L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Femmine contro Maschi ancora prima in Italia

Di Leotruman

Nonostante le sette nuove pellicole in sala, si sapeva che sarebbe stato un weekend piuttosto “quieto” in termini di incassi e così è stato (a differenza del prossimo che sarà da urlo).

Ancora una volta una commedia italiana rimane sul gradino più alto del podio e succede da quasi due mesi e mezzo (sarà per questo che ci vogliono marciare e si sono convinti di far pagare la tassa di un 1 euro per entrare nelle sale cinematografiche?).

Femmine Contro Maschi Poster

Femmine contro Maschi di Fausto Brizzi rimane saldamente in prima posizione con 2.479.929 euro e una media per sala ancora piuttosto buona, circa 4mila euro.

Il calo è stato di circa il 37% e la pellicola sembra godere di una buona tenuta e di un buon passaparola.

Il totale dopo solo 10 giorni è di 7.708.002 euro e sembra proprio che proverà il risultato di Maschi contro Femmine (13.6 milioni di euro), anche se potrebbe chiudere poco sotto.

Sanctum Poster USA 1

Buon esordio in seconda posizione per Sanctum, pellicola girata in 3D da Alister Grierson con le stesse tecniche di Avatar (ed infatti produce James Cameron), che negli USA sta andando decisamente maluccio con solo 17 milioni incassati.

Gli italiani sembrano invece aver apprezzato (almeno in questo weekend) la pellicola, che ha raccolto 1.277.422 euro con una media per sala ottima di 4100 euro (ovviamente grazie al 3D, visto che è uscito nel 90% delle copie in questo formato).

Come terrà la pellicola? Probabilmente male, visto che le critiche sono state piuttosto feroci e il passaparola temo non sarà molto positivo. Ma se anche solo dovesse superare i 3 milioni totali, sarebbe da considerare un buon risultato.

Cala Immaturi, che perde quasi il 40% e incassa altri 1.116.141 euro. Ottimo il risultato dopo 4 weekend di programmazione: ha appena superato i 13 milioni totali e chiuderà intorno ai 15, veramente sorprendente.

I Fantastici Viaggi di Gulliver Poster Italia

Ottima la tenuta de I Fantastici Viaggi di Gulliver con Jack BlackJason Segel ed Emily Blunt, che ha perso solo il 26% rispetto al buon weekend d’esordio ed ha incassato altri 806.216 euro.

Purtroppo nei feriali non va benissimo, ma nel weekend la commedia mette il turbo: sono già 2.140.290 gli euro raccolti in 10 giorni, e il passaparola sembra molto positivo.

Tenuta ottima anche per Il Discorso del Re (che ieri sera ha vinto ben 7 Bafta Awards, gli Oscar del cinema inglese).

La pellicola di Tom Hooper al suo terzo fine settimana cala poco più del 15% e incassa altri 800.368 euro. L’ottimo totale di 3.483.208 euro è destinato a crescere notevolmente nelle prossime settimane, grazie all’avvicinarsi della 83esima edizione degli Academy Awards.

Perde invece un altro 50% Qualunquemente con Antonio Albanese, che con altri 729.705 euro incassati riesce a superare i 15 milioni totali e chiuderà intorno ai 16 milioni, un altro eccellente risultato per una commedia italiana in questo inizio 2011.

Settima posizione per la commedia Parto Col Folle di Todd Phillips con Robert Downey Jr e Zach Galifianakis. Altri 379.537 euro negli ultimi 3 giorni per un soddisfacente totale di 3.352.145 euro. Riuscirà a superare i 4 milioni totali.

Solo ottava posizione perla commedia Gianni e le Donne del regista Gianni Di Gregorio, che aveva sorpreso due anni fa con Il Pranzo di Ferragosto.

L’incasso è stato solo la metà di quanto ci si aspettasse e nonostante il battage pubblicitario ha incassato solo 333.389 euro con una media per sala di 1800 euro. Vediamo se il passaparola sarà positivo come per la sua precedente pellicola.

Leggermente meglio del previsto invece l’esordio del musical Burlesque con protagonisti Christina AguileraCherKristen BellStanley Tucci.

L’incasso è stato di 314.829 euro con una media superiore ai 2mila euro. Faticherà a superare il milione di euro.

Dispiace vedere una commedia divertente come Il Truffacuori solamente in decima posizione con un incasso di 285.171 euro.

La media per sala è stata veramente bassa, circa 1500 euro, e gli italiani confermano il loro scarso interesso verso le commedia francesi. Dovrebbe recuperare un po’ grazie al passaparola, ma non raggiungerà forse nemmeno il milione.

Rabbit Hole Poster Italia 01

Addirittura fuori classifica Rabbit Hole, pellicola di John Cameron Mitchell che ha regalato un’altra nomination agli Oscar come miglior protagonista a Nicole Kidman.

14esima posizione, 102.134 euro incassati e media per sala di poco superiore ai 1100 euro: un disastro, tra l’altro inaspettato visto che i titoli della Kidman non vengono normalmente snobbati nel nostro paese.

Chiudo citando le due uscite limitate: Into Paradiso, opera prima di Paola Livia Randi con Gianfelice Imparato e Peppe Servillo è in 20esima posizione con 43.314 euro e una media di 1700 euro, mentre Senna è in 23esima con 10.832 euro e una media di 1300 euro.

Chissà chi avrà vinto il round della Boxoffice Cup: in caso non disperate, visto che ne è già partito un altro…



SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Wars: Galactic Starcruiser, un’esperienza unica al mondo dal 2022 a Walt Disney World 4 Agosto 2021 - 21:30

Due giorni e due notti a bordo di un'astronave da crociera, un'esperienza immersiva come mai prima d'ora per i fan di Star Wars

Annette: il trailer del musical di Leos Carax con Adam Driver e Marion Cotillard 4 Agosto 2021 - 20:45

Il film uscirà in USA su Amazon Prime Video, mentre arriverà in Italia al cinema da I Wonder Pictures, Koch Media e Wise Pictures il 20 agosto

Wednesday: Eva Green sarà Morticia Addams nella serie Netflix di Tim Burton? 4 Agosto 2021 - 20:00

La serie su Mercoledì de La famiglia Addams sarà anche interpretata da Jenna Ortega

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.