L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

23 milioni di dollari per The Social Network negli USA

Di Leotruman

Le aspettative sono state rispettate e The Social Network, il film che racconta la storia della nascita di Facebook e del suo creatore Mark Zuckerberg, ha esordito in testa alla classifica americana lasciando alle spalle tutti gli altri contendenti.

The Social Network Poster USA

La pellicola di David Fincher con protagonisti Jesse EisenbergJustin TimberlakeAndrew Garfield (il nuovo Spiderman) e Rooney Mara (la nuova Lisbeth Salander del remake hollywoodiano di Uomini che Odiano le Donne, sempre per la regia di Fincher) ha raccolto ben 23 milioni di dollari, con la buona media per sala di 8.300 dollari.

Costata solamente 40 milioni di dollari, una cifra contenuta per un film di questa importanza, non solo si sta già dimostrando un buon successo commerciale per la Sony, ma ha messo delle serie ipoteche sulle nomination ai prossimi Oscar vista l’accoglienza a dir poco entusiastica della critica americana.

Su RottenTomatoes ha addirittura il 97% delle recensioni positive mentre su Metacritic.com ha una valutazione media di 97/100 su oltre 40 recensioni. Leggermente inferiore il voto degli utenti di Imdb con un voto medio di 8.6/10, mentre su Cinemascore ha “solamente” un B+.

A questo punto dovrebbe raggiungere senza problemi i 70-80 milioni negli USA (ma tutto dipenderà dal passaparola e dalla stagione dei premi) mentre nel mondo si potrebbe pensare che potrebbe incassare anche 200 milioni. Ma è troppo presto per parlarne… vi terremo aggiornati nelle prossime settimane sull’andamento della pellicola!

Per certi versi è stata più interessante la sfida per le altre posizioni del podio, con ben 3 pellicole (tutte non al loro esordio) che troviamo distanziate solo da poche centinaia di migliaia di dollari.

A sorpresa rimane al secondo posto Il Regno di Ga’Hoole: La Leggenda dei Guardiani, il kolossal in animazione CGI di Zack Snyder che dopo un pallido esordio è calato solo del 32.6 % rispetto alla scorsa settimana.

Con altri 10.855.000 dollari raccolti nel weekend, la pellicola è tuttavia solo a quota 30 milioni in 10 giorni di programmazione, troppo pochi per un film dal budget superiore ai 100 milioni di dollari addirittura avvantaggiato dal fattore 3D.

Calo decisamente maggiore per Wall Street: il denaro non dorme mai di Oliver Stone, che perde il 46.9% degli incassi dello scorso weekend e aggiunge altri 10.1 milioni di dollari. La pellicola ha raggiunto i 36 milioni in totale, e per la Fox saranno indispensabili buoni incassi internazionali per sancirne il successo economico.

Quarta posizione per The Town, l’acclamata pellicola di Ben Affleck che sta conquistando il pubblico americano.

In calo solamente del 35%, il film ha raccolto altri 10 milioni nel suo terzo fine settimana nelle sale per un totale di ben 64.3 milioni. Con questa tenuta dovrebbe superare i 100 milioni senza problemi, e forse nei definitivi di domani potrebbe addirittura salire al secondo posto in classifica.

In quinta e sesta posizione troviamo due divertenti commedie uscite già da qualche tempo nelle sale.

Easy A, pellicola con Emma Stone (che proprio in questi giorni potrebbe essersi aggiudicata il ruolo di Mary Jane Watson nel reboot di Spiderman) perde il 34% e incassa altri 7 milioni. Il totale di 42.5 milioni è già un ottimo risultato per la commedia della Sony costata solamente 20 milioni.

Buona la tenuta anche di You Again con Kristen Bell, che aveva malamente esordito lo scorso fine settimana. 5.522.000 dollari nel weekend (-34%) e un totale di 16.4 milioni non sono tuttavia sufficienti per la coppia Disney-Bell, al suo secondo risultato consecutivo sotto le aspettative dopo La Fontana dell’Amore (uscito solo pochi mesi fa).

Delusione totale per le altre due nuove uscite del fine settimana, separate nella triste sorte solo da 50mila dollari.

Case 39 Poster Usa

Case 39, thriller con protagonisti l’inedita coppia Renée Zellweger e Bradley Cooper, che ha superato a fatica i 5 milioni nei 3 giorni.

Solo 5.350.000 dollari l’incasso stimato, con la desolante media di 2420 dollari: un disastro!

Tra l’altro la pellicola non potrà beneficiare di ulteriori introiti dall’estero, visto che è già uscita da tempo in diverse decine di mercati raccogliendo solo 15 milioni. Un flop per la Paramount Vantage…

Let Me In Quad Poster USA 01

Peggio addirittura per Let Me In, remake del capolavoro svedese Lasciami Entrare, ad opera di Matt Reeves (Cloverfield).

Acclamato dalla critica americana (86% su RottenTomatoes), il film si è rivelando un sonoro flop. Solo 5.3 milioni di dollari nel weekend con una media per sala di poco superiore ai 2600 dollari. Di questo passo farà fatica anche solo ad arrivare ai 20 milioni totali…

Chiudono la top-ten l’horror Devil con 3.672.000 dollari e un totale che ancora non ha raggiunto i 30 milioni (27.4milioni attualmente) e il deludente cartoon Alpha e Omega con 3 milioni nel weekend e un totale di 19 milioni (non tutto si trasforma in oro quello che viene toccato dal 3D…)

Settimana prossima l’uscita più importante sarà Life as we Know it, commedia con la nuova reginetta del genere Katherine Heigl affiancata dai due bellissimi Josh: Josh DuhamelJosh Lucas.

Con oltre 3100 sale a disposizione riuscirà a scalzare The Social Network dalla vetta della classifica? Diteci come la pensate, magari giocando insieme a noi al round della Boxoffice Cup versione americana!

Fonte dei dati: Boxofficemojo

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Day Shift: Jamie Foxx sarà un cacciatore di vampiri nel film Netflix 20 Ottobre 2020 - 21:30

Il film segnerà il debutto alla regia dello stunt coordinator J.J. Perry e sarà prodotto dal regista di John Wick

Borat 2: Sacha Baron Cohen contro gli anti-abortisti nella nuova clip 20 Ottobre 2020 - 20:45

Borat prende di mira le cliniche anti-aborto in una scena del sequel che arriverà il 23 ottobre

The Flight Attendant: il trailer della serie HBO Max con Kaley Cuoco 20 Ottobre 2020 - 19:46

La star di The Big Bang Theory torna nella serie thriller tratta dal romanzo di Chris Bohjalian

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).