistato il botteghino: sto parlando di HOP, rimasto al vertice per la seconda settimana consecutiva.

[UPDATE] Nei dati definitivi Hanna con 12.370.549 dollari sale al secondo posto superando Arhtur fermo a 12.222.756 dollari. Invariato il resto della classifica [UPDATE]

 

Hop Teaser Poster USA 01

HOP, il nuovo lungometraggio della Illumination Entertainment, ha incassato nel weekend (secondo le stime di Boxoffice.com) 21.7 milioni di dollari, in calo di circa il 42% rispetto all’esordio.

La media per sala è ancora buona, oltre 6mila dollari, e il totale in 10 giorni è di ben 68 milioni: supererà quindi la soglia finale dei 100 senza problemi, anche grazie al weekend pasquale di fine mese.

Non replicherà in folli risultati di Cattivissimo Me, ma la pellicola è sicuramente un altro punto a favore per il giovane studio cinematografico di Chris Meledandri, che ha grandi progetti per il futuro.

Delude la commedia Arthur, remake dell’omonimo film del 1982 con Dudley MooreLiza Minnelli. Il protagonista questa volta è il comico Russell Brand accompagnato dal premio Oscar Helen Mirren, ma il risultato è decisamente meno convincente dell’originale.

Solamente 12.6 milioni di dollari è la stima di incasso per il film, con una terribile media per sala di 3800 dollari (è costato 40 milioni). Le previsioni della vigilia parlavano di cifre intorno ai 20 milioni, invece rischia addirittura di perdere la seconda posizione.

Hanna Poster USA

Infatti al terzo posto troviamo un’altra nuova uscita, il thriller Hanna di Joe Wright (regista di Espiazione) e con protagonisti Saoirse RonanEric BanaCate Blanchett.

La stima è di 12.3 milioni di dollari, a soli 300mila dollari di distanza dalla medaglia d’argento e con i definitivi di domani sera potrebbe anche ottenerla. La media per sala è stata di 4800 dollari e le recensioni della critica sono state molto positive: potrebbe avere una buona tenuta nelle prossime settimane.

La miglior media per sala tra le nuove uscita a sorpresa l’ha ottenuta Soul Surfer, un dramma sportivo (di quelli che piacciono tanto agli americani) con AnnaSophia RobbDennis Quaid.

11.1 milioni di dollari stimati nel weekend con una media che supera i 5mila dollari per sala, un risultato decisamente incoraggiante visto la spietata concorrenza del fine settimana.

Ancora bene l’horror Insidious di James Wan, il regista di Saw. Il film ha perso solamente il 27% degli incassi della scorsa settimana e ha raccolto altri 9.740.062 dollari. Costato solamente 1 milione, è già un grande successo visto che ha raccolto in 10 giorni ben 27 milioni di dollari!

Your Highness Poster USA

Ai limiti del sonoro flop la commedia R-rated Your Highness diretta da David Gordon Green. A differenza del precedente film del regista, Strafumati (grandissimo successo negli USA con 87 milioni di dollari), il film ha avuto un incasso al di sotto delle aspettative nonostante un cast di grande rischiamo: Zooey DeschanelNatalie PortmanJames Franco.

Solo 9.5 milioni di dollari con una media per sala di solamente 3400 dollari, davvero deludente (è costato 50 milioni). Natalie Portman, nonostante l’Oscar, non è riuscita a ripetere anche solo il discreto successo di Amici, Amanti e…, anche se non dovrebbe aver problemi a rifarsi con Thor.

Seguono in classifica due thiller: Source Code con Jake Gyllenhaal, Michelle Monaghan e Vera Farmiga, che ha ottenuto molte eccellenti recensioni e nel weekend ha incassato altri 9 milioni, mentre Limitless con Bradley Cooper Robert De Niro ne ha raccolti 5.692.000.

Il calo percentuale rispetto allo scorso weekend è stato per entrambi del 39%, mentre i totali sono rispettivamente di 28.6 milioni e 64.3 milioni di dollari.

Chiudono la top-ten Diary Of A Wimpy Kid: Rodrick Rules con 4.88 milioni (e un totale di 45 milioni di dollari che dovrebbe essere sufficiente a dare il via libera ad un terzo film della serie), e The Lincoln Lawyer, legal thriller con Matthew McConaughey che può ritenersi soddisfatto non solo dei 4.6 milioni di dollari ottenuti in questo quarto weekend di programmazione, ma anche del totale di 46 milioni circa.

Per oggi è tutto e vi do appuntamento a domani mattina per la classifica degli incassi italiani!

Fonte: boxoffice.com

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ginny & Georgia: la serie Netflix rinnovata per una seconda stagione 19 Aprile 2021 - 20:08

Ginny & Georgia tornerà su Netflix con una seconda stagione.

Videogame News: Horizon Zero Dawn Gratis, DLC Assassin’s Creed Valhalla Rinviato, Resident Evil 4 Remake 19 Aprile 2021 - 20:00

Ecco tutte le più interessanti notizie degli ultimi giorni relative al mondo dei videogiochi!

Zero, un supereroe per il 99% – La recensione della serie Netflix 19 Aprile 2021 - 19:45

Zero punta a normalizzare la percezione degli italiani afrodiscendenti presso un'opinione pubblica troppo gravata dai pregiudizi, ma le buone idee non sono espresse al meglio.

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.