L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

C’è chi dice no… al pesce d’aprile!

Di Filippo Magnifico

La vendetta, si sa, è un piatto che va consumato freddo e con molta calma. Lo sanno bene i protagonisti di C’è chi dice no, pellicola diretta da Giambattista Avellino e in arrivo nelle nostre sale l’8 aprile 2011. Il film racconta la storia di tre ex compagni di scuola – Luca Argentero, Paolo Ruffini e Paola Cortellesi – decisi più che mai a fronteggiare un nemico comune che li perseguita: i raccomandati. Per combattere la piaga dei “privilegiati senza merito” i nostri amici hanno deciso di ricorrere ad alcuni scherzi particolarmente perfidi, come dimostra la clip che trovate qui sotto:

Uno scherzetto niente male, magari non proprio leggero come quelli che la tradizione dell’1 aprile impone, ma indubbiamente efficace. Seguendo le orme di questa pellicola, la redazione di ScreenWEEK.it ha deciso dunque di “Dire No” ai pesci d’aprile e di cominciare un viaggio alla scoperta delle burle più belle e divertenti che sono state seminate nel web oggi, e che saranno segnalate all’interno di questo post. Vi consigliamo di dare un’occhiata anche alla pagina facebook di CHI DICE NO, che sarà costantemente aggiornata con i migliori link del giorno. Vi ricordiamo inoltre che C’è chi dice no ha una pagina ufficiale su Facebook e un account Twitter.

– Tra i tanti scherzi, quello diffuso dal sito NMA.tv merita sicuramente una menzione speciale, dato che si sono presi la briga di creare un fake trailer di un possibile sequel di Toy Story 3: La grande fuga, il blockbuster diretto da Lee Unkrich. Penso che sia un desiderio comune quello di poter vedere un giorno una nuova avventura di Buzz, Woody & company… Ma questa è decisamente pulp!

– Vedere Scream 4, il quarto capitolo del’omonimo franchise diretto da Wes Craven, in anteprima mondiale gratuita è una cosa che sicuramente fa gola a molti, peccato solo che si tratti di una grande burla orchestrata dal sito Movieplayer.it!

– Controllare la propria email con il solo movimento del corpo? Solo per oggi è possibile, grazie a Gmail Motion Beta. Qui sotto trovate un video illustrativo:

– Anche far viaggiare i propri figli da soli è possibile, ma solo per oggi! Questo grazie alla prima compagnia aerea solo per bambini.

– Anche i nostri amici a quattro zamper hanno diritto a godersi un pasto come si deve… Questo oggi – ma solo oggi – è possibile, grazie al seggiolone per cani della IKEA!

– Anche Verona ha festeggiato il primo di aprile, la giornata degli scherzi.
Hanno scelto il pesce diventato «politicamente» più famoso, per il soprannome universalmente affibbiato, suo malgrado, al figlio del leader della Lega nord e hanno creato una targa in marmo ribattezzando “via Trota” in “Via Renzo Bossi”. La strada si trova in pieno centro, a poche decine di metri dai Palazzi scaligeri, sede della Provincia e della Prefettura.
Se la sarà presa più con i veronesi… o col padre?

– Ecco invece come si presentava questa mattina il sito di Radio Deejay:

– Il sito ufficiale della famosa radio oggi è stato vittima di un terribile attacco di anonimi hacker. Questa mattina Linus si è trovato l’intero sito capovolto, con tutte le immagini sotto sopra. Più che pirati informatici in questo caso parliamo di “piranha d’aprile” informatici...

– Davvero ben architettato e di grande effetto questo scherzo ideato da un professore di un’università americana alla sua classe di matematica. L’astuto Prof. è esperto nel montare e mixare live action con video preparati precedentemente e il risultato lo potete vedere qui sopra. Un’ombra davvero “sbarazzina” quella del professore, che sembra aver divertito non poco i suoi studenti (ovviamente è stato caricato su Youtube in tempo record).

– Pericolosa concorrenza per Angry Birds, il gioco per dispositivi mobili diventato recentemente l’instant game più venduto di sempre. L’invidia è una brutta bestia, e la fantomatica società Atlassian ha creato una sua particolare versione del gioco: Angry Nerds! Gli sfigati volanti riusciranno a colpire gli insetti verdi? (qui il “gioco” a schermo intero). Angry Nerds sarà disponibile sull’Apple Store da… mai!

Toshiba ha lanciato oggi un prodotto che rivoluzionerà l’intero sistema delle proiezioni in 3D. Si chiama Toshiba Spectacle e manderà in pensione i classici e fastidiosi occhialini per vedere in tre dimensioni: infatti è un monocolo per vedere in 3D! E’ basato su una tecnologia così moderna che Toshiba assicura “che la visione in 3D con un solo occhio è talmente realistica da sembrare che si stiano utilizzando tutti e due!”. L’azienda conferma che non sarà necessario acquistarne due e si potrà alternarlo a proprio piacere. Il prezzo al pubblico non è stato ancora rivelato.


– All’attaccante del Napoli Edinson Roberto Cavani gli sarà venuto un colpo oggi: su molti siti di calcio e gossip era riportata la notizia che desidera così tanto vincere lo scudetto con la sua squadra quest’anno che sarebbe disposto in caso di vittoria ad un anno di rigorosa ed assoluta castità! La notizia è ovviamente falsa, ma anche se fosse stata rilasciata dallo stesso calciatore ci avrebbero davvero creduto in pochi

– C’è chi ha dovuto fare ore di code per comprarsi un iPad, ma il quotidiano The Sun ha postato la notizia di un gorilla che non solo è riuscito ad entrare in possesso del prezioso strumento ma è anche talmente intelligente da aver imparato ad usarlo. Grazie ai suoi pollici opponibili riesce ad impugnarlo e a aprire le varie applicazioni con grande facilità. D’altronde iPad è per tutti. La maggior parte non vi ha creduto semplicemente perché il livello della notizia non si discosta molto dalla media del giornale…

– Come concludere il nostro post se non con una bella infografica sui pesci d’Aprile? Lo staff di Cool Infographics è rimasto in piedi tutta la notte per terminarlo e potete scoprire quali sono stati gli scherzi più memorabili nel mondo e altre curiosità. Lo sapevate ad esempio che i pesci d’aprile sono causa di rottura nelle coppie più del giorno di San Valentino? Ricordatevene il prossimo anno, se siete riusciti a scamparla per questa volta…

C’è chi dice No arriverà nelle sale italiane venerdì prossimo, l’8 aprile 2011. Per tutte le news, i video e le immagini dal film vi rimando alla nostra scheda sul database, da cui potete accedere con la finestra qui sotto.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

BAFTA 2021: Nomadland è il miglior film, tutti i vincitori 11 Aprile 2021 - 21:53

Sono stati annunciati i vincitori dell’edizione 2021 dei BAFTA, i prestigiosi premi britannici, consegnati dalla British Academy of Film and Television Arts.

Them – La serie Amazon conquista Stephen King: “Mi ha spaventato a morte” 11 Aprile 2021 - 20:00

La serie horror Them ha da qualche giorno fatto il suo debutto su Amazon Prime Video e ha già trovato un fan che non passa certo inosservato: sua maestà Stephen King.

Spider-Man: No Way Home – Un riferimento a Cap nelle nuove foto dal set 11 Aprile 2021 - 19:00

Due foto dal set di Spider-Man: No Way Home contengono un riferimento alla Statua della Libertà e allo scudo di Capitan America.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.