L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Cose da Pirati: Tortuga

Di Marco Triolo

Proseguiamo il nostro viaggio nel mondo dei Pirati dei Caraibi, che ci porterà fino all’uscita del quarto film della saga, Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare, previsto per il 18 maggio. Vi ricordiamo anche le altre nostre rubriche, i film di pirati, i personaggi e i video tratti dalla saga.

La volta scorsa ci siamo chiesti “cos’è un pirata senza la sua nave?”. Oggi rilanciamo la domanda: cos’è un pirata senza Tortuga? La Isla Tortuga è un luogo geografico reale, una delle isole di Haiti, nei Caraibi. Un luogo paradisiaco di recente purtroppo funestato da un terribile terremoto. Ma nel 17° Secolo, Tortuga era la Mecca dei pirati, il rifugio per eccellenza.

Scoperta nel 1493, durante il primo viaggio di Cristoforo Colombo in America, fu chiamata dall’esploratore genovese Santa Ana, e inizialmente popolata da coloni spagnoli. In seguito giunsero inglesi e francesi, che intorno al 1629 furono debellati dagli Spagnoli, guidati da Don Fadrique de Toledo. Gli spagnoli fortificarono dunque l’isola, ma in breve l’esercito iniziò ad abbandonarla per sradicare i coloni francesi anche dalla vicina isola di Hispaniola, e così i francesi tornarono all’attacco e nel 1630 costruirono Fort de Rocher.

Dal 1630, Tortuga fu divisa tra colonie francesi e inglesi, con periodici contrattacchi degli spagnoli che, nel 1635 e nel 1638, tornarono per tentare ancora di soggiogare o cacciare i coloni spagnoli, inglesi e i nuovi arrivati, gli olandesi. Ma sempre senza successo. Nel frattempo, il fiorire di queste colonie portò i bucanieri europei a Tortuga, che elessero base delle operazioni. Verso il 1640, i pirati iniziarono a definirsi i “Fratelli della Costa”: la popolazione dei pirati era composta prevalentemente di francesi e inglesi, con qualche olandese. Nel 1645, il governatore francese “importò” circa 1650 prostitute per calmare i bollenti spiriti dei bucanieri.

L’era dei bucanieri tramontò negli ultimi decenni del secolo, a partire dal 1670, quando il pirata gallese Henry Morgan iniziò a invitare i pirati a Tortuga, con la proposta di lavorare sotto il suo vessillo. All’epoca, i pirati lavoravano praticamente per la Francia, che li usava per avere maggiore controllo sulla regione dei Caraibi, ma nel 1680, un atto del Parlamento impedì la navigazione sotto bandiere straniere, e così facendo si pose fine per sempre all’era della pirateria europea. Il colpo di grazia arrivò con il Trattato di Ratisbona del 1684, che rese ufficiale la fine dei bucanieri: buona parte di questi ultimi fu ingaggiata nella marina per scovare i loro vecchi compari.

Nella saga dei Pirati dei Caraibi, Tortuga appare proprio nelle vesti di rifugio, porto franco, luogo in cui nascondersi o reclutare nuovi uomini per nuove missioni. L’isola è fuori dalla giurisdizione della Royal Navy inglese e della East India Trading Company. E’ lì che Jack Sparrow e Will Turner cercano un equipaggio per dare la caccia a Barbossa, arrivando a ormeggiare la nave della marina Interceptor. Ed è sempre lì che Jack torna per reclutare novantanove marinai per pagare il suo debito a Davy Jones, a loro insaputa. Infine, Jack e Gibbs vengono abbandonati a Tortuga da Barbossa, che alla fine di Pirati dei Caraibi: Ai confini del mondo spinge l’equipaggio della Perla Nera all’ammutinamento.

La prossima settimana, salperemo nuovamente per mare a bordo di un’altra nave leggendaria, l’Olandese Voltante!


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

BEASTARS: La stagione 2 dal 15 luglio in tutto il mondo su Netflix 16 Giugno 2021 - 0:53

La stagione 2 di Beastars ha una data di uscita! La serie, basata sull'omonimo manga, arriverà il 15 luglio in tutto il mondo su Netflix.

Box Office Giappone: Mobile Suit Gundam: Hathaway debutta al 1° posto, Evangelion supera i ¥9miliardi 15 Giugno 2021 - 21:57

Iniziata la 'Last run' di Evangelion 3.0+1.0: Thrice Upon a Time che infrange la soglia dei ¥9miliardi, mentre Detective Conan: The Scarlet Bullet sorpassa Detective Conan: Crimson Love Letter. Al primo posto al box office giapponese Mobile Suit Gundam: Hathaway in arrivo su Netflix

The Flash, Walker, 4400: ecco le date di debutto delle nuove stagioni The CW 15 Giugno 2021 - 21:15

Non solo CWverse e supereroi: ecco quando arriveranno le nuove stagioni delle serie The CW

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.