L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

L’amore buio, la recensione da Venezia67

Di Gabriele Niola

L amore buio Poster ItaliaRegia: Antonio Capuano
Cast: Alessandro Baricco, Luisa Ranieri, Valeria Golino, Gabriele Agrio, Fabrizio Gifuni, Irene De Angelis
Durata: 109 minuti
Anno: 2010

A me Capuano piace e non poco, i motivi sono molti ma sostanzialmente tutto gira intorno al fatto che non trovo esista un altro regista italiano in attività capace di raggiungere una meraviglia estetica simile e farne un uso che sia al 100% finalizzato al proprio racconto. Il suo cinema è ad oggi la miglior fusione (nostrana) di forma e contenuto e in più a dei guizzi e un’audacia selvaggia (vedi l’imperfetto Luna Rossa) che adoro.
Ecco perchè sono particolarmente deluso da L’amore buio. Perchè da Capuano si pretende sempre di più. E lo si fa a ragione. Vederlo fare la fine di molti altri mediocri è uno spreco.

Per farla breve L’Amore Buio ha tutti quei difetti che solitamente imputiamo al cinema italiano quando siamo di cattivo umore e vediamo tutto nero. Un film che pretende compassione e compartecipazione invece di conquistarsela, che posiziona di continuo gli attori in ambienti studiati per fargli fissare il vuoto in silenzio pretendendo che sia espressivo, che punta alla poesia proponendo solo il risultato (la frase “poetica”) senza il processo che la rende tale e (male dei mali) un film che ancora una volta propone senza idee la dialettica propria solo di una minoranza del paese, cioè quella tra vita annacquata alto broghese-intellettuale e aspirazioni vitali basso-popolari.

Si racconta di un ragazzo carcerato e una ragazza intrappolata in convenzioni borghesi, le quali per metafora sono anch’esse un carcere, entrambi sono di poche parole, entrambi vedono uno psicologo, entrambi reagiscono in maniere assurde e in più sono legati da un fatto, quello che ha fatto finire in galera il primo. Lui è un poveraccio, lei è praticamente ricca, annoiata e insoddisfatta. Devo davvero aggiungere altro?

Il cinema italiano in tutto il suo dramma? Qui le altre critiche

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Narcos: Mexico – Netflix rinnova lo show per una terza stagione [VIDEO] 28 Ottobre 2020 - 15:24

Netflix rinnova lo Narcos: Mexico per una terza stagione, che vedrà il ritorno di Scoot McNairy. Carlo Bernard sostituirà Eric Newman come showrunner

Le Streghe: il film di Robert Zemeckis da oggi in esclusiva digitale, ecco i primi minuti 28 Ottobre 2020 - 15:15

Le Streghe, il nuovo film di Robert Zemeckis con Anne Hathaway, Stanley Tucci e Octavia Spencer, arriva oggi in Italia in esclusiva digitale, giusto in tempo per Halloween. Ecco i primi minuti.

Platonic: dopo Cattivi vicini, Rose Byrne e Seth Rogen di nuovo insieme per Apple TV+ 28 Ottobre 2020 - 14:30

Dopo Cattivi vicini, Rose Byrne e Seth Rogen sono pronti per dividere la scena ancora una volta. Le due star saranno infatti protagoniste della serie comedy Platonic, destinata ad Apple TV+.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).