L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Uomini di Dio, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

Uomini di Dio Poster ItaliaRegia: Xavier Beauvois
Cast: Lambert Wilson, Michael Lonsdale, Olivier Rabourdin, Jacques Herlin, Olivier Perrier
Durata: 120 minuti
Anno: 2010

Gli ultimi anni hanno segnato una fioritura e anche un certo successo di film che avevano al loro centro i preti e la loro vita comunitaria. In memoria di me o anche Il grande silenzio sono esempi di film che ritraevano le comunità di religiosi (il primo centrato sul seminario il secondo su monaci di un’abazia dove si pratica il silenzio e la ripetizione), che senza prendere posizione alcuna sui temi della fede o dell’esistenza di Dio, si preoccupano di ritrarre con fare quasi documentaristico gli uomini dietro ai preti, mentre si dedicano ad attività di meditazione.

Con spirito decisamente più finzionale (sebbene curiosamente tratto da fatti veri) Uomini di Dio continua su questa strada. Si racconta di un’abazia in un punto imprecisato del Maghreb i cui monaci si trovano presi dentro una guerriglia tra esercito e quelli che l’esercito chiama terroristi. I monaci, sebbene spaventati e indecisi, rimangono dove sono, prestano aiuto a tutti e si rifiutano di cedere il loro stile di vita o la loro abbazia.
Dietro una trama che racconta, con i consueti tempi dilatati, di un assedio e delle decisioni di uomini che mettono davanti a tutto i loro principi, c’è anche quello che il titolo cerca di esprimere, cioè come uomini di Dio comunichino e intendano la vita.

Non sono solo i monaci le figure “di Dio”, ma anche i cosìddetti terroristi del film che in più d’un momento, sebbene musulmani, si dimostrano sensibili alle argomentazioni e allo stile di vita dell’abazia. Di certo più dell’esercito, visto come laico e profittatore.
Contrariamente a In Memoria di Me e Il Grande Silenzio però Uomini di Dio sembra prendere posizione da una parte (la fede come forza salvifica a prescindere dalla religione praticata) e dall’altra si concede momenti di impennata melodrammatica. I monaci cantano durante un bombardamento e si commuovono sentendo Il lago dei Cigni.
Xavier Beauvois è bravo a rendere la tensione attraverso lunghe scene e costanti primi piani e alla fine l’idea che i principi religiosi non siano diversi al cambiare delle religioni, può conquistare anche un ateo.

Il cinema dei preti, in rapida crescita negli ultimi anni fa fronte alla crisi della fede o è una riflessione tutta laica? Qui le altre critiche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Rami Malek da Mr. Robot a No Time to Die [VIDEO] 24 Settembre 2021 - 14:00

Il premio Oscar Rami Malek interpreta il villain Safin in No Time to Die. Ed è proprio a lui che è dedicato il nuovo #Ficcanaso della nostra Violetta Rocks.

TUDUM: da Stranger Things a The Umbrella Academy, il programma dell’evento targato Netflix 24 Settembre 2021 - 13:15

Domani, sabato 25 settembre, sarà il giorno di TUDUM, l’evento globale per i fan di Netflix. Ecco il programma completo.

Clifford il grande cane rosso uscirà al cinema e su Paramount+ in USA 24 Settembre 2021 - 12:30

Il film sarà invece distribuito in Italia da Eagle Pictures, ma la data non è ancora nota

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Regia: Xavier Beauvois Cast: Lambert Wilson, Michael Lonsdale, Olivier Rabourdin, Jacques Herlin, Olivier Perrier Durata: 120 minuti Anno: 2010 Gli ultimi anni hanno segnato una fioritura e anche un certo successo di film che avevano al loro centro i preti e la loro vita comunitaria. In memoria di me o anche Il grande silenzio sono […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.