L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Snyder sta scrivendo Xerxes, e intende dirigerlo!

Di Marco Triolo

Negli ultimi mesi si è parlato molto di Xerxes, il prequel di 300 che Frank Miller sta realizzando in forma di graphic novel, e che tutti davano per scontato Zack Snyder avrebbe trasposto in pellicola. Ora c’è la conferma: a Hero Complex, il regista ha detto di aver “iniziato a scrivere la sceneggiatura circa una settimana fa“, rivelando anche: “Non ho ancora un accordo scritto per dirigere il film, ma lo stiamo scrivendo, quindi l’intento c’è. Se fosse un crimine mi potrebbero anche arrestare“.

La sorpresa riguarda in realtà la trama: tutti pensavano che il film si sarebbe incentrato sulla battaglia di Maratona, avvenuta tra persiani e ateniesi circa dieci anni prima di quella delle Termopili, su cui si incentra 300. Ora, pur non sapendo se effettivamente il fumetto parlerà di questo, sappiamo che Snyder ha altre intenzioni per il film: “Questo film segue Temistocle e la battaglia di Capo Artemisio, che avvenne negli stessi tre giorni di quella delle Termopili. Stavolta inizieremo spiegando il perché delle guerre contro i persiani. Partiremo con la battaglia di Maratona e poi torneremo a Temistocle, che scopre che i persiani stanno invadendo la Grecia ancora una volta. Poi scopriremo anche un po’ di più sul perché Serse è quello che è“.

La battaglia di Capo Artemisio viene considerata come la controparte navale di quella delle Termopili, dunque ci aspettano spettacolari sequenze navali. Il tono e lo stile saranno gli stessi di 300, ma con qualche variante: “Temistocle è diverso [dai guerrieri spartani], è tutti noi, è un uomo comune. E’ anche il padre della democrazia. Il film parla dunque maggiormente della scelta che i suoi dovranno prendere. Gli spartani dicono ‘Combattiamo e muoriamo’, perciò per loro la scelta è facile, perché la resa non è contemplata. La cosa intrigante di Temistocle e dei suoi è che tutto è più complicato, perché le cose non sono così chiare e indiscutibili. Lui deve essere più politico, per convincere la sua gente a combattere“.

Insomma, Xerxes arriva, che siate pronti o meno. Che ne dite?

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

GLAAD Media Award: ecco la reunion di Glee in onore di Naya Rivera 10 Aprile 2021 - 20:00

La trentaduesima edizione dei GLAAD Media Award ha ospitato una reunion di Glee. Un omaggio nei confronti di Naya Rivera, tragicamente scomparsa lo scorso luglio.

Shang-Chi: le action figure svelano alcuni importanti dettagli sulla storia 10 Aprile 2021 - 19:00

Le informazioni su Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings sono scarse ma alcuni dettagli sulla trama arrivano dalle action figure realizzate per accompagnare il lancio della pellicola.

Anticipata l’uscita americana di Peter Rabbit 2 10 Aprile 2021 - 18:00

La Sony ha annunciato la nuova data di uscita di Peter Rabbit 2: Un birbante in fuga. Il film arriverà con un po’ di anticipo nelle sale americane, passando dal 2 luglio al 18 giugno.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.