L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Cielo senza terra, la recensione

Di Filippo Magnifico

Cielo senza terra Poster ItaliaRegia: Giovanni Davide Maderna, Sara Pozzoli
Cast: Giovanni Davide Maderna
Durata: 2h 27m
Anno: 2010

Racchiudere un film come Cielo senza Terra all’interno di un genere ben preciso risulta molto difficile. Si tratta di un documentario, che mostra il viaggio in montagna di un padre (il regista Giovanni Maderna) e di suo figlio di otto anni. Il loro percorso, la lori vita a stretto contatto con la natura, momenti di complicità e dialogo. Detto così si potrebbe immaginare qualcosa di non troppo distante dai filmini che ognuno di noi fa durante le vacanze, ma questo rappresenta solo lo strato più superficiale di un’opera che, nonostante uno spunto “semplicissimo”, riesce sul serio a possedere una carica magica.

Prima di tutto perché Cielo senza Terra è sì quello che si potrebbe definire un video diario, ma si presenta a tutti gli effetti come una storia corale. Questo perché mostra l’avventura di un genitore e del suo piccolo bambino, la loro scoperta reciproca aiutata da quel sano isolamento che è in grado di offrire il contatto stretto con la natura, alternando il tutto ad altre due vicende, che intervengono regolarmente durante la narrazione: l’occupazione di una fabbrica a Milano ed il racconto (attraverso una voce fuori campo) delle (dis)avventure di un produttore musicale negli anni settanta. La cosa sembra volerci ricordare che non esistono “storie universali” e che ad ogni esistenza ne corrispondono infinite altre, altrettanto interessanti. Un intento riuscito solo in parte, questo perché a conti fatti ci troviamo di fronte ad un intreccio che in più punti sembra forzato e che non riesce sempre a risultare coinvolgente.

Poco male perché e nella sua componente principale che il film riesce a trovare la sua maggiore esaltazione. Difficile capire se alcuni scambi di battute tra il regista e suo figlio siano stati studiati o siano frutto della più pura improvvisazione. Resta il fatto che riescono benissimo ad esprimere una voglia di scoperta reciproca (quella tipica di chi si trova per la prima volta a osservare ciò che lo circonda), in grado di intenerire senza cadere nel più squallido voyeurismo.

Vi ricordiamo che Cielo senza Terra sarà in programmazione al Cinema Aquila di Roma. Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.cinemaaquila.com.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Green Knight – Trailer ufficiale per il fantasy di David Lowery 11 Maggio 2021 - 15:16

A24 ha pubblicato il nuovo trailer di The Green Knight, l'attesissimo fantasy di David Lowery basato sul romanzo cavalleresco Sir Gawain e il Cavaliere Verde.

Mads Mikkelsen parla di Indiana Jones 5: “È un onore” 11 Maggio 2021 - 14:45

Nel futuro di Mads Mikkelsen c'è il quinto capitolo della saga di Indiana Jones. Ecco cosa pensa l'attore di questo progetto.

Jurassic World: Dominion – Nuova foto, Colin Trevorrow parla delle difficoltà produttive durante la pandemia 11 Maggio 2021 - 14:00

Il regista Colin Trevorrow rivela a Empire quali sono stati i momenti più difficili della lavorazione di Jurassic World: Dominion, che svela una nuova immagine.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).