L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Cinema e Pirati: Jack Sparrow

Di Leotruman

Continuiamo il viaggio che abbiamo inaugurato ieri e che ci porterà fino all’uscita di Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del Mare, il quarto capitolo della saga di Pirati dei Caraibi diretto da Rob Marshall che arriverà in Italia e nel mondo il 18 maggio 2011.

Nell’appuntamento di ieri si è parlato del primo film della serie (qui il post) mentre ogni mercoledì esamineremo tutti i personaggi più importanti apparsi nella trilogia di Gore Verbinski, per cercare di scoprire anche chi tornerà nel nuovo film e chi dovremo salutare.

Non si può iniziare se non parlando di Jack Sparrow, il pirata più celebre del nuovo millennio, reso indimenticabile dall’interpretazione di Johnny Depp.

Il personaggio viene introdotto dopo circa 20 minuti dall’inizio de La Maledizione della Prima Luna e la scena inziale rispecchiava già perfettamente lo spirito stesso di Sparrow.

La Maledizione della Prima Luna Poster USA04La prima inquadratura mostrava un fiero pirata sull’albero di quello che sembrava un maestoso vascello, musica solenne in sottofondo e poi… sguardo stralunato verso il basso, visto che la “bagnarola” su cui si trovava stava lentamente affondando. Giusto il tempo di posare lo stivale sul pontile e un funzionario gli chiede 10 scellini per l’attracco della nave, ma Jack risponde “Quale Nave? Io non vedo alcuna nave!”. Infatti era affondata del tutto, e salutando gli ruba il sacchetto pieno di monete.

Questo è Jack Sparrow, un furbissimo pirata pronto ad usare l’astuzia per fregare il prossimo, ma allo stesso tempo un fiero comandante pronta a dimostrare il suo coraggio e la sua lealtà in non poche occasioni.

Per interpretarlo Johnny Depp ha ammesso in seguito di essersi ispirato al chitarrista Keith Richards dei Rolling Stones, non a caso convinto dallo stesso Depp ad interpretare un cameo nel terzo film dalla saga: ha interpretato proprio il padre di Sparrow, il custode del “Codice” dei pirati.

L’interpretazione dell’attore è davvero unica: eccentrico, stralunato, svampito sono gli aggettivi che vengono in mente per descrivere Jack Sparrow, praticamente il pirata più strano che abbia mai solcato i mari dei Caraibi!

I dirigenti della Disney quando visionarono le prime scene esclamarono: “Ma siete pazzi a portare sullo schermo un pirata gay?” e visto l’elevato costo di produzione (150 milioni di dollari) e la sfortuna che in passato ha sempre perseguitato i film sui pirati (quasi tutti flop) la loro preoccupazione era comprensibile.

Ma il personaggio di Sparrow non era omosessuale, e la fiducia data a Depp per interpretarlo con la massima libertà venne ripagata ampiamente visto che se provate a chiedere a qualsiasi bambino il primo nome di un pirata che gli viene in mente non vi dirà Francis Drake ma bensìJack Sparrow!”.

Ecco alcune frasi celebri del nostro pirata preferito:

Will: Non so se è pazzia o genialità…
Jack: Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidano!

Jack:Chi le fabbrica queste? (le spade)
Will: Tutte io!! E ci faccio esercizio, tre ore al giorno!
Jack: È il momento che ti trovi una ragazza amico… o…. potrebbe darsi che ti eserciti tre ore al giorno perchè ne hai già trovata una, e non ti sei mai dimostrato capace di corteggiarla come si dovrebbe! Non sarai un eunuco?
Will: Io mi esercito tre ore al giorno, così semmai vedessi un pirata, lo ucciderei!
Jack: Ah!!

Jack: Giacchè ti trovi lì, fai attenzione: sono solo due le regole che contano davvero. Quello che un uomo può e quello che un uomo non può. Per esempio, o tu puoi accettare che tuo padre fosse un pirata ed un brav’uomo o non puoi. Ma hai sangue pirata nelle vene e dovrai farci i conti un giorno o l’altro. Prendi me per esempio: posso lasciarti affogare, ma non posso portare la nave fino a Tortuga solo soletto, comprendi? Quindi, puoi navigare sotto il comando di un pirata? O non puoi?

Jack: Sì, ma perché hai bruciato il rum!

Pirati dei Caraibi La maledizione del forziere fantasma Poster USA2

Johnny Depp si era dichiarato in “astinanza” da Jack Sparrow alla fine delle trilogia. Non è un caso che abbia accettato ad occhi chiusi di interpretare anche il quarto capitolo, Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare, la cui uscita è prevista per il 18 maggio 2011.

Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che il film si trova anche suFacebook, con la pagina ufficiale italiana e quella americanaQui invece trovate il sito ufficiale.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office USA: Un weekend da $8,7M per Spiral, $735mila per Army Of The Dead 16 Maggio 2021 - 21:00

Spiral: L'eredità di Saw ha aperto al primo posto al Box Office USA, seguito da Wrath of Man e da Those Who Wish Me Dead con Angelina Jolie

Animali Fantastici 3: Ci sarà una battaglia tra Newt Scamander e Gellert Grindelwald 16 Maggio 2021 - 20:00

Un'epica battaglia tra Newt Scamander e Gellert Grindelwald verrà combattuta in Animali Fantastici 3, le cui riprese sono state concluse

Il Cattivo Poeta: prima clip per il film su Gabriele d’Annunzio con Sergio Castellitto 16 Maggio 2021 - 19:00

Prima clip per Il Cattivo Poeta, il film di Gianluca Jodice con Sergio Castellitto nel ruolo di Gabriele d’Annunzio.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.