L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Grosso calo per Manuale d’Amore 3, deludono le altre nuove uscite

Di Leotruman

Piatto weekend cinematografico nel nostro paese, visto che nonostante numerose e attese nuove uscite sembra che gli italiani abbiano preferito disertare le sale. Solo un titolo ha superato il milione nei 3 giorni e le medie per sala sono decisamente inferiori a quelle delle scorse settimane (brusco calo negli incassi di domenica, anche per la bellissima giornata di sole).

Scopriamo chi è andato meglio al botteghino e chi ha deluso.

Manuale d’Amore 3 mantiene la prima posizione in classifica per la seconda settimana consecutiva e permette alle commedie italiane di mantenere il primato: sono in testa ininterrottamente dal 17 dicembre (Natale in Sudafrica) e quindi da quasi 3 mesi!

Di certo Giovanni Veronesi non sarà molto contento di un calo addirittura del 53%, a dir poco incredibile per un titolo del genere: solo altri 1.366.413 euro nel fine settimana per un totale di 5.206.774 euro in 10 giorni (tra l’altro con un’imbarazzante media per sala di 2200 euro).

Tante altre pellicola potrebbero già cantare vittoria, ma visto che Manuale d’Amore 2 al suo secondo weekend incassò 4.1 milioni di euro per un totale di 13 milioni nello stesso lasso di tempo. Una delusione totale e sarà molto probabilmente la conclusione della saga ad episodi.

La vita facile Poster Italia

Riesce ad agguantare la seconda posizione del podio La Vita Facile di Lucio Pellegrini con protagonisti Stefano AccorsiPierfrancesco FavinoVittoria Puccini, nonostante venerdì fosse partito addirittura quinto.

Tuttavia 833.417 euro sono un dato inferiore alle aspettative viste le 324 sale a disposizione. Infatti la media per copia è stata solamente di 2572 euro, mentre ci si aspettava almeno 3500 euro alla vigilia.

Detto questo, il film potrebbe godere di un passaparola positivo nelle prossime settimane e continuare ad incassare bene.

Il Discorso del Re Poster ItaliaTerzo fine settimana sul podio per Il Cigno Nero, il film che ha fatto vincere a Natalie Portman l’Oscar per la miglior interpretazione femminile.

Con un calo ridotto del 20% al suo terzo weekend di programmazione, la pellicola ha incassato altri 816.681 euro (media di oltre 3mila euro) e sfiora i 4 milioni totali.

Dovrebbe superare i 6 milioni senza problemi e magari riuscirà ad arrivare anche a 7.

Sale in classifica grazie all’effetto Oscar Il Discorso del Re (ben 4 premi), che quasi raddoppia il proprio incasso rispetto alla scorsa settimana: ben 802.428 euro con una media di 3500 euro, la più alta della classifica.

Gli italiani hanno decisamente apprezzato la pellicola di Tom Hooper, che in 6 settimane ha raccolto 6.2 milioni di euro, il titolo estero di maggior successo in questa prima parte del 2011.

Solo quinta posizione per l’esordiente The Fighter, di David O. Russell con Mark WahlbergAmy Adams e i premi Oscar Christian BaleMelissa Leo, anche se a soli 50mila euro dalla seconda posizione.

Il film ha raccolto nei 3 giorni 783.735 euro con una media di poco inferiore ai 3mila euro per sala. Ci si aspettava qualcosa di più, ma visti i dati complessivi della classifica forse non c’è di che lamentarsi e terrà sicuramente bene nei prossimi giorni.

Piranha 3D Poster Italia 01

Sesta posizione ma dato perfettamente in linea con le aspettative per il divertente horror Piranha 3D di Alexandre Aja.

L’incasso nei 3 giorni è stato di 680.634 euro con una media di oltre 2500 euro, più che sufficiente per una pellicola di questo tipo. L’horror intanto ha già in cassa 80 milioni di dollari raccolti in tutto il mondo, e un sequel uscirà già il prossimo settembre.

Scende di una posizione rispetto all’esordio il thriller Unknown con Liam NeesonDiane KrugerJanuary JonesFrank Langella.

Il calo è stato del 40% circa e ha raccolto nel weekend altri 351.404 euro. Il totale è di quasi 1.2 milioni di euro in 10 giorni e dovrebbe raggiungere almeno la soglia dei 2.

Il gioiellino Poster Italia

Delusione per Il Gioiellino di Andrea Molaioli, che ha incassato solamente 320.088 euro con una media per sala veramente esigua (1829 euro).

Nonostante l’esordio sia simile a quello de La Ragazza del lago, non aspettiamoci la stessa tenuta e speriamo possa almeno superare il milione totale.

Chiude la classifica Femmine contro Maschi che incassa altri 247.039 euro e può ritenersi più che soddisfatto degli 11.2 milioni di euro incassati fino ad oggi, l’ennesimo successo per Fausto Brizzi.

Citiamo per concludere la dodicesima posizione di Una Cella in Due con 120mila euro raccolti in 80 schermi, mentre l’uscita tecnica Il Buongiorno del Mattino non è andato oltre la ventesima posizione e i 37mila euro di incasso (neanche nei primi 20 la commedia  Easy Girl.

Chi avrà indovinato l’esatto ordine del podio della nostra Boxoffice Cup? Non sarà stato di certo semplice visto che ben 4 pellicole si sono concentrate in meno di 50mila euro.

Se non avete vinto anche questo weekend non disperate: un altro round è già partito e potete già parteciparvi (ecco il link)

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Speciale Netflix: I contenuti anni ’80 18 Agosto 2019 - 20:00

Da Indiana Jones a Ritorno al Futuro, Netflix ci permette di fare un tuffo negli splendidi anni '80!

Haikyu!!: La 4a stagione a gennaio 2020, visual dell’OAV Haikyuu!! Land vs. Sky 18 Agosto 2019 - 19:00

La quarta stagione di Haikyu!! andrà in onda da gennaio 2020, con dei nuovi design dei personaggi più vicini al manga. La visual del primo OAV sulle qualificazioni di Tokyo

Trailer di Wonder Woman: Bloodlines 18 Agosto 2019 - 18:15

Il trailer di Wonder Woman: Bloodlines, nuovo film animato DC co-diretto da Sam Liu. All'interno dell'edizione per il mercato home video ci sarà lo sneak peak di Superman: Red Son

Corto Circuito (FantaDoc) 16 Agosto 2019 - 10:11

C'erano una ragazza, un robot, un finto indiano e la febbre del sabato sera... La storia di Corto Circuito.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Sanford and Son 14 Agosto 2019 - 11:00

Malcom X, il maestro Miyagi, Fred G. Sanford finto anziano e un milione di altre curiosità che saltano fuori leggendo la storia di Sanford and Son.

7 cose che forse non sapevate su Tutti in campo con Lotti 13 Agosto 2019 - 10:13

Sette curiosità su Lotti, giovane stella del golf con la testa a incudine e una passione per gli spaghetti...