L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Che fine ha fatto Osama Bin Laden?, la recensione in anteprima

Di Filippo Magnifico

Che Fine Ha Fatto Osama Bin LadenRegia: Morgan Spurlock
Cast: Morgan Spurlock, Alexandra Jamieson
Anno: 2008

Dopo aver messo seriamente a rischio la sua salute con una dieta a base di Big Mac e altre “prelibatezze” da fast food, Morgan Spurlock torna all’azione, deciso questa volta a smascherare un altro nemico degli americani, questa volta ben più pericoloso e temibile: Osama Bin Laden.
A spingerlo in questa rischiosa ricerca è l’imminente paternità e la paura che la sua creatura sia costretta a vivere in un mondo dominato dal terrore e dalla violenza. Ecco dunque che quella nata come l’ora del dilettante (nel senso che il regista non ha certo l’esperienza necessaria per fronteggiare quello che viene considerato il più grande nemico mondiale) diventa una vera e propria missione, scandita attraverso tappe ben precise, che riproducono i livelli di un videogame.
Ed è proprio come un grande gioco che bisogna intendere questa pellicola. Spurlock non possiede il sarcasmo e la faccia tosta di Michael Moore – con cui il paragone è d’obbligo – e più che ad un’inchiesta ci troviamo di fronte ad un percorso, il cui unico scopo è cercare il male radicato nelle nostre culture, per vedere se è compensato da una componente benigna.
Bin Laden ovviamente non viene trovato, ma lungo questo viaggio attraverso Egitto, Israele, Giordania, Marocco, Afghanistan, Arabia Saudita e Pakistan quello che emerge è la vicinanza di chi si trova coinvolto suo malgrado in avvenimenti di cui farebbe volentieri a meno.
Ci voleva questo film per dirci che non tutti i mediorientali hanno l’hobby del terrorismo? Ovviamente no, ogni famiglia ha le sue pecore nere e i suoi agnelli, ma di certo non fa male ricordarcelo una volta in più.
Da questo punto di vista Che fine ha fatto Osama Bin Laden? non lascerà di certo un solco indelebile nella storia dei documentari, ma ha il pregio di regalare un’ora e mezza di svago misto a riflessione, che culmina in un prevedibile ma incisivo “volemose bene”. Sicuramente molto più di quello che sono riuscite a fare la maggior parte delle recenti uscite cinematografiche.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Lord of the Rings: la prima stagione costerà $465M 16 Aprile 2021 - 21:31

La prima stagione di The Lord of the Rings riceverà nuove agevolazioni dalla Nuova Zelanda, il costo delle riprese si aggirerà sui $465M.

Cinema e teatri potrebbero riaprire il 26 aprile nelle zone gialle 16 Aprile 2021 - 20:39

Il Ministro alla Cultura Dario Franceschini ha confermato che a partire dal 26 aprile potranno riaprire nelle zone gialle teatri e cinema. Ma si tratta comunque di uno scenario improbabile.

Kristen Wiig e Annie Mumolo insieme a Disney per un film sulle sorellastre di Cenerentola 16 Aprile 2021 - 20:30

Le sceneggiatrici de Le amiche della sposa racconteranno il classico dal punto di vista di Anastasia e Genoveffa. Produce Will Ferrell

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.