L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Angelina Jolie parla del suo debutto alla regia

Di Marco Triolo

L’immagine che vedete qui sopra è la prima foto ufficiale dall’ancora anonimo debutto alla regia di Angelina Jolie, una storia d’amore ambientata nella ex-Jugoslavia alla vigilia del conflitto che negli anni Novanta ne decretò lo scioglimento. Protagonisti sono un serbo e una bosniaca (Goran Kostic e Zana Majonovic), che si incontrano poco prima della guerra e vengono separati da essa. La Jolie ha rilasciato un’interessante intervista a un giornale in Ungheria, dove attualmente si sono spostate le riprese a causa di una protesta di un’associazione bosniaca di vittime di stupro, convinte che il film parlasse di una donna che si innamora del suo stupratore. In realtà, la voce era infondata, ma la produzione ha preferito evitare i problemi a monte e spostare tutto in zona neutrale. Nel film ci sarà anche un cameo di Brad Pitt.

La Jolie ha rivelato una serie di particolari sul suo debutto come sceneggiatrice e regista:

“E’ frustrante vedere quanto tempo ci voglia per intervenire o capire cosa sta succedendo in un conflitto, affinché il mondo possa dare assistenza a queste popolazioni bisognose e affinché si possano ricevere le giuste informazioni nella comunità internazionale. Ho incontrato molta gente negli anni, e in un certo senso questa storia potrebbe svolgersi in qualsiasi paese. L’essenza del film è che incontriamo delle persone alla vigilia della guerra e vediamo come avrebbero potuto essere le loro vite. Li incontriamo da giovani, pieni di speranze per le loro vite.

[…]

Ho girato a colori, ma potrei trasferire tutto in bianco e nero. Non abbiamo ancora deciso. […] Ma ciò che è importante è che voglio assicurarmi che il film sia fatto per coloro che vogliono semplicemente andare al cinema per godersi una storia d’amore. Non voglio che siano distratti da cose troppo pesanti. Perciò l’idea è di mantenere un equilibrio per renderlo un film accessibile a tutti, perché è importante che sia visto da più gente possibile.

[…]

Abbiamo girato una versione del film nella lingua originaria e poi una versione in inglese. Abbiamo girato due film completi. Ho potuto farlo perché gli attori parlavano un inglese fluente, perciò erano disposti a lavorare duramente per fare le scene in due lingue. […] Abbiamo parlato con i distributori e potremmo anche offrire a ogni paese la possibilità di scegliere [tra le due versioni]. Ma l’abbiamo fatto soprattutto per la gente del posto”.

Interessante, quantomeno. Se volete leggere l’intera intervista, la trovate qui. Che ne dite?

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

I giorni dell’abbandono: Natalie Portman nel film dal romanzo di Elena Ferrante 13 Aprile 2021 - 19:30

Il film sarà diretto da Maggie Betts per HBO Films. Tra i produttori anche Fandango

Fast & Furious 9: pioggia di motion poster in attesa del trailer 13 Aprile 2021 - 18:45

Domani vedremo il nuovo trailer Fast & Furious 9 – The Fast Saga. Nell’attesa possiamo dare un’occhiata a questi nuovi motion poster, dedicati ai protagonisti del film.

Lisey’s Story: Julianne Moore e il resto del cast nelle prime immagini della serie Apple 13 Aprile 2021 - 18:03

Vanity Fair ci permette di dare un nuovo sguardo a Lisey’s Story (La storia di Lisey), la serie tratta dall’omonimo romanzo di Stephen King in arrivo su Apple TV+ il prossimo 4 giugno.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.