L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Boxoffice USA: ottimo esordio per Rango con Johnny Depp!

Di Leotruman

Come ogni domenica sera eccoci all’appuntamento con il Boxoffice americano e con gli incassi del weekend. Scopriamo insieme quali pellicole hanno incassato bene e quali si sono rivelate dei flop…

Rango Poster Italia 4

Ottimo esordio per Rango, il film d’animazione diretto dal regista Gore Verbinski che è tornato a collaborare con Johnny Depp dopo il grande successo della trilogia dei Pirati dei Caraibi.

La stima di incasso è di ben 38 milioni di dollari con una media per sala che sfiora i 10mila dollari. Si tratta di un risultato degno di nota per un film d’animazione che non solo NON si avvale del sovrapprezzo 3D (avrebbe incassato fino a 10 milioni in più) ma anche non fa parte di un brand classico dei prodotti di animazione come Pixar e Dreamworks Animation.

Prodotto dalla Paramount, il film ha fatto segnare il più alto esordio per un film marchiato Nickelodeon (record precedente Spongebob con 32 milioni). Costato 130 milioni (anche se qualche studio rivale dice 180) il film dovrebbe rivelarsi un ottimo successo grazie anche ai dati internazionali (tra l’altro ha ricevuto delle recensioni a dir poco ottime, e ha l‘88% su Rottentomatoes).Vi aggiorneremo nei prossimi giorni (e vi ricordo che in Italia arriverà venerdì prossimo).

I Guardiani del Destino Poster Italia

Molto bene anche  I Guardiani del Destino con Matt DamonEmily Blunt, thriller romantico acquistato e distribuito dalla Universal che si basa su un racconto dello scrittore Philip K.Dick (Minority Report, Blade Runner, Atto di Forza e tanti altri).

Ben 20.9 milioni di dollari la stima di incasso con una media di quasi 7500 euro per il film, che è stato criticato anch’esso piuttosto bene (poco meno del 70% delle recensioni positive su Rottentomatoes).

Costato 62 milioni di dollari li recupererà tranquillamente con i soli incassi americani e già in questo fine settimana ha esordito in ben 21 paese esteri (giovedì mattina vi diremo di più).

Beastly Poster USA 2

Terza posizione a sorpresa per Beastly con Vanessa HudgensAlex Pettyfer, che si pensava non avrebbe superato gli 8 milioni di dollari.

Invece il fantasy dovrebbe aver incassato 10.1 milioni di dollari nei 3 giorni e ha un Cinemascore addirittura di A- tra i giovanissimi, segno che avrà un ottimo passaparola.

Uscito solamente in meno di 2mila sale è riuscito ad avere una media per sala superiore ai 5mila dollari. Costato solo 17 milioni, si rivelerà a questo punto un discreto successo per la CBS Films.

Cala solamente del 33% la commedia Libera Uscita dei fratelli Peter Farrelly Bobby Farrelly. Altri 9 milioni di dollari per un totale di 27 milioni in 10 giorni.

Calo maggiore per il cartoon Gnomeo e Giulietta distribuito da Disney che è ormai al quarto fine settimana nelle sale.

Poco meno di 7 milioni incassati anche questo weekend per un solido totale di ben 83.6 milioni di dollari in meno di un mese: supererà a breve i 100 milioni e anche nel mondo si sta comportando egregiamente.

Non si può lamentare anche il il thriller Unknown con Liam Neeson che con altri 6.6 milioni incassati arriva ad un totale di 53 milioni in 3 settimane: ne è costati solo 30 e si sta rivelando un discreto successo anche all’estero.

Il Discorso del Re Poster Italia

Nonostante i 4 premi vinti, l’effetto Oscar si è sentito meno del previsto per Il Discorso del Re, che è tra l’altro al suo 15esimo weekend nelle sale americane!

-11% in questo fine settimana per altri 6.5 milioni di dollari incassati. Ottimo il totale di 123.8 milioni e può tranquillamente arrivare anche ai 150 milioni finali (supererà i 300 milioni a breve nel mondo).

Continuando la top-ten troviamo la commedia Mia Moglie per Finta con Adam SandlerJennifer AnistonNicole Kidman, che ha raccolto altri 6.5 milioni nel weekend (.38%)per un totale di 88.2 milioni di dollari.

Nona posizione per un’altra pellicola con Alex Pettyfer Sono il Numero Quattro di D.J. Caruso, che ha incassato 5.7 milioni per oltre 46 milioni in 3 settimane.

Chiudiamo con il fenomeno Justin Bieber: never say never che negli USA continua ad incassare benissimo: altri 4.3 milioni per un totale che ormai è a quota 69 milioni totali (il terzo incasso di sempre per un documentario).

Riusciranno le fan italiane a far arrivare il film anche in Italia, visto che la sua uscita attualmente sembra essere stata annullata? (qui il post)

A domani mattina per la classifica italiana!

Fonte dei dati: boxoffice.com, rottentomatoes


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

BEASTARS: La stagione 2 dal 15 luglio in tutto il mondo su Netflix 16 Giugno 2021 - 0:53

La stagione 2 di Beastars ha una data di uscita! La serie, basata sull'omonimo manga, arriverà il 15 luglio in tutto il mondo su Netflix.

Box Office Giappone: Mobile Suit Gundam: Hathaway debutta al 1° posto, Evangelion supera i ¥9miliardi 15 Giugno 2021 - 21:57

Iniziata la 'Last run' di Evangelion 3.0+1.0: Thrice Upon a Time che infrange la soglia dei ¥9miliardi, mentre Detective Conan: The Scarlet Bullet sorpassa Detective Conan: Crimson Love Letter. Al primo posto al box office giapponese Mobile Suit Gundam: Hathaway in arrivo su Netflix

The Flash, Walker, 4400: ecco le date di debutto delle nuove stagioni The CW 15 Giugno 2021 - 21:15

Non solo CWverse e supereroi: ecco quando arriveranno le nuove stagioni delle serie The CW

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.