L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Sebastian Stan parla di Capitan America e del suo James “Bucky” Barnes

Di

The Education of Charlie Banks Eisenberg Amurri Morgan Ritter 06

Durante un’intervista per MTV, Sebastian Stan ha rilasciato alcune dichiarazioni su Capitan America. L’attore, che interpreta James “Bucky” Barnes, ha cominciato parlando del suo casting:

“E’ stato interessante, perchè mi trovavo in Germania, quindi ho dovuto registrare dei nastri [per l’audizione]. […] La risposta è stata positiva. Sono originario della Romania e stavo per tornare nel mio paese, ma qualcosa mi ha detto di andare a Los Angeles. E, ringraziando Dio, ci sono andato e ho fatto il provino per quel ruolo. Solitamente gli screen test ti rendono nervoso, la posta in gioco è alta, ma l’atmosfera era molto rilassata. […] Non ero nervoso. E’ stato divertente.”

Per quanto riguarda il suo personaggio:

“Non sapevo nulla del fumetto. Anche quando ho fatto il provino. Questa cosa mi è paciuta, perchè non volevo avere idee particolari. Volevo trovare i personaggi e le connessioni in modo naturale. E l’ho fatto. Steve Rogers e Bucky sono entrambi orfani e sono come fratelli. […] Il fatto che siano cresciuti nell’esercito è molto importante. Questi ragazzi si comportano in una certa maniera, seguono alcune regole. Così sono tornato indietro, ho letto il fumetto e visto un sacco di documentari sulla Seconda Guerra Mondiale. Band of Brothers è stato molto utile. Volevo essere sicuro di rispettare lo spirito del fumetto. […] Volevo anche approfondire il modo in cui cambia il loro rapporto nel momento in cui Steve Rogers diventa Capitan America. C’è una competizione.”

Parlando delle scene d’azione:

“Molte scene sono state realizzate in CGI, lavorando con il green screen. […] E’ una cosa molto impegnativa, perchè sei circondato da partei verdi, ma dopo ci saranno delle esplosioni attorno a te, quindi devi concentrarti e focalizzare tutto nella tua immaginazione. […] Inoltre le acrobazie sono state difficili. Vuoi sempre provare a farle da solo, per sentirti realizzato. Ma a volte è necessario fare un passo indietro e lasciare che siano dei professionisti a fare il lavoro.”

Captain America: The First Avenger arriverà nelle nostre sale il 27 luglio 2011, cinque giorni dopo l’uscita americana. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che il film si trova anche su Facebook, con la pagina ufficiale italiana e quella americana. Qui invece trovate il sito ufficiale.

swMovieEmbed();

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dirty Dancing: Jennifer Grey promette che Patrick Swayze non verrà sostituito nel sequel 29 Novembre 2020 - 12:00

Johnny non verrà ricostruito in digitale o interpretato da un altro attore, parola della protagonista

Jude Law parla di Contagion e di come Soderbergh ha predetto la Pandemia 29 Novembre 2020 - 11:00

Jude Law, tra i protagonisti di Contagion, ha parlato del film e di come sia stato in grado di prevedere quello che è successo con il Covid-19.

Addio a David Prowse, storico interprete di Darth Vader 29 Novembre 2020 - 10:16

L'attore inglese David Prowse, che prestò il corpo a Darth Vader nella trilogia originale di Guerre stellari, è scomparso all'età di 85 anni.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.