L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il Rito in testa negli USA, battaglia per il terzo posto.

Di Leotruman

Le prime due posizioni della classifica americana rispecchiano le previsioni della vigilia.

The Rite Poster USA 01

In testa alla classifica esordisce l’horror Il Rito con protagonista Anthony Hopkins e diretto da Mikael Håfström (regista di 1408, Dereiled). Pensate che nel cast sono presenti anche i nostri Franco NeroMaria Grazia Cucinotta.

Uscito in poco meno di 3000 cinema ha incassato 15 milioni di dollari con una media di poco superiore ai 5000 euro per sala.

Qualcuno aveva ipotizzato potesse raggiungere i 20 milioni, ma la cifra rispecchia quanto la maggior parte degli analisti aveva previsto.

Costato 37 milioni di dollari, l’horror della Warner Bros-New Line recupererà tranquillamente il budget produttivo.

Scende di una posizione Amici, Amanti e… di Ivan Reitman (Ghostbusters) con protagonisti Ashton KutcherNatalie Portman.

Settimana scorsa aveva esordito in prima posizione con 20 milioni circa. In questo fine settimana è calato solamente del 30% e ha raccolto altri 13.650.000 dollari con una media di 4500 dollari, la seconda della classifica.

Quasi 40 milioni incassati in 10 giorni per la commedia, che ne è costati solo 25.

Lotta all’ultimo sangue per la terza posizione del podio e visto che queste sono solo stime di incasso, dovremo aspettare i definitivi di domani sera per sapere a chi andrà la medaglia di bronzo (quindi ci sarà molta attesa tra gli utenti della Boxoffice Cup).

The Mechanic Promo Poster USA Jason Statham

The Mechanic e The Green Hornet hanno esattamente la stessa stima di incasso: 11.5 milioni di dollari.

Il primo è un action-movie che esordiva in questo weekend con protagonista Jason Statham in 2700 cinema e ha avuto una media per sala di 4250 dollari.

Il secondo è un kolossal in 3D che almeno negli USA non si sta comportando malissimo. Giunto al suo terzo weekend nelle sale, ha un totale di 78.8 milioni di dollari (120 milioni globali) e ha avuto un calo abbastanza contenuto del 35%.

Il Discorso del Re Poster Italia

Il terzo contendente per la medaglia di bronzo è il pluricandidato agli Oscar Il Discorso del Re (che questa notte ha vinto il DGA per il miglior regista).

Grazie alle 877 sale in più (2557 il totale aggiornato) il film di Tom Hooper ha incrementato del 41.3% gli incassi grazie alla visibilità data dalle 12 nominations ricevute: 11.102.000 dollari l’incasso stimato degli ultimi 3 giorni, per una media di 4300 euro.

Il totale è di 72.2 milioni di dollari dopo 2 mesi nelle sale e sembra proprio che supererà i 100 milioni di dollari entro breve.

Scende in sesta posizione il campione di Natale Il Grinta, dei fratelli Coen. Sarà anche sceso di una posizione, ma le 10 nominations ricevute gli hanno permesso di incrementare gli incassi di quasi il 4% rispetto allo scorso.

Grazie ai 7.6 milioni del weekend, il film arriva al fantastico totale di 148.388.000 dollari dopo 6 settimane nelle sale (è costato solamente 38 milioni e ha doppiato il risultato di Non è un paese per vecchi).

Perde invece il 40% la commedia The Dilemma di Ron Howard: 5.476.000 dollari nel fine settimana per un deludente totale di 40 milioni in in 3 settimane (ne è costati 70).

Cala del 13% Black Swan al suo nono fine settimana di programmazione. La pellicola con Natalie Portman candidata a 5 Oscar ha incassato altri 5.1 milioni per un totale di 90.7 milioni di dollari (102 globalmente).

Un risultato incredibile per una pellicola costata solamente 13 milioni e che deve uscire ancora nella maggior parte dei mercati esteri.

Chiudono la top-ten The Fighter con altri 4 milioni (78.3 milioni in totale) e il natalizio Orso yoghi con 3.165.000 milioni e un buon totale di 92 milioni di dollari.

127 Hours Poster USA

Per quanto riguarda le altre pellicole nominate agli Oscar, non sembra aver beneficiato troppo 127 ore delle 847 sale in più. L’incasso è rimasto fermo ai 2 milioni (media di 2200 euro) e il totale è di 13.4 milioni di dollari, decisamente poco rispetto alla media delle altre pellicole candidate.

Blue Valentine invece incrementa del 33% e incassa 1,168,000 dollari per un totale di 6 milioni (ne è costato solo 1).

Biutiful invece, che esordiva in questo weekend in 57 cinema, ha raccolto 461mila euro con una media di 8mila dollari per sala.

Chi salirà sul podio domani sera? E chi riuscirà invece Sanctum in 3D, prodotto da James Cameron, ad arrivare in vetta settimana prossima?

Lo scoprirete solo se continuerete a seguirci!

Fonte dei dati: boxofficemojo


Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Spider-Man 3 – Un video di Sony Latinoamerica conferma Tobey Maguire e Andrew Garfield? 4 Dicembre 2020 - 10:53

Il canale ufficiale di Sony Latinoamerica conferma che in Spider-Man 3 vedremo tre Arrampicamuri: Tom Holland, Tobey Maguire e Andrew Garfield.

Polemica per Letitia Wright: l’attrice di Black Panther pubblica dei tweet antivaccinisti 4 Dicembre 2020 - 10:47

Nelle ultime ore alcuni tweet di Letitia Wright, volto di Shuri in Black Panther, hanno sollevato un polverone nel web.

Tutti i film horror in tv dal 4 al 10 dicembre 4 Dicembre 2020 - 10:03

ScreenWEEK è qui per proporvi una settimana all’insegna del brivido! Ecco la programmazione completa dei film horror in arrivo sul piccolo schermo nei prossimi sette giorni.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.