Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2011/3/12/non-lasciarmi-locandina-italia_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Non lasciarmi, la recensione in anteprima

Non lasciarmi, la recensione in anteprima

Di Filippo Magnifico

Non lasciarmi Locandina ItaliaRegia: Mark Romanek
Cast: Keira Knightley, Andrew Garfield, Carey Mulligan, Charlotte Rampling, Sally Hawkins, Andrea Riseborough, Nathalie Richard
Durata: 1h 43m
Anno: 2010

Kathy (Carey Mulligan), Tommy (Andrew Garfield) e Ruth (Keira Knightley) hanno trascorso la loro giovinezza nel collegio inglese di Hailsham, un luogo apparentemente paradisiaco, ma che nasconde un orribile segreto, che riguarda proprio il futuro del suoi giovani ospiti. Tutti i bambini cresciuti all’interno di questa struttura sono infatti dei cloni, il cui unico scopo nella società è quello di diventare donatori di organi. Coscienti della loro situazione Kathy, Tommy e Ruth decidono comunque di trascorrere i loro giorni nella maniera più spensierata, cedendo alle più comuni pulsioni giovanili e cercando di ritardare il più possibile il loro destino. O perlomeno di non pensarci.

Tratto dall’omonimo libro dello scrittore nippo-britannico Kazuo Ishiguro, considerato dal Time il migliore romanzo del 2005, Non lasciarmi è quello che si potrebbe definire un dramma fantascientifico, che per certi versi potrebbe ricordare nella storia The Island, ma che, a differenza del film diretto da Michael Bay, presenta una maggiore delicatezza. Questo perché, pur posando le sue fondamenta su una tematica decisamente lontana dalla nostra realtà (più o meno), cerca di focalizzarsi principalmente sull’interiorità e su tutti quei sentimenti che una questione delicata come la clonazione umana è in grado di suscitare. A dispetto di quello che si potrebbe pensare, dunque, l’opera diretta da Mark Romanek – che per il momento ha solo una manciata di lungometraggi alle spalle e una lunga esperienza nel campo del videoclip – non si rivela solo come una fredda analisi di “ciò che potrebbe essere”. Non lasciarmi è principalmente una storia di crescita, che pone al suo centro tre “anime” e che, sfruttando l’empatia che una trama del genere è in grado di creare, riesce ad affrontare argomenti come il senso della vita (in questo caso reso ancora più oscuro dalle circostanze), l’amicizia o più in generale quelle pulsioni che ci legano l’un l’altro, senza risultare troppo didascalico o viceversa patetico.

Il risultato è una pellicola caratterizzata da una forte sensibilità e pervasa da un profondo senso di rassegnazione, in grado in alcuni casi perfino di turbare. Merito ovviamente di un cast in piena forma, composto da una serie di volti più o meno nuovi, tra cui spicca Andrew Garfield (futuro Spider-Man, visto recentemente in The Social Network), praticamente perfetto nell’esprimere la sua fragilità e nell’alternare i più contrastanti stati emotivi.

Difficile capire quanto successo riuscirà ad avere questo titolo, vista la scarsa pubblicità che gli è stata dedicata. In ogni caso, se dovesse capitare dalle vostre parti, il consiglio è di non lasciarvelo sfuggire.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Minions 2: $10.75M dalle anteprime, miglior risultato dal 2019 per un film animato 1 Luglio 2022 - 19:11

In Corea del Sud Top Gun: Maverick rimane al primo posto, mentre in Cina ritroviamo Lighting Up the Stars. In Giappone debutta al primo posto Laid-Back Camp Movie

Stranger Things 4: il finale ha mandato in tilt Netflix 1 Luglio 2022 - 17:26

La seconda parte della stagione 4 di Stranger Things è da poco disponibile su Netflix ha mandato in tilt Netflix.

Lightyear: Tim Allen, voce di Buzz in Toy Story, non ha nessun problema con il nuovo film 1 Luglio 2022 - 16:53

Lo storico doppiatore di Buzz Lightyear nella saga di Toy Story ha spiegato perché non ha preso parte al nuovo film

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.

The Boys: com’è l’Herogasm dei fumetti 25 Giugno 2022 - 8:19

Com'è nata l'orgia di super-eroi di The Boys e cosa c'era di diverso nella sua versione originale a fumetti.

Ms. Marvel, episodio 3: guarda un po’ chi c’è… [SPOILER] 22 Giugno 2022 - 14:51

Qualche risposta, nuove domande e alcuni nomi conosciuti nel terzo episodio di Ms. Marvel.