L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

I fantastici viaggi di Gulliver, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

I Fantastici Viaggi di Gulliver Poster ItaliaRegia: Rob Letterman
Cast: Jack Black, Jason Jordan Segel, Emily Blunt, Amanda Peet, Billy Connolly, Chris O’Dowd, T.J. Miller, James Corden, Catherine Tate, David Sterne
Durata: 85 minuti
Anno: 2011

Come per la Divina Commedia anche di I Viaggi di Gulliver si traspone al cinema sempre una sola parte, la prima. Stavolta però un senso, vago, c’è.
I Fantastici viaggi di Gulliver è dichiaratamente un film d’avventura per preadolescenti. Ne ha il tono, ne ha la morale e ne ha la semplicità. Jack Black interpreta una versione edulcorata del suo personaggio sanguigno e devastante, in una storia con molta azione e poche sorprese, apprezzabile per ritmo, brevità e capacità di divertire.
Inutile dunque stare a guardare alla fedeltà con il testo originale. Del libro non c’è quasi nulla se non quello che si può evincere dalle prime righe del riassunto della quarta di copertina, il film è la tipica parabola all’americana della conquista della fiducia in se stessi (e quindi di una vita migliore) attraverso un’avventura straordinaria. A rendere il tutto più gradevole del solito ci si mette l’universo di Jack Black, il suo tipo di comicità e la sua modernità.

Il 3D, sebbene post prodotto, ha una volta tanto una ragione di trama per essere presente. Il film infatti gioca molto con le grandezze. La percezione dell’altezza di Gulliver è infatti enfatizzata dalla terza dimensione nei dialoghi con i lillipuziani grazie a riprese dal basso verso l’alto o dall’alto verso il basso (a seconda dei turni di parola).
Proprio considerando questi punti di forza del film (ritmo, brevità e rapporto piccolo/grande) risulta strano come spesso I fantastici viaggi di Gulliver sembri scegliere di saltare a piedi pari momenti che potrebbero essere interessanti. Anche se non se n’è letta notizia da nessuna parte l’impressione che se ne ricava è che il girato originale fosse ben più lungo e che una serie di sforbiciate a film terminato l’abbiamo portato alla dimensione attuale.
E’ il caso del viaggio di Gulliver nella terra dei giganti e del momento in cui un lillipuziano si reca lì a salvarlo. Un momento in cui il massimo del piccolo si trova nel massimo del gigantesco, un cortocircuito di grandezze che non viene sfruttato per nulla ma che anzi è quasi nascosto alla percezione dello spettatore.

E’ questo il buon cinema per ragazzi o è la solita avventura all’americana che non dice nulla di nuovo rispetto al passato? Qui le altre critiche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Articolo Precedente

Articolo Succesivo

LEGGI ANCHE

Hawkeye – Clint e Kate pronti all’azione nella nuova foto 18 Settembre 2021 - 13:00

Entertainment Weekly ha pubblicato una nuova foto di Hawkeye che ritrae Clint Barton e Kate Bishop pronti all'azione, mentre il produttore Trinh Tran parla della dinamica fra i due personaggi.

Ragazzi perduti – Warner prepara un reboot con Noah Jupe e Jaeden Martell 18 Settembre 2021 - 12:00

Noah Jupe e Jaeden Martell saranno i protagonisti del reboot di Ragazzi perduti, che sarà diretto da Jonathan Entwistle e scritto da Randy McKinnon.

Simu Liu: Tornano a galla delle vecchie dichiarazioni su Reddit 18 Settembre 2021 - 11:39

Su Twitter sono tornati a galla dei vecchi post di Simu Liu, provenienti dal suo account cancellato su Reddit. L'attore li aveva già in parte commentati nel 2019

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".