L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Inception saldamente in testa negli USA

Di Leotruman

Dopo alcuni giorni di pausa riprendiamo ad occuparci di boxoffice, e lo facciamo riassumendo ciò che è avvenuto lo scorso weekend e negli ultimi giorni negli USA.

Inception Poster USA 11

E’ rimasto saldamente in testa per il secondo weekend consecutivo Inception, il nuovo film di Christopher Nolan (Il Cavaliere Oscuro) con protagonista Leonardo DiCaprio.

Dopo l‘ottimo esordio da oltre 60 milioni di dollari e elevati incassi infrasettimanali, Inception nel weekend appena passato ha raccolto altri 42.7 milioni di dollari, un risultato veramente notevole!

Infatti il calo è stato solamente del 32%, il miglior secondo dell’anno per una grande uscita e uno dei migliori in assoluto per quanto riguarda una grande produzione come questa. Oggi, dopo 12 giorni di programmazione, il film ha già in cassa ben 155.017.120 dollari e sembra avere ancora molto potenziale.

Inoltre il film ha già raccolto a livello internazionale 85.7 milioni in pochi giorni, per un totale globale di 240.7 milioni in meno di 2 settimane nei cinema. Notevole il dato d’esordio in Giappone (8.9 milioni), Francia (8.1 milioni), Russia (7.1 milioni) e Sud Corea (6.8 milioni). In Italia dovremo invece aspettare fino al 24 settembre per potercelo godere anche noi.

Salt Poster USA

Ha debuttato in seconda posizione Salt, adrenalinico thriller con protagonista Angelina Jolie uscito in 3612 cinema americani venerdì scorso.

La pellicola ha raccolto 36 milioni di dollari nel weekend, per un totale di 44.5 milioni dopo 5 giorni. Il dato è decisamente buono e il film sembra non aver risentito minimamente della concorrenza di Inception, timore che la Sony sicuramente aveva.

Salt è costato ben 110 milioni, ma con queste premesse potrebbe tramutarsi un successo a livello globale e magari diventare un Jason Bourne al femminile.

Continua la marcia trionfale di Cattivissimo Me che ha perso pochissimo rispetto al weekend precedente (-27.8%) e ha raccolto altri 23.6 milioni, per un totale di 168 milioni di dollari in 19 giorni.

LApprendista Stregone Locandina Italia

Chi non convince invece è L’Apprendista Stregone, fantakolossal con Nicolas Cage e Alfred Molina. I 9.6 milioni di dollari raccolti nel suo secondo fine settimana sono sufficienti solo a raggiungere i 45 milioni di dollari. Veramente troppo pochi per una pellicola costata almeno 150 milioni…

Toy Story 3 rimane in quinta posizione con 8.9 milioni nel weekend e un totale aggiornato di 382 milioni di dollari. Entro pochi giorni entrerà nella ristretta cerchia dei film che hanno raggiunto la soglia dei 400 milioni. A livello globale invece è già a 733 milioni dopo averne raccolti 52 anche nello scorso weekend. Da segnalare il debutto record nel Regno Unito con 20 milioni di dollari, cifra che sale a 30.6 milioni con le anteprime settimanali, il miglior debutto per un film d’animazione.

Nel prossimo fine settimana esordirà in Germania, Portogallo e altri stati. Il miliardo di dollari probabilmente verrà raggiunto a fine corsa dal capolavoro della Pixar.

Sesta posizione per l’altra nuova uscita della settimana, Ramona and Beezus, adattamento cinematografico della Walden Media di un libro per bambini. Con 7.8 milioni di dollari e una media per sala di 2873 dollari, il film di certo non si rivelerà un flop solo grazie al suo costo contenuto (circa 15 milioni di dollari).

Calo contenuto per Grown Ups giunto al suo quinto weekend nelle sale. Con altri 7.4 milioni (-25%) e un totale di 142.2 milioni, la commedia della Sony rischia di diventare il più grande successo in assoluto per Adam Sandler.

Perdita più consistente per Eclipse, il terzo capitolo della saga di Twilight. 46.5% in meno e altri 7.1 milioni per un totale di 282 milioni in circa un mese nelle sale. A questo punto i 296 milioni di New Moon forse verranno superati, ma a fatica. Globalmente è a quota 608 milioni, e dovrebbe anche in questo caso superare di poco il totale del secondo capitolo (710 milioni).

Chiudono la top-ten L’ultimo dominatore dell’aria con 4.2 milioni nel weekend e 124.4 milioni totali, e Predators con 3.1 milioni e 47 milioni in cassa.

Se volete giocare insieme a noi a prevedere gli incassi americani del prossimo weekend potete farlo nella rinnovata versione della BoxofficeCup: basta anche solo un account Facebook per partecipare!

Fonte dei dati: BoxofficeMojo

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Lord of the Rings: la prima stagione costerà $465M 16 Aprile 2021 - 21:31

La prima stagione di The Lord of the Rings riceverà nuove agevolazioni dalla Nuova Zelanda, il costo delle riprese si aggirerà sui $465M.

Cinema e teatri potrebbero riaprire il 26 aprile nelle zone gialle 16 Aprile 2021 - 20:39

Il Ministro alla Cultura Dario Franceschini ha confermato che a partire dal 26 aprile potranno riaprire nelle zone gialle teatri e cinema. Ma si tratta comunque di uno scenario improbabile.

Kristen Wiig e Annie Mumolo insieme a Disney per un film sulle sorellastre di Cenerentola 16 Aprile 2021 - 20:30

Le sceneggiatrici de Le amiche della sposa racconteranno il classico dal punto di vista di Anastasia e Genoveffa. Produce Will Ferrell

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.