L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Boxoffice mondiale: Il Discorso del Re primo,Harry Potter 7 miglior incasso estero della saga

Di Leotruman

Nonostante negli USA non abbia avuto alcun incremento negli incassi a seguito della vittoria di 4 Oscar (anzi è calato del 15%) nel resto del mondo Il Discorso del R sale in vetta alla classifica mondiale guadagnando il 30% in più rispetto allo scorso weekend.

Il Discorso del Re Poster Italia

Sono ben 19.4 i milioni di dollari incassati in tutto il mondo lo scorso fine settimana dalla pellicola. Rialzo del 23% segnalato in Germania (2.7 milioni), del 31% in Giappone (1.6 milioni) e addirittura del 65% in Spagna (1.1 milioni).

A questo punto è riuscito a superare la soglia dei 300 milioni di dollari (precisamente 311 milioni) di cui quasi 125 milioni incassati negli USA (alla faccia del visto R e delle polemiche montate ad arte da Harvey Weinstein…).

Seconda posizione per il film d’animazione Rango, che negli USA ha esordito in testa alla classifica con ben 38 milioni di dollari e che si appresta ad uscire anche in Italia domani.

Rango Poster Italia 4

La pellicola di Gore Verbinski con protagonista Johnny Depp ha incassato 16.8 milioni di dollari nei 33 paesi in cui è uscita in contemporanea con gli States.

Prima posizione nel Regno Unito con 2.7 milioni, in Messico con 2.6 milioni e in Spagna con 2 milioni. Più deboli gli incassi tedeschi (quarto posto e 1.7 milioni) e in Corea del Sud (terzo con 1.1 milioni).

In pochissimi giorni ha già in cassa 60 milioni di dollari e supererà la soglia dei 100 già in questo fine settimana, dove uscirà appunto in Italia, Australia e Brasile.

Ancora benissimo Il Cigno Nero con il premio Oscar Natalie Portman che raccoglie nel weekend altri 15.8 milioni per il suo bottino.

In Corea del Sud è salito in prima posizione con 2.1 milioni, mentre in Francia mantiene la quarta posizione al suo quarto weekend con 2.4 milioni e un totale che sfiora i 18.

Il totale ha superato proprio domenica la soglia dei 250 milioni, precisamente ora è a quota 253 milioni e deve ancora uscire in alcuni paesi tra cui l’importante mercato giapponese (vi ricordo che è costato solo 13 milioni, un grandissimo successo).

Settimana scorsa era in testa, ma questa settimana Sono il numero quattro, il film fantascientifico di D.J. Caruso con Alex PettyferTeresa Palmer, scende al quarto posto ma cala solo del 30% circa.

La stima di incasso del weekend per il film distribuito da Disney è di 12 milioni di dollari e in Cina ha sorpreso con un ottimo esordio da 3.7 milioni, mentre in Australia si è fermato a 1.3 milioni.

A questo punto il totale globale sfiora i 90 milioni di dollari e supererà proprio la soglia dei 100 milioni in questi giorni.

Esordio discreto per  I Guardiani del Destino con Matt DamonEmily Blunt, che dopo aver raccolto oltre 20 milioni di dollari negli USA (seconda posizione) all’esordio ne ha incassati altri 10.4 milioni in 21 paesi del mondo.

Buon esordio nel Regno Unito con 2.3 milioni, in Corea del Sud e Spagna (1.3 milioni) e Australia (1.8 milioni). Già 35 milioni di dollari in cassa in pochi giorni per il thriller romantico, che uscirà in altri 10 mercati nel weekend (tra cui la Germania).

Chiudiamo con l’adrenalinico Unknown con Liam Neeson che ha raccolto 9.8 milioni di dollari nell’ultimo fine settimana, grazie anche ad un ottimo debutto in Francia che ha sfiorato i 3 milioni e una buona partenza nel Regno Unito con 2.2 milioni.

Il totale arriva già a sfiorare in un poche settimane gli 80 milioni dopo esserne costati solo 30.

Ed ora veniamo alla notizia del titolo riguardante la saga di Harry Potter

Harry Potter e i Doni della Morte Horizontal Banner 01

… infatti proprio in questi giorni Harry Potter e i Doni della Morte: parte prima ha raggiunto quota 657.24 milioni di dollari e superando i 657 milioni di  Harry Potter e la pietra filosofale è diventato il maggiore incasso estero della saga (inflazione esclusa)!

Il totale globale sale a questo punto a 951.8 milioni di dollari, il decimo della storia del cinema e il secondo della saga, poco dietro sempre al primo capitolo che è a quota 974 milioni.

L’intera serie fino ad ora ha incassato nel mondo la folle cifra di 6.37 miliardi di dollari con una media di 910 milioni d’incasso a film. Sembra scontato dire che l’ottavo e ultimo capitolo in uscita a luglio 2011 in 3D sfonderà certamente il tetto del miliardo di dollari (ma si parla anche di 1.2-1.3 miliardi).

Vi ricordo di partecipare al nuovo round della Boxoffice Cupqui il link per giocare a quello italiano, mentre a quest’altro potrete fare la vostra previsione di incasso nel round americano.

Fonte dei dati: boxofficemojo

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Marsh King’s Daughter: Ben Mendelsohn affianca Daisy Ridley 5 Maggio 2021 - 21:00

Il film, diretto da Neil Burger e tratto da un romanzo di Karen Dionne, arriverà in Italia con Lucky Red

Red Sonja: Hannah John-Kamen protagonista del film! 5 Maggio 2021 - 20:06

Hannah John-Kamen – vista in Ant-Man and the Wasp – sarà la protagonista di Red Sonja.

Blade: Marvel alla ricerca di un regista nero, la produzione rinviata a luglio 2022 5 Maggio 2021 - 19:32

Marvel sta esaminando la stessa lista della Warner per l'assunzione di un regista nero per il cinecomic Blade, con Mahershala Ali

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.