L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Tra Alieni e Cowboy: La Guerra dei Mondi

Di Filippo Magnifico

Nell’attesa che Cowboys & Aliens, la pellicola western/sci-fi diretta da Jon Favreau e ispirata all’omonima serie di fumetti creata da Scott Mitchell Rosenberg, faccia il suo ingresso nelle sale italiane, la redazione di ScreenWEEK.it ha deciso di condurvi lungo un viaggio alla scoperta delle due dimensioni che conpongono questo titolo, che sono appunto quella fantascientifica e quella western. Ogni settimana parleremo di un lungometraggio fondamentale che compone il vastissimo panorama di quella cinematografia cosiddetta di genere. La giusta occasione per ricordare alcune pellicole che troppo spesso finiscono dimenticate e, perchè no, arrivare adeguatamente preparati al 9 settembre 2011, giorno in cui Cowboys & Aliens arriverà nelle nostre sale. Cominciamo subito con un titolo che sicuramente molti di voi conosceranno: La Guerra dei Mondi.

La Guerra Dei Mondi Poster USA 01Ispirato all’omonimo romanzo di H. G. Wells (che a sua volta è stato fonte di ispirazione per un’altra trasposizione cinematografica, diretta da Steven Spielberg), il film diretto nel 1953 da Byron Haskin racconta la storia di un’invasione aliena. Un plot tipico all’interno della cinematografia fantascietifica del periodo, ma che stranamente ha avuto una genesi molto complicata.

Già verso la metà degli anni ’20, infatti, Hollywood si era dimostrata interessata a portare sul grande schermo il romanzo di Wells e tra i registi presi in considerazione per dirigere il progetto c’erano nomi del calibro di Sergey Eisenstein e Alfred Hitchcock, ma la cosa, chissà perchè non riusciva a decollare. La conferma definitiva riguardo un sicuro successo di questo titolo arrivò successivamente, da parte di un autore che, al tempo, stava affermando la sua figura, destinata a dominare incontrastata sulla storia del cinema: Orson Welles. La sua controversa trasposizione radiofonica de La Guerra dei Mondi e il relativo panico generato tra il pubblico americano, convinto realmente che gli alieni fossero sbarcati sul nostro pianeta, convinserò definitivamente la Paramount del sicuro successo che una pellicola del genere avrebbe avuto. E così fu.

Il risultato è un film che contiene ovviamente tutte le ingenuità di trama tipiche di altri titoli del periodo (compresi alcuni riferimenti alla Guerra Fredda, al cosiddetto “terrore rosso” e ad un’era atomica che, visto l’esito della Seconda Guerra Mondiale, sembrava molto vicina), ma che possiede un fascino tale da renderlo unico. Prima di tutto per la bellezza del technicolor utilizzato per le riprese, in grado di esaltare tonalità come il rosso e il verde, donandogli una brillantezza che nessun’altra pellicola è stata in grado di riprodurre. A questo si uniscono gli splendidi effetti speciali, che gli sono valsi un Oscar. Cose che al giorno d’oggi possono far sorridere, visti i progressi della tecnica e della grafica digitale, ma che sicuramente non lasciano indifferenti, contribuendo a rendere questa pellicola un vero e proprio cult di genere.

Vi ricordiamo che su Amazon.it è possibile acquistare l’edizione home video di questo film e il romanzo a cui si ispira

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Tender Bar: prima foto e data di uscita del nuovo film di George Clooney 23 Settembre 2021 - 12:00

Ecco Ben Affleck e Tye Sheridan in una scena del film, tratto da Il bar delle grandi speranze di J.R. Moehringer, a gennaio su Prime Video

Addio a Melvin Van Peebles, pioniere del cinema afroamericano 23 Settembre 2021 - 11:30

Il regista del caposaldo della blaxploitation Sweet Sweetback’s Baadasssss Song si è spento all'età di 89 anni

Spider-Man: No Way Home – Ecco il trailer IMAX! 23 Settembre 2021 - 10:45

È ora disponibile la versione IMAX del trailer di Spider-Man: No Way Home.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).