L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Pezzi di cinema: Un lupo mannaro americano a Londra (1981)

Di Marco Triolo

Proseguiamo la nostra piccola rubrica con un altro capolavoro di John Landis, stavolta sul versante horror: Un lupo mannaro americano a Londra. Scritto da Landis nel 1969, e tenuto nel cassetto fino a che il successo di The Blues Brothers (di cui abbiamo parlato la volta scorsa) non gli permise di ottenere 10 milioni di dollari per realizzarlo, il film fu ispirato a un’esperienza vissuta dal regista. Mentre si recava sul set di un film in Jugoslavia, Landis si imbatté in un gruppo di zingari intenti a celebrare una cerimonia funebre, con un rito speciale in modo che il defunto non si “sollevasse dalla tomba”. Convinto che lui stesso non avrebbe mai saputo affrontare i non-morti, scrisse un copione in cui un ragazzo della sua età si trovava proprio in quella situazione.

Un lupo mannaro americano a Londra è un mix di orrore e humor, tutto giocato sul rapporto tra i due protagonisti David (David Naughton) e Jack (Griffin Dunne): il primo viene maledetto dal morso del lupo mannaro, il secondo ritorna come non morto per invitare l’amico al suicidio, esorcizzando così la maledizione. Le scene in cui David incontra le sue vittime in un cinema porno di Piccadilly sono esilaranti e ricche di humor inglese, anche se film e regista sono americani.

La star del film è indubbiamente Rick Baker, autore di quella che è senz’ombra di dubbio la più riuscita trasformazione della storia del cinema, realizzata totalmente “dal vivo” attraverso una serie di protesi espandibili che fruttarono a Baker un Oscar speciale per il trucco, categoria creata appositamente per il film. E’ proprio questa geniale sequenza che vi mostriamo qui sotto.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Mortal Kombat: una nuova clip mostra lo scontro tra Scorpion e Sub-Zero 17 Aprile 2021 - 11:00

È disponibile una nuova clip di Mortal Kombat e mostra lo scontro tra Sub-Zero (Joe Taslim) e Scorpion (Hiroyuki Sanada).

La telefonata su… Il mondo di Yor di Antonio Margheriti 17 Aprile 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno de Il mondo di Yor, pellicola del 1983 diretta da Antonio Margheriti con lo pseudonimo di Anthony M. Dawson.

Arriva Sky Cinema Oscar, un canale dedicato ai film premiati con l’ambita statuetta 17 Aprile 2021 - 9:00

Manca poco più di una settimana alla Notte degli Oscar. Per l’occasione, a partire da oggi sabato 17 aprile, arriva Sky Cinema Oscar.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.