Condividi su

01 aprile 2011 • 08:34 • Scritto da Marco Triolo

Drew Pearce scrive Iron Man 3

Toccherà allo sceneggiatore Drew Pearce scrivere Iron Man 3, nonostante alla regia ci sia uno che di sceneggiature se ne intende parecchio, Shane Black. Ma i due lavoreranno a stretto contatto...
Post Image
1

Iron Man 2 Foto Dal Film 109

Nonostante sia stato scelto alla regia di Iron Man 3 uno che è famoso soprattutto come sceneggiatore, pare proprio che il buon Shane Black non scriverà il copione del film: l’incarico è stato dato a Drew Pearce, autore di una serie TV, No Heroics, ambientata in un bar per supereroi in cui i poteri sono vietati. Pearce ha già lavorato per la Marvel nel progettato film sui Runaways (non quello delle rockers con Kristen Stewart, attenzione!), che per ora è stato messo da parte. Ma evidentemente il risultato è piaciuto al punto da spingere lo studio a mettere Pearce alle redini di questo film ben più importante.

Deadline afferma che Pearce “partirà da zero e lavorerà a stretto contatto con Black“. Cosa significherà quel “partirà da zero“? Forse che, prima di abbandonare il progetto, Jon Favreau aveva messo insieme un paio d’idee. Black, da parte sua, ha promesso che il film sarà più realistico, e ispirato alla narrativa di Tom Clancy. Quindi si tratta di due punti di vista diversi, e probabilmente Pearce servirà quest’ultima prospettiva. Certo, speriamo che almeno Black ci metta del suo nello script, o che lo rielabori una volta che Pearce avrà finito il suo lavoro…

Condividi su

Un commento a “Drew Pearce scrive Iron Man 3

  1. La notizia è positiva. Shane Black è un autore capace di regalare scosse e molto divertimento, ma tende a calcare la mano e ad essere sopra le righe. Iron Man non è solo un film action, combinato con la commedia, è qualcosa di più, e l’aspetto da political thriller con spy story annessa potrebbe adattarsi benissimo. Il nuovo sceneggiatore servirà per controbilanciare Shane Black e mantenere l’aspetto fantastico del fumetto, oltre che per ‘tenere sotto controllo’ il suo lavoro creativo, per conto dello studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *