L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Johnston ancora su Capitan America

Johnston ancora su Capitan America

Di

Dopo averlo ascoltato ieri, oggi torniamo a riportare nuove dichiarazioni del regista di Capitan America, Joe Johnston. Intervistato ancora una volta da ComicBookMovie, Johnston ha paragonato la sua precedente esperienza registica, Wolfman, a quella del cinecomic Marvel, tranquillizzando un po’ tutti quelli che temevano proprio per la scarsa qualità del suo Uomo Lupo. Ecco cos’ha dichiarato…

Le due esperienze non avrebbero potuto essere più diverse, anzi in molti casi sono state totalmente opposte. Per realizzare Wolfman, ho avuto tre settimane di preparazione, una quantità di tempo ridicolmente inadeguata per cercare di mettere insieme i pezzi della produzione [Il regista originale, Mark Romanek, si era licenziato all’ultimo minuto, ndr]. Ho accettato il lavoro soprattutto perché avevo un problema di liquidità, l’unica volta nella mia carriera in cui ho lasciato che il denaro si intromettesse nella decisione. I soldi sono sempre la ragione sbagliata per fare qualcosa che richiede devozione appassionata. […] Prendo piena responsabilità per The Wolfman, ma ci sono anche stati aspetti positivi: ho ereditato una troupe fantastica, incluso un assistente alla regia senza il quale non sarei riuscito a superare le prime due settimane. Ho avuto l’immenso piacere di lavorare con un cast variegato, ho riscoperto l’amore per Londra e ho stretto alcune amicizie che dureranno per sempre, sia nella troupe che fuori.

Il regista parla dunque delle condizioni molto più favorevoli sul set di Capitan America:

Ho avuto trenta settimane di preparazione per Capitan America. Avevo una squadra di produttori creativi qualificati, che mi hanno sempre supportato e aiutato a concretizzare la mia visione. Avevo un cast da sogno, a partire da Chris Evans. E poi i migliori designer, artisti, scultori, artigiani… un team creativo in grado di progettare, costruire e fotografare qualsiasi cosa e di farla apparire stupenda. Siamo stati incredibilmente fortunati con il tempo ovunque abbiamo girato in Inghilterra, al punto che abbiamo dovuto inserire la pioggia in un paio di sequenze, tanto per avere un po’ di varietà. A volte mi sembrava che gli dei mi stessero dicendo “Ci dispiace per Wolfman… lascia che ci facciamo perdonare”. Capitan America è stata probabilmente l’esperienza più positiva che io abbia mai avuto in questa folle industria.

Captain America: The First Avenger arriverà nelle nostre sale il 27 luglio 2011, cinque giorni dopo l’uscita americana. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che il film si trova anche su Facebook, con la pagina ufficiale italiana e quella americana. Qui invece trovate il sito ufficiale.

swMovieEmbed();

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Last of Us – La serie mostrerà dei flashback assenti dal videogioco 22 Maggio 2022 - 12:00

The Last of Us comprenderà alcuni elementi inediti, tra cui vari flashback assenti dal videogioco e la madre di Ellie.

I 30 anni di Alien 3: com’è invecchiato il divisivo sequel di David Fincher? 22 Maggio 2022 - 11:00

Sono passati trent'anni dall'uscita di quello che forse è il sequel meno originale della saga di Alien. Ma se la merita questa reputazione?

Spider-Man 4 – Il presidente di Sony Pictures è ottimista sul sequel 22 Maggio 2022 - 10:00

Tom Rothman spero di cominciare a lavorare su Spider-Man 4, e che gli attori torneranno nei rispettivi ruoli.

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.