L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Boxoffice USA: 60.4 milioni per Inception!

Di Leotruman

Dopo un tiepido giugno per quanto riguarda gli incassi sul suolo americano, il mese di luglio si sta rivelando decisamente più ricco. Il merito per questo fine settimana è di Inception, la nuova pellicola di Christopher Nolan (Il Cavaliere Oscuro), che ha esordito venerdì in 3792 sale.

Inception Poster USA 11

Dopo l’ottimo esordio di venerdì (21.560.000 dollari), il fanta-thriller con protagonista Leonardo DiCaprio ha mantenuto una buona andatura per concludere la corsa dei primi 3 giorni a quota 60.4 milioni di dollari. La media è elevata, con circa 16mila dollari per sala.

Sarà “solamente” il 66esimo miglior weekend d’apertura in assoluto, ma considerando che si tratta di un soggetto totalmente originale di Christopher Nolan, quindi non basato su niente di precedentemente scritto o filmato, e che non si tratta di un sequel, di un cinecomic (e per di più non è nemmeno in 3D), capiamo la portata reale del film e il suo successo. E’ sicuramente tra i primi 5 incassi per un film con soggetto totalmente originale.

Inoltre il target è totalmente diverso rispetto ai grandi kolossal usciti ultimamente: infatti pur essendo un film PG-13 (i minori di 13 anni possono vederlo solo accompagnati da un adulto), lo stesso rating di Eclipse ad esempio, la pellicola interessa maggiormente i giovani e gli adulti rispetto agli adolescenti.

In ogni caso per comprendere dove arriverà Inception bisognerà aspettare i primi dati infrasettimanali e vedere quanto calerà nel prossimo fine settimana. Personalmente credo che i 200 milioni non faticherà a superarli a fine corsa.

Buona la tenuta di Cattivissimo Me dopo l’ottimo esordio della scorsa settimana e dopo gli elevati dati infrasettimanali.

Con un calo del 42% il film di animazione della Universal raccoglie altri 32.734.000 dollari in questo suo secondo fine settimana. A questo punto il totale aggiornato è di 118.3 milioni di dollari in 10 giorni di programmazione, un ottimo risultato visto che anche in questo caso non stiamo parlando in un franchise conosciuto.

Sicuramente il fattore 3D sta aiutando, vista la media per sala ancora elevata (quasi 10mila dollari), tuttavia il film si sta dimostrando un grande successo e il passaparola sembra decisamente positivo.

LApprendista Stregone Locandina Italia

Male invece L’Apprendista Stregone, kolossal di Disney prodotto dal (ex) Re Mida di Hollywood Jerry Bruckheimer che purtroppo incassa un altro pesante stop dopo il semi-flop di Prince of Persia negli scorsi mesi.

La pellicola con protagonista Nicolas Cage è uscita mercoledì scorso, cercando di evitare il confronto diretto con Inception, ma l’esordio è stato decisamente deludente con solamente 3.8 milioni di dollari raccolti.

In questi ultimi 3 giorni invece ha raccolto “solamente”  17.373.000 dollari, con una media per sala di poco inferiore ai 5mila dollari. A questo punto il totale aggiornato è di 24.4 milioni in 5 giorni di programmazione, una delusione viste le speranze di Disney di iniziare un nuovo franchise e visto il costo elevato di produzione (si parla di una cifra sicuramente superiore ai 100 milioni di dollari).

Purtroppo non credo che gli incassi internazionali potranno cambiare radicalmente il destino della pellicola, ma aspettiamo a sentenziare.

Al terzo weekend nelle sale cala del 57.4% The Twilight Saga: Eclipse, il terzo episodio della saga di vampiri più famosa al mondo che sta sbancando i botteghini di tutti i mercati a disposizione.

Questo fine settimana ha rallentato ulteriormente la propria corsa e raccoglie altri 13.5 milioni, per un ottimo totale di 264.9 milioni di dollari in solamente 19 giorni di programmazione.

New Moon dopo lo stesso periodo di sfruttamento era a quota 257.4 milioni (ma i risultati sono sfalsati di 2 giorni perché New Moon era uscito di venerdì). Quindi Eclipse sta ricalcando le sorti del suo predecessore e dovrebbe probabilmente chiudere intorno alla stessa cifra finale (intorno ai 300 milioni di dollari o solo poco più).

Ottimo anche il dato globale, con quasi 500 milioni di dollari già in cassa dopo 3 settimane nei cinema.

Toy Story 3 inizia a perdere qualche colpo, ma siamo al suo quinto weekend nei cinema americani. Con i 11.742.000 dollari incassati nel weekend, il totale aggiornato del capolavoro della Pixar è di ben 362.7 milioni di dollari!

Probabilmente non raggiungerà i 441 milioni di Shrek 2 e non diventerà il film di animazione più redditizio della storia americana, ma i 400 milioni dovrebbe raggiungerli con ragionevole certezza.

Inoltre a livello internazionale ha già incassato ben 630.2 milioni e deve ancora uscire in alcuni mercati molto importanti, come ad esempio il Giappone. Di questo passo il miliardo di dollari è sempre più auspicabile…

Ottima tenuta di Grown Ups, la commedia con protagonista Adam Sandler, che fa registrare il calo più contenuto della top-ten (-36.7%). Altri 10 milioni di incasso stimati per il weekend e un totale di quasi 130 milioni di dollari in meno di un mese di programmazione. Ne è costati 80.

The Last Airbender non mantiene le promesse di incassi elevati che aveva fatto sperare con il suo primo ottimo weekend. Infatti in questo suo terzo fine settimana il calo è ulteriormente del 55%, e il totale aggiornato è di 114.8 milioni (7.450.000 dollari nel weekend).

A questo punto la pellicola non riuscirà a raggiungere nemmeno i 150 milioni di dollari equivalenti al suo alto budget di produzione, e anche in questo caso i risultati internazionali saranno indispensabili per il destino economico della pellicola e del possibile franchise. A questo punto è a quota 134.8 milioni globali, ma deve uscire in molti paesi tra cui l’Italia.

Predators Poster USA 7

Enorme crollo, anche se prevedibile per una pellicola del genere, per Predators che la scorsa settimana aveva esordito discretamente (25.3 milioni).

Negli ultimi 3 giorni ha raccolto solamente 6.8 milioni con un drastico calo del 72.5% rispetto allo scorso fine settimana. Il totale aggiornato è di 40 milioni a questo punto, corrispondente esattamente al costo produttivo.

Cede il passo anche Innocenti Bugie con la coppia Cruise-Diaz che cala del 52% e incassa 3.7 milioni di dollari. Il totale è di 70 milioni dopo poco meno di un mese di programmazione.

Karate Kid saluta la classifica e chiude la top-ten con i suoi 2.2 milioni (sesto weekend). La Sony può ritenersi soddisfatta dei 170 milioni di dollari raccolti solamente sul suolo americano da questo remake costato 40 milioni, su cui nessuno probabilmente non scommetteva neanche un penny…

A domani per la classifica italiana!

Fonte dei dati: BoxofficeMojo

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

C’era una volta…a Hollywood – Il Poster Esclusivo di Tommaso Ronda 19 Settembre 2019 - 9:58

Tommaso Ronda ha realizzato in esclusiva per noi uno splendido Variant Poster di C'era una volta...a Hollywood, il nuovo film di Quentin Tarantino, ora al cinema!

American Horror Story: 1984 – I personaggi ritratti nei character poster 19 Settembre 2019 - 9:30

Da Emma Roberts a Matthew Morrison, ecco i poster dedicati ai personaggi di American Horror Story: 1984, che ha debuttato ieri su FX.

Box Office Italia: grande esordio per C’era una volta…a Hollywood 19 Settembre 2019 - 9:26

C’era una volta…a Hollywood, l’ultima fatica di Quentin Tarantino, ha finalmente fatto il suo ingresso nelle sale italiane, balzando al primo posto. Seguono Chiara Ferragni - Unposted e IT CAPITOLO DUE.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?

StreamWeek: giù, nella tana del bianconiglio, con Undone 16 Settembre 2019 - 11:32

A qualcuno piace Caldo, City on a Hill e Undone nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.