L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Boxoffice USA: Mia moglie per finta vince, ma boom per Justin Bieber

Di Leotruman

Tante le nuove uscite in questo weekend americano, alcune decisamente attese. Le prime stime di incasso del weekend di BoxofficeMojo confermano alcune previsioni della vigilia, mentre altre sono state decisamente superate.

Mia moglie per finta Poster USA

Mia Moglie per Finta con Adam SandlerJennifer Aniston e  Nicole Kidman, dovrebbe aver vinto il weekend. Dico dovrebbe perché la distanza con l’incasso di Justin Bieber: Never say Never è minima: si parla di 740mila dollari e a volte i risultati definitivi correggono le cifre anche di più di un milioni di dollari.

Analizziamo con calma i risultati delle due pellicole.

Mia Moglie per Finta dovrebbe aver incassato 31 milioni di dollari grazie alle 3548 sale a disposizione. La pellicola aveva esordito in seconda posizione venerdì (qui il post) per poi avere un balzo del 45% nella giornata di sabato.

La media per sala è di poco superiore agli 8700 dollari e il film potrebbe essere l’ennesima pellicola con Adam Sandler a superare i 100 milioni finali (si parla per ora di 11 pellicole in 12 anni su un totale di 17, veramente incredibile).

Justin Bieber Never say Never Poster Italia

Justin Bieber: Never say Never ha invece decisamente superato le aspettative. Le previsioni parlavano di cifre tra i 20 e i 30 milioni ma quasi tutti ritenevano ne avrebbe incassati meno di 25.

Invece la stima è di ben 30.260.000 dollari con la media per sala più alta della classifica, quasi 10mila dollari.

Dopo l’esordio da oltre 12 milioni si pensava che il biopic sarebbe crollato visto che le fan più accanite in teoria sarebbero già accorse in sala il giorno d’esordio. Così non è avvenuto e il film ha tenuto molto bene, anche se non è prevedibile calcolare la tenuta delle prossime settimane.

Di solito questo genere di prodotto raddoppia l’incasso iniziale, come ad esempio Hannah Montana/Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert Tour incassò 31 milioni nel weekend d’esordio per poi concludere a 65 milioni.

Aspettiamo almeno quale giorno per capire come terrà Justin Bieber: Never say Never.

Gnomeo e Giulietta Poster USA

Altra sorpresa in terza posizione con il cartoon Gnomeo e Giulietta distribuito dalla Disney. Se le previsioni erano piuttosto pessimistiche e si parlava di cifre intorno ai 15 milioni, il film ha invece sorpreso tutti con una stima di ben 25.5 milioni di dollari!

La media per sala tra l’altro è di poco inferiore a quella di Mia moglie per finta e il pubblico americano sembra aver decisamente apprezzato il prodotto.

Potrebbe anche arrivare ai 100 milioni finali, ma lo scopriremo nelle prossime settimane.

Previsioni (purtroppo) rivelatesi corrette quelle di The Eagle, il peplum con protagonisti Jamie BellChanning TatumMark StrongDonald Sutherland.

Solo 8.5 milioni la stima di incasso con una media deludente di poco superiore ai 3770 dollari per sala. A questo punto faticherà ad arrivare ai 30 e solo grazie agli incassi internazionali potrà salvarsi.

Cala di quattro posizioni il film che aveva esordito in testa nel weekend del Super Bowl, The Roommate, thriller di Christian E. Christiansen con protagonisti la giovane Leighton Meester (conosciuta per Gossip Girl) e Cam Gigandet (Twilight).

Il calo è stato del 44% e l’incasso nel weekend è di 8.4 milioni. Il totale a questo punto è di 26 milioni di dollari, ed è già un piccolo successo visto che ne è costati solo 16. Arriverà a superare la soglia dei 40 milioni.

Il Discorso del Re Poster Italia

Perdita quasi nulla per il pluripremiato Il Discorso del Re, che a due settimane dalla serata degli Oscar perde solo il 4% rispetto allo scorso weekend e raccoglie altri 7.4 milioni di dollari.

Il totale è ottimo, 93.8 milioni e ha carburante sufficiente, soprattutto se dovesse vincere numerose statuette, per arrivare anche a 140-150 milioni di dollari (180 milioni il totale globale non ancora aggiornato).

Positiva anche la tenuta della commedia Amici, Amanti e… di Ivan Reitman (Ghostbusters) con protagonisti Ashton Kutchere Natalie Portman.

Solo il 29% in meno per altri 5.645.000 dollari raccolti. Il totale sfiora i 60 milioni in poco più di 3 settimane e dovrebbe arrivare a circa 80 milioni (ne è costati 25).

Calo più drastico per Sanctum, avventuroso film in 3D prodotto da James Cameron e diretto da Alister Grierson.

5.132.000 dollari la stima del fine settimana (-45%) per un totale di 17.5 milioni. Ne è costati solo 30 e non faticherà a recuperarli con gli incassi internazionali, ma la pellicola sta deludendo le aspettative.

Chiudiamo con l’ottimoIl Grinta (che finalmente venerdì 18 arriverà anche nelle sale italiane) che al suo ottavo weekend di programmazione riesce ancora a raccogliere 3.77 milioni di dollari. Il totale ora supera i 160 milioni e potrebbe anche arrivare a 300 globali a fine corsa dopo essere costato solo 38 milioni, un grande successo per la Paramount.

Decima posizione per The Green Hornet, che incassa 3.6 milioni e si avvicina alla soglia dei 100 (92.3 il totale attuale).

Segnaliamo infine che Black Swan con Natalie Portman ha quasi superato la soglia dei 100 milioni di dollari (99.3 il totale per ora) ed è diventato il film sulla danza che ha incassato di più negli USA (inflazione esclusa).

I Am Number Four Poster USA

Settimana prossima altre uscite importanti su cui spicca Sono il numero quattro di D.J. Caruso con Alex Pettyfer, che dovrà vedersela con Liam Neeson e il suo Unknown (che proverà a replicare il successo di Io vi troverò)

Non c’è miglior occasione di iniziare a giocare alla Boxoffice Cup versione America: qui il link per giocare e fare la vostra previsione di incasso!

Fonte: boxofficemojo

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dopo Jupiter’s Legacy, le prossime uscite firmate Millarworld 7 Maggio 2021 - 17:30

Jupiter’s Legacy, la serie tratta dalle graphic novel di Mark Millar e Frank Quitely, è da oggi disponibile su Netflix, ma quali sono le prossime uscite firmate Millarworld?

Indiana Jones: riprese in Sicilia per il prossimo capitolo della saga con Harrison Ford 7 Maggio 2021 - 17:01

A quanto pare le riprese di Indiana Jones 5 si svolgeranno in Italia, più precisamente in Sicilia...

France: Léa Seydoux nel poster e nella prima foto del film di Bruno Dumont 7 Maggio 2021 - 16:49

Léa Seydoux nel poster e nella prima foto di France, il nuovo film diretto da Bruno Dumont

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.