Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2010/12/10/No-Strings-Attached-Teaser-Poster-USA_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Boxoffice USA: 20 milioni per Amici,amanti e…

Boxoffice USA: 20 milioni per Amici,amanti e…

Di Leotruman

Come ogni domenica sera esaminiamo la classifica americana grazie alle prime stime di incasso che ci fornisce come sempre il sito Boxofficemojo.

Non ci sono state grosse sorprese in questo fine settimana, in cui le previsioni della vigilia sono state rispettate. La cosa che salta agli occhi è tuttavia il grande successo dei film “da Oscar” di quest’anno: mai gli incassi sono stati così contemporaneamente elevati per delle pellicole indipendenti!

Ma veniamo alla classifica…

No Strings Attached Teaser Poster USA

Apre in testa Amici, Amanti e… di Ivan Reitman (Ghostbusters) con protagonisti Ashton KutcherNatalie Portman.

La commedia R-rated non ha deluso le attese, anzi ha incassato forse qualcosa in più di quanto la Paramount non sperasse. La stima per il weekend è di 20.3 milioni di dollari, con una media per sala vicina ai 7000 dollari.

Sembra che il nome della Portman abbia funzionato come una calamita per gli spettatori, visto che il bellissimo Black Swan (che forse le regalerà un Oscar) si sta avvicinando ai 100 milioni ed è uno dei grandi successi della stagione.

Costata solamente 25 milioni, la pellicola ha già quasi recuperato interamente il suo budget. Se il passaparola sarà buono potrà anche raggiungere un totale tra i 70 e gli 80 milioni di dollari.

The Green Hornet Poster Italia

Meglio del previsto la tenuta di The Green Hornet di Michel Gondry, kolossal in 3D che sembrava destinato al tracollo dopo un esordio decente la scorsa settimana.

Il film perde il 46% e raccogli altri 18.1 milioni di dollari (con una media ancora decente di poco superiore ai 5mila dollari).

Il totale a questo punto è di 63.4 milioni di dollari in 10 giorni nelle sale (quasi 80 nel mondo il dato non aggiornato) che è decisamente discreto per un prodotto anomalo come questo.

Si sperava tenesse meglio invece The Dilemma, pellicola che vede il ritorno di Ron Howard (Il Codice DaVinci) alla commedia e che vanta un grandissimo cast: Vince VaughnKevin JamesChanning Tatum,Queen LatifahWinona RyderJennifer Connelly.

Il calo è stato di oltre il 45% dopo un primo weekend già deboluccio. In questi ultimi 3 giorni ha raccolto 9.727.000 dollari per un totale che raggiunge solamente i 33 milioni dopo 10 giorni.

Costata 70 milioni, recupererà sicuramente il suo budget grazie agli incassi internazionali, ma ci si aspettava sicuramente di più.

Il Discorso del Re Poster Italia

Chi sorprende e non accenna a diminuire è Il Discorso del Re, che con sole 137 sale in più (è proiettato ora in meno di 1700 sale, un numero veramente esiguo) riesce a non perdere nulla rispetto allo scorso fine settimana e incassa altri 9.164.000 dollari (con una media di quasi 5500 dollari).

Il totale è di oltre 58 milioni di dollari e la pellicola, che proprio questa notte ha ricevuto l’importantissimo premio dei produttori come miglior film dell’anno (qui il post), ha sicuramente intenzione di continuare ad incassare ancora per molto visto che le probabilmente numerose nomination agli Oscar che riceverà martedi saranno il suo carburante.

Costato solamente 15 milioni ne ha già incassati quasi 100 in tutto il mondo.

Cala solamente del 27% Il Grinta dei fratelli Coen, giunto al suo quinto weekend nelle sale.

Altri 8 milioni stimati per un totale a dir poco eccellente: 138.6 milioni di dollari!

Chissà cosa succederà quando inizierà ad uscire in tutto il mondo… potrebbe anche arrivare a 300 milioni come un grande kolossal hollywoodiano!

Calo ridotto anche per Black Swan, sempre con Natalie Portman protagonista (infatti in questo post parlavamo di un possibile rischio sovraesposizione per l’attrice).

-25% e altri 6.2 milioni di dollari per un totale strabiliante di 83.5 milioni di dollari.

A questo punto la soglia dei 100 milioni verrà superata certamente, un enorme successo per la Fox Searchlight visto che è costata solamente 13 milioni.

The Fighter Poster Italia 01

Settima posizione per un’altra pellicola da Oscar, il bellissimo The Fighter che ha regalato due Golden Globes a Christian Bale e Melissa Leo.

Ottimo il riscontro al botteghino anche per questa pellicola, che ha incassato altri 4.515.000 dollari nel weekend per un totale di 73 milioni.

Scende all’ottavo posto Vi Presento i Nostri con quasi 4.4 milioni e un totale di 141 milioni (che diventano addirittura 275 a livello globale), mentre a L’Orso yoghi piacerebbe molto arrivare ai 100 milioni totali visto che ne ha in cassa quasi 89 (4 milioni questo weekend).

Chiudiamo con Tron:Legacy che saluta la classifica con 163.2 milioni di dollari incassati negli USA, che diventano 333 globalmente.

Settimana prossima si cambia genere visto che usciranno l’horror The Rite (con Anthony Hopkins) e l’action movie The Mechanic (con Jason Statham).

Chi vincerà la sfida del weekend? Potete fare la vostra previsione di incasso nel round apposito della Boxoffice Cup versione americana!


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Last of Us – La serie mostrerà dei flashback assenti dal videogioco 22 Maggio 2022 - 12:00

The Last of Us comprenderà alcuni elementi inediti, tra cui vari flashback assenti dal videogioco e la madre di Ellie.

I 30 anni di Alien 3: com’è invecchiato il divisivo sequel di David Fincher? 22 Maggio 2022 - 11:00

Sono passati trent'anni dall'uscita di quello che forse è il sequel meno originale della saga di Alien. Ma se la merita questa reputazione?

Spider-Man 4 – Il presidente di Sony Pictures è ottimista sul sequel 22 Maggio 2022 - 10:00

Tom Rothman spero di cominciare a lavorare su Spider-Man 4, e che gli attori torneranno nei rispettivi ruoli.

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.