L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Oscar Game 2011 – parte sette: miglior attore e attrice non protagonista

Di Leotruman

Ci avviciniamo sempre di più alla 83esima edizione degli Academy Awards, meglio conosciuti come premi Oscar che verranno consegnati domenica notte.

Solo 4 giorni all’evento del Kodak Theatre di Los Angeles in cui verranno consegnate le statuette più ambite (tutte le news sugli Oscar le trovate nella nostra pagina evento).

Passiamo alle categorie più importanti e oggi presentiamo quelle per le migliori interpretazioni da non protagonista. Come sempre nei commenti dovrete esprimere poi le vostre preferenze, magari indicando chi secondo voi vincerà ma allo stesso tempo chi vorreste che vincesse.

  • MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA:

Impressionante la qualità delle interpretazioni dei migliori attori non protagonisti candidati quest’anno. Eccellenti è dire poco e ognuna di queste “supporta” perfettamente l’arco narrativo senza dominarlo. Ecco i candidati:

1) Christian Bale, “The Fighter”

Grazie alla sua interpretazione del puglile Dicky Ecklund ha vinto il Golden Globe, il SAG Award più molti altri premi di categoria. Ha mancato la vittoria ai Bafta, ma sembra proprio che l’Oscar sarà suo quest’anno.

Christian Bale è solo alla sua prima nomination dopo una carriera in cui ha brillato per interpretazioni molto convincenti come ne L’Uomo senza sonno, American Psycho, The Prestige e tanti altri. Conosciuto e apprezzato dalle grandi masse per il suo Batman nella trilogia di Nolan, il 2011 potrebbe essere l’anno della sua giusta consacrazione.

The Fighter Christian Bale foto dal film 2

2) John Hawkes, “Un Gelido Inverno

Nel bellissimo Un Gelido Inverno non c’è solo Jennifer Lawrence, giustamente premiata con la nomination a miglior attrice protagonista, ma anche John Hawkes una delle sorprese di questa stagione dei premi.

Infatti da molti fu accolta con stupore la sua nomination ai SAG, ma il ruolo dello scapestrato zio della Lawrence non è stato di certo ignorato. Non vincerà, ma la carriera dell’attore non potrà che risentirne positivamente.

Winter's Bone Jennifer Lawrence John Hawkes Foto Dal film 13

3) Jeremy Renner, “The Town

Alla vigilia della stagione dei premi ci si aspettava qualche riconoscimento in più per l’ottimo The Town, seconda prova da regista per Ben Affleck che in un’annata con meno concorrenza avrebbe fatto probabilmente man bassa di nomination e premi.

Purtroppo ci si è dovuti accontentare solo della candidatura di Jeremy Renner, alla sua seconda consecutiva dopo quella dello scorso anno per The Hurt Locker. Non vincerà anche quest’anno, ma non si può negare l’impennata che ha avuto la sua carriera dallo scorso anno con tantissime importanti produzioni con lui protagonista.

The Town Jeremy Renner Foto dal film 1

4) Mark Ruffalo, “I ragazzi stanno bene

L’unica interpretazione della cinquina che non ho ancora potuto apprezzare è quella di Mark Ruffalo ne I Ragazzi stanno bene.

L’attore è solamente al suo “primo giro” di premiazioni nonostante una carriera importante, che quest’anno l’ha visto partecipare anche al grande successo di Shutter Island di Scorsese. Un nuovo inizio per lui?

I ragazzi stanno bene Mark Ruffalo foto dal film 1

5) Geoffrey Rush, “il Discorso del Re

Quando vinse 15 anni fa l’Oscar per Shine non lo conosceva praticamente nessuno. Ora Rush è alla sua quarta nomination, dopo Quills e Shakespeare in Love, ed è l’unico reale contendente che può strappare la statuetta a Bale.

Premiato con il Bafta, l’attore con il suo ruolo del logopedista ne Il Discorso del Re ha tutte le carte in regola per toccare i cuori dei membri dell’Academy: riuscirà a vincere la sua seconda statuetta?

Mi dispiace molto non sia stato inserito nella cinquina Andrew Garfield per The Social Network, ma anche Tom Hardy o Joseph Gordon-Levitt per Inception, ma i posti erano solo cinque e la scelta è stata già abbastanza ardua.

CHI VINCERA’: Christian Bale

CHI DOVREBBE VINCERE: Christian Bale

Il discorso del Re Geoffrey Rush foto dal film 4

  • MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA:

La rosa delle nominate è stata incerta fino all’ultimo minuto. Mila Kunis e Barbara Hershey da Il Cigno Nero non ce l’hanno fatta e nemmeno Miranda Richardson per We Want Sex. Ecco le candidate:

1) Amy Adams, “The Fighter

La Adams è alla sua terza nomination in cinque anni, ed è incredibile come riesca a passare da ruoli leggeri e divertenti ad interpretazioni drammatiche come quella in The Fighter senza mai perdere spessore o credibilità.

Non vincerà neanche quest’anno, ma non si può negare che sia tra le migliori attrici della sua generazione. Personalmente la mia vincitrice morale della categoria, senza ombra di dubbio.

The Fighter Amy Adams Mark Wahlberg foto dal film 1

2) Helena Bonham Carter, “Il Discorso del Re

Seconda nomination in carriera per l’eclettica Helena Bonham Carter dopo quella ottenuta nel 1997 per Le Ali dell’Amore.

Negli ultimi anni, oltre alla saga di Harry Potter, si è dedicata ad interpretare soprattutto ruoli nei film del marito Tim Burton, e mi sarebbe piaciuto vederla nominata e premiata per Sweeney Todd. Grazie a Il Discorso del Re ha però vinto il Bafta ed è una delle più accreditate per la vittoria finale: ce la farà?

Il discorso del Re Helena Bonham Carter foto dal film 4

3) Melissa Leo, “The Fighter

La vincitrice del Golden Globe e del SAG è la favorita sulla carta, anche se vale lo stesso discorso fatto per la lotta Bale-Rush nel campo degli attori maschili.

Due attrici di The Fighter sono entrate nella rosa, ma Melissa Leo è sicuramente la favorita grazie alla sua colorita interpretazione della matriarca nel film, eccessiva e sensibile che non sai se detestarla o abbracciarla. L’attrice è alla sua seconda nomination dopo Frozen River nel 2009, e questa volta potrebbe essere quella buona.

The Fighter Melissa Leo foto dal film 2

4) Hailee Steinfeld, “Il Grinta

Si prova un pochino di rabbia nel leggere il nome di Hailee Steinfeld in questa cinquina, non perché sia una candidatura immeritata ma perché avrei voluto vederla in quella delle miglior protagoniste, visto che praticamente recita in ogni scena de Il Grinta dall’inizio alla fine della pellicola.

Il gioco degli Oscar è anche questo e non avendo chances per la categoria principale, si è optato per questa. A soli 14 anni la Steinfeld dimostra di avere la stoffa delle grandi attrici e speriamo la sua carriera sia solo iniziata, visto la maturità e il coraggio dimostrato nel interpretare la sua Mattie Ross.

Il grinta Hailee Steinfeld Jeff Bridges foto dal film 1

5) Jacki Weaver, “Animal Kingdom

Ecco chi è riuscito a strappare l’ultimo posto della rosa, Jacki Weaver per il suo ruolo nell’acclamato Animal Kingdom, film australiano che ha ricevuto molti consensi nella stagione passata.

La nomination è la ciliegina sulla torta di una lunghissima carriera, soprattutto televisiva, per l’attrice nata a Sydney. Non vincerà, ma potrebbe essere un bel trampolino per iniziare a lavorare anche ad Hollywood e in altri paesi.

La gara è apertissima in questa categoria, soprattutto tra la Leo e la Bonham Carter ma credo che…

CHI VINCERA’: Melissa Leo

CHI DOVREBBE VINCERE: Amy Adams

Animal Kingdom Foto Dal Film 2

Ora tocca a voi: chi secondo voi vincerà nelle due categorie, decisamente in bilico, e chi vorreste che vincesse?

Esprimete una chiara preferenza nei commenti e ad Oscar consegnati pubblicheremo la classifica di chi ha indovinato più vittorie con i propri pronostici.

Anche in questi giorni potete tranquillamente continuare a votare anche per le altre categorie (che trovate qui sotto) e completare la vostra lista di preferenze. Chi indovinerà più vittorie?

1° parteMIGLIORI COSTUMI E TRUCCO

2° parteMIGLIORI SCENOGRAFIE ED EFFETTI VISIVI

3° parte: MIGLIOR SONORO E MONTAGGIO SONORO

4° parte: MIGLIOR COLONNA SONORA E CANZONE ORIGINALE

5° parte: MIGLIOR FOTOGRAFIA E MONTAGGIO

6° parte: MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE E STRANIERO

Vi ricordo che a  questo link trovate tutte le news relative alla 83esima edizione degli Academy Awards.

A domani per l’ottava parte!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Love, Death + Robots – Volume 2: il nuovo red band trailer della serie Netflix 10 Maggio 2021 - 21:00

La serie antologica animata di David Fincher e Tim Miller tornerà con otto nuovi episodi il 14 maggio

Videogames News: Il Futuro di Google Stadia, I Problemi di Returnal, Xbox in Perdita 10 Maggio 2021 - 20:35

Ecco come ogni settimana la nostra rubrica riguardante tutte le più interessanti notizie in arrivo dal mondo dei videogiochi!

Solos: Dal 25 giugno su Prime Video la serie antologica Amazon Original 10 Maggio 2021 - 20:15

In Italia arriverà il 25 giugno su Prime Video: Solos la serie antologica Amazon Original creata da David Weil, con Anne Hathaway e Helen Mirren

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).