L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Road to Rango: Johnny Depp ci porta a Neverland

Di Filippo Magnifico

Mancano pochi giorni all’uscita di Rango, il film d’animazione diretto dal regista Gore Verbinski che torna a collaborare con Johnny Depp dopo il grande successo della trilogia dei Pirati dei Caraibi. Nell’attesa la redazione di ScreenWEEK.it ha deciso di ripercorrere in ordine cronologico le migliori interpretazioni di Depp nella sua lunga carriera come attore. Dopo avervi parlato di Edward Mani di Forbice, Buon Compleanno Mr.Grape, Ed Wood e Don Juan De Marco maestro d’amore, Donnie Brasco, Il Mistero di Sleepy Hollow e La Maledizione della Prima Luna, è arrivato il momento di fare un viaggio alla scoperta dell’Isola che non c’è, grazie al film Neverland – Un sogno per la vita.

Neverland - Un sogno per la vita Poster Italia 01Per fare l’attore, si sa, è necessario mantenere sempre vivo quel fanciullino presente dentro ognuno di noi. Johnny Depp lo sa bene. Durante la sua carriera ha dato vita a personaggi stravaganti e sopra le righe, che sono entrati a far parte del’immaginario comune e che difficilmente potranno essere dimenticati. Chi meglio di lui, quindi, avrebbe potuto interpretare James Matthew Barrie, il creatore dell’eterno bambino Peter Pan?

Neverland – Un sogno per la vita, pellicola del 2004 diretta da Marc Forster e ispirata all’opera teatrale The man who was Peter Pan, scritta da Allan Knee, racconta appunto la storia di questo scrittore e della sua ricerca di un’idea, di un qualcosa in grado di rendere speciali le sue opere. A dargli l’ispirazione ci penseranno Sylvia Llewelyn Davies (interpretata da Kate Winslet) ed i suoi quattro figli, conosciuti per caso in un parco. James Matthew Barrie si affezionerà molto a questa famiglia e da questo rapporto nascerà una delle più famose storie per l’infanzia (e non solo).

Sorretto da un cast degno delle migliori occasioni, che oltre ai nomi già citati può vantare quelli di attori come Julie Christie, Dustin Hoffman, Radha Mitchell e Kelly Macdonald, Neverland – Un sogno per la vita è un vero e proprio inno alla fantasia, a quel fermento interiore che troppo spesso viene trascurato.

Nel ruolo di uno scrittore che vive perennemente in bilico tra realtà e finzione Johnny Depp si muove pienamente a suo agio, soprattutto all’interno dei suggestivi scenari che fanno da sfondo ai viaggi fantastici presenti nella storia, che rappresentano sicuramente la parte migliore di quest’opera.

Vi ricordiamo che su Amazon.it è possibile acquistare l’edizione home video di questo film, compresa la colonna sonora:

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Love, Death + Robots – Volume 2: il nuovo red band trailer della serie Netflix 10 Maggio 2021 - 21:00

La serie antologica animata di David Fincher e Tim Miller tornerà con otto nuovi episodi il 14 maggio

Videogames News: Il Futuro di Google Stadia, I Problemi di Returnal, Xbox in Perdita 10 Maggio 2021 - 20:35

Ecco come ogni settimana la nostra rubrica riguardante tutte le più interessanti notizie in arrivo dal mondo dei videogiochi!

Solos: Dal 25 giugno su Prime Video la serie antologica Amazon Original 10 Maggio 2021 - 20:15

In Italia arriverà il 25 giugno su Prime Video: Solos la serie antologica Amazon Original creata da David Weil, con Anne Hathaway e Helen Mirren

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).