L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Pezzi di cinema: Nightmare – Dal profondo della notte (1984)

Di Marco Triolo

Proseguiamo con le icone degli anni Ottanta: questa settimana, parliamo di una delle più importanti e durature, il grande Freddy Krueger! Quando nel 1981 Wes Craven iniziò a scrivere Nightmare, si ispirò a parecchi episodi che avevano avuto una certa risonanza nella sua vita. Ad esempio, l’idea di sogni così spaventosi da causare la morte delle persone gli venne da un vero fatto di cronaca: alcuni vietnamiti di etnia Hmong, giunti in America per sfuggire alla guerra segreta della CIA nel loro paese, iniziarono a soffrire di disturbi del sonno, causati da incubi talmente allucinanti da spingerli a rifiutarsi di dormire. Alcuni finirono per morire davvero, e questo ebbe un forte impatto sul giovane Craven. La figura di Freddy Krueger ha invece due fonti di ispirazione primarie: visivamente, il mostro è ispirato alla figura di un vecchio che un giorno Craven vide per strada: il tizio passò davanti alla finestra del piccolo Wes, e lo fissò brevemente, per poi riprendere il cammino. Il nome, invece, viene da quello del bulletto che lo tormentava a scuola: Fred Krueger. E infatti anche uno degli assassini de L’ultima casa a sinistra si chiama Krug.

Ma c’è anche chi suggerisce che Craven si sia ispirato al corto realizzato da alcuni suoi studenti alla Clarkson University, un corto che si prendeva gioco degli horror dell’epoca. Le prove non mancano: il corto fu girato a Elm Street, nella zona di Potsdam, New York. Il film di Craven, guarda caso, si intitola A Nightmare on Elm Street e si ambienta nella cittadina fittizia di Madstop (“Potsdam” al contrario).

Al di là di questi aneddoti, Nightmare è uno dei capisaldi dell’horror anni Ottanta, al punto che il personaggio di Freddy è tornato in sei sequel (più uno spin-off in cui affronta Jason di Venerdì 13, Freddy vs. Jason) e nel recente remake/reboot in cui per la prima volta nella sua lunga storia non è stato interpretato da Robert Englund. Un attore che ha legato talmente il suo nome alla saga, da essere ormai indistinguibile da essa e dal personaggio che interpretava. Il film contiene svariati riferimenti freudiani alla sessualità, e il tema portante è proprio la perdita dell’innocenza in seguito al raggiungimento della pubertà. Nel cast, spiccano naturalmente Heather Langenkamp (che sarebbe tornata in Nightmare 3 e Nightmare – Nuovo incubo, dove interpreta se stessa) nei panni di Nancy, e un giovanissimo ed esordiente Johnny Depp in quelli del suo ragazzo Glen. Da notare, inoltre, la presenza del grande John Saxon, protagonista di numerosi poliziotteschi, nel ruolo del padre di Nancy, il tenente di polizia Don Thompson. Craven si allontanò radicalmente dal secondo capitolo, Nightmare 2 – La rivincita, ma tornò a sceneggiare il terzo e a dirigere Nuovo incubo, con cui mise la parola fine alla saga.

Qui sotto vi presentiamo una scena entrata nella leggenda: quella della sanguinosa morte di Glen/Depp. I bambini a letto!

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Boys – Amazon annuncia un podcast in previsione degli Emmy 14 Aprile 2021 - 10:15

I primi due episodi del podcast di The Boys - dedicato alla seconda stagione - usciranno domani, e la distribuzione continuerà su base settimanale.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

Black Adam – Anche Mohammed Amer entra nel cast 14 Aprile 2021 - 8:45

L'attore e comico palestinese-americano Mohammed Amer si è aggiunto al cast di Black Adam, le cui riprese sono appena iniziate.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.