L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Boxoffice Italia: Shrek ancora in testa con 2.8 milioni

Di Leotruman

Durante quest’ultimo weekend è stato incassato il 4% in più rispetto allo scorso e si ha la sensazione che stiamo assistendo ad un inizio di stagione particolare e imprevedibile, viste le sorprese (in positivo e in negativo).

Shrek Forever After Poster Italia

Si pensava ad esempio che Shrek e vissero felici e contenti, dopo una buona ma non esaltante partenza (rispetto ai capitoli precedenti) avesse un calo più cospicuo, viste anche le interessanti nuove uscite del weekend. Ma così non è stato.

Non solo il film di animazione della Dreamworks è rimasto saldamente in testa alla classifica con 2.819.604 euro (dopo aver fatto registrare anche dei buoni dati infrasettimanali) ma ha avuto un calo è stato solamente del 20% circa.

A questo punto il totale aggiornato di 11.283.190 euro permette di dare per certo il raggiungimento almeno della soglia dei 15 milioni di euro, ma tenterà di avvicinarsi nelle prossime settimane il più possibile ai 20 milioni (cifra raggiunta si dal secondo che dal terzo episodio della saga).

Debutto in seconda posizione per I Mercenari, il blockbuster diretto da Sylvester Stallone che con questa pellicola ha riunito le più importanti star del cinema d’azione degli ultimi 25 anni.

Il film non ha avuto una partenza esaltante lo scorso mercoledì (qui il post) con poco meno di 200mila euro d’incasso e purtroppo non ha messo il turbo.

Negli ultimi 3 giorni ha raccolto altri 908.348 euro nelle 326 sale a disposizione, con una media di circa 2800 euro. Un risultato che possiamo definire come accettabile, ma inferiore alle aspettative soprattutto visti i buoni incassi negli USA (92 milioni) e a livello globale (quasi 200 milioni fino ad’ora).

In Italia è a quota 1.267.497 euro dopo 5 giorni nelle sale e il suo destino dipenderà soprattutto dal passaparola, che sembra tuttavia piuttosto positivo.

Il film che invece continua a sorprendere è Giustizia Privata con Gerard Butler e Jamie Foxx, un titolo su cui visto il ritardo nella distribuzione e il basso hype non avremmo scommesso un euro per il raggiungimento di questi risultati.

Giustizia Privata, dopo infrasettimanali costantemente elevati con ottime medie, nel weekend ha mantenuto la terza posizione con 755.558 euro e una media di poco superiore ai 300o euro (la seconda dietro a Shrek).

A questo punto sfiora i 3 milioni totali a raggiungerà i 4 con il prossimo weekend per cercare di avvicinarsi ai 5 milioni totali, e visto il passaparola positivo non sembra una missione impossibile.

The-Karate-Kid-La-leggenda-continua-Poster-Italia

Delusione invece per The Karate Kid – La Leggenda continua, remake della nota saga anni ’80 sulle arti marziali con protagonisti questa volta Jackie Chan e il figlio di Will Smith, il talentuoso Jaden.

Forte delle sue 341 copie a disposizione, il film ha raccolto “solo” 724.993 euro con una media per sala insoddisfacente di poco superiore ai 2100 euro. Probabilmente la Sony, già sazia degli oltre 300 milioni di dollari raccolti da questa pellicola dopo una spesa di soli 40 milioni, non si sta disperando. Sicuramente 2 milioni di euro saranno raggiunti, però il risultato dispiace visto il potenziale del film e della nuova versione della saga.

Incassi ancora buoni per L’Apprendista Stregone in Italia, dove si è comportato anche in questo caso al contrario rispetto all’estero, ma in positivo.

Mentre negli USA ha floppato con solo 61 milioni, a cui si aggiungono altri 100 milioni dai mercati esteri (a fronte di una spesa di ben 150 milioni di dollari!), in Italia la pellicola prodotta dalla Disney si sta comportando egregiamente.

Con un calo del 30% circa, il kolossal con Nicolas Cage ha incassato altri 601.445 euro per un totale di 6 milioni di euro in 2 settimane e mezzo di programmazione. Ci si aspetta un totale tra i 7.5 e gli 8 milioni di euro.

Somewhere Poster USA

Solo sesta posizione per Somewhere, il nuovo film di Sofia Coppola che è in concorso proprio in questi giorni alla 67esima Mostra del Cinema di Venezia (che stiamo seguendo a questa pagina speciale con tanti aggiornamenti dai nostri inviati).

Nonostante i 240 schermi, il film ha raccolto solo 474.560 euro con una media inferiore ai 2000 euro. Sicuramente poteva andare peggio, visto il destino imprevedibile di questo genere di pellicole nel nostro paese, ma non si può esultare. Eventuali premi e ulteriore visibilità forse potrebbero versare un po’ di benzina sul fuoco, cosa che non è riuscita a fare neanche l’assillante promozione che enfatizzava sulla scena presente nel film e ambientata nella serata dei nostri Telegatti (con camei di Simona Venuta e Valeria Marini).

Niente da fare anche per Nightmare, che con solo 298.650 euro sfiora gli 1.5 milioni totali, dimostrando la poca attenzione che gli italiani hanno riservato a questo ennesimo remake horror.

Il Premio Flop del weekend va tuttavia a Amore a mille..miglia, commedia romantica con Drew Barrymore e Justin Long che dopo avere deluso al botteghino americano (ha esordito venerdì come da noi, e con solo 6.8 milioni di dollari) delude anche nel nostro paese.

Solo 152.475 euro incassati e una media per sala di 900 euro gli permetteranno a malapena di raggiungere i 500mila euro finali.

Chiudono la top-ten Letters to Juliet con 89.355 euro (550mila totali) e l’altro film direttamente dal concorso di Venezia, Miral del regista Julian Schnabel, che ha esordito con 66.844 euro (e una media per sala di poco inferiore ai 1000 euro).

Solo sedicesima posizione per L’Amore Buio di Antonio Capuano con 19mila euro in 23 sale.

Settimana prossima arrivano The American con George Clooney, che abbiamo trovato in testa alla classifica americana nel post di ieri, Resident Evil: Afterlife in 3D e La Solitudine dei Numeri Primi. Chi riuscirà a rubare a Shrek lo scettro della classifica?

A questo post trovate tutti i trailer dei film di prossima uscita, così non solo potete già scegliere quale andare a vedere da venerdì, ma vi permette di arrivare pronti e di provare a vincere il nuovo round della nostra BoxofficeCup (che è già iniziato e vi potete partecipare a questo link).

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La Casa: Sam Raimi ha già scelto il regista del nuovo capitolo della saga 18 Ottobre 2019 - 20:00

La saga horror Evil Dead, lanciata da Sam Raimi negli anni ’80, tornerà sul grande schermo con un nuovo film, che a quanto pare ha già un regista...

Shang-Chi: nuovi dettagli sul film, Matrix tra le ispirazioni 18 Ottobre 2019 - 19:00

Matrix tra le ispirazioni del cinecomic Marvel Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings. Ecco le dichiarazioni del regista Destin Daniel Cretton.

Star Wars: Joonas Suotamo ospite di Lucca Comics & Games 2019 18 Ottobre 2019 - 18:00

Joonas Suotamo, l’attore finlandese che torna a interpretare Chewbacca nel film Star Wars: L’ascesa di Skywalker, sarà protagonista della giornata di apertura di Lucca Comics & Games 2019.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.