L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il giuramento di Ippocrate di Lucio Pellegrini cambia titolo!!!

Di Claudia

Il film Il giuramento di Ippocrate di Lucio Pellegrini cambia titolo e diventa definitivamente:

La vita Facile

La pellicola, prodotta dalla Fandango di Domenico Procacci in collaborazione con l’Apulia Film Commission, sarà distribuito nelle sale cinematografiche da Medusa Film a partire dal 1 aprile 2011 (data non ancora confermata). Il nuovo titolo è stato annunciato a Roma durante la presentazione del listino 2010/2011 di MEDUSA FILM:

“Fra i più interessanti c’è sicuramente La vita facile di Lucio Pellegrini, in cui Stefano Accorsi e Pierfrancesco Favino sono medici che lavorano in Kenya. Divertente per le battute di Favino, ma malinconico perché si parla di dolorose scelte d’amore, il film può contare anche sull’interpretazione di Vittoria Puccini.”

La vita Facile racconta la vicenda di Mario (Stefano Accorsi) e Luca (Pierfrancesco Favino), amici da sempre. Si sono laureati in medicina insieme e si sono frequentati assiduamente fino a che non hanno conosciuto Ginevra (Vittoria Puccini), una giovane performer, bellissima ed elegante. Le strade dei due amici si divideranno quando la ragazza sceglierà di sposare Mario. Luca partirà per l’Africa ad esercitare in ospedali da campo, Mario diventerà un medico di grande successo, un luminare della cardiochirurgia. Dodici anni dopo, Mario decide di partire per andare a raggiungere il suo vecchio amico in un ospedale perso nell’Africa Nera ma questo viaggio nasconde una serie di segreti.

La Vita Facile Vittoria Puccini Pierfrancesco Favino Stefano Accorsi Foto dal set 01

Screenweek, ha potuto partecipare alla festa superesclusiva organizzata presso l’Hotel Hilton di Bari per la fine della fine delle riprese che si sono svolte presso l’Aeroporto Karol Wojtyla di Bari il 3 e 4 maggio scorsi

Alla serata erano presenti il regista Lucio Pellegrini, gli attori protagonisti Stefano Accorsi e Vittoria Puccini, il produttore Domenico Procacci della Fandango, il direttore della Apulia Film Commission Silvio Maselli e tutta la troupe.

Qui trovate il post sulla serata con tante belle immagini!!!!

Figli delle stelle Poster orizzontale Italia

Vi ricordo che dal 22 ottobre potrete vedere nei cinema italiani, distribuito dalla Warner Bros Italia, Figli delle Stelle il nuovo film del regista Lucio Pellegrini con un super cast: Pierfrancesco Favino, Claudia Pandolfi, Giorgio Tirabassi, Paolo SassanelliGiuseppe BattistonFabio Volo.

Continuate a seguirci perchè presto in arrivo tante belle sorprese!!!


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: le riprese della stagione 2 sono finalmente ripartite 3 Agosto 2021 - 21:30

La lavorazione della serie Netflix era stata fermata a metà luglio in seguito a due casi di Covid, ma lo showrunner rivela che ora è ricominciata

Killers Of The Flower Moon: Brendan Fraser nel cast del film di Scorsese 3 Agosto 2021 - 21:00

L'attore è inoltre entrato nel cast di Brothers, la nuova commedia del regista di Palm Springs interpretata da Peter Dinklage e Josh Brolin

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.