L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

A Cena con un Cretino in testa negli Usa, ma forse per poco.

Di Leotruman

Si prospetta una bella sfida al botteghino americano in questo fine settimana.

Dinner For Schmucks Poster USA 02

A sorpresa Dinner for Schmucks (da noi A Cena con un cretino), remake yankee dell’apprezzata commedia francese La Cena dei Cretini, ha incassato nel suo primo giorno di programmazione ben 10 milioni di dollari.

La pellicola con protagonisti Steve Carell e Paul Rudd dovrebbe incassare nell’intero fine settimana una cifra intorno ai 27 milioni di dollari.

Scende in seconda posizione Inception, che secondo le stesse stime ieri dovrebbe aver raccolto circa 7.8 milioni di dollari, con un calo del 40% rispetto allo scorso venerdì.

Interessante il fatto che il fanta-thriller di Christopher Nolan con protagonista Leonardo DiCaprio potrebbe ottenere la vetta del podio per il terzo weekend consecutivo visto che le previsioni non si sbilanciano e danno la prima posizione bilico: la previsione per Inception è anch’essa di 27 milioni di dollari.

Con tale incasso la pellicola in meno di 20 giorni si avvicinerebbe alla soglia dei 200 milioni totali.

Non male la tenuta di Salt, anche se non eccezionale. L’action thriller con protagonista Angeline Jolie ieri ha raccolto 5.6 milioni di dollari e la previsione nel weekend è di 18 milioni, con un calo del 50% rispetto all’esordio.

Quarta posizione per Charlie St. Cloud, pellicola che segna il ritorno sul grande schermo del divetto Zac Efron, questa volta accompagnato da Kim Basinger e Ray Liotta.

Con 5.3 milioni di dollari incassati ieri il film dovrebbe raccoglierne almeno 14 milioni nell’intero weekend. Una cifra da non disprezzare visto il piccolo budget della pellicola e la concorrenza spietata nelle sale.

Delude invece il ritorno di Cani&Gatti. Nonostante i prezzi inflazionati dal 3D, Come cani e gatti: La Vendetta di Kitty non sta ripetendo i buoni risultati del precedente capitolo. Solo 4.3 milioni raccolti nel primo giorno, 12 milioni previsti nel weekend. Decisamente un dato inferiore rispetto a Come Cani e Gatti che nel 2001 raccolse 21 milioni il primo fine settimana per concludere a ben 93 milioni totali.

Buona la tenuta di Cattivissimo Me, che dovrebbe incassare altri 14.5 milioni nel weekend e varcare la soglia dei 200 milioni totali. Non male per una pellicola costata solamente 69 milioni di dollari.

A domani sera per la classifica totale del weekend americano!

Fonte dei dati: Deadline.come


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Fathom: il trailer del documentario Apple TV che parla con le balene 22 Aprile 2021 - 19:00

Il film di Drew Xanthopoulos segue il lavoro di due scienziate impegnate nello studio del canto delle megattere

Death Note 2: Lo script di Greg Russo riprenderà il materiale originale 22 Aprile 2021 - 18:57

Greg Russo sta continuando a lavorare sul seguito del live action Netflix di Death Note, e promette che tornerà sul materiale originale

I segreti delle balene arriva su Disney+, scopriamo la serie prodotta da James Cameron 22 Aprile 2021 - 18:15

In occasione della Giornata della Terra su Disney+ arrivano tutti i quattro episodi de I segreti delle balene, serie National Geographic che vede il coinvolgimento di James Cameron (Avatar) come produttore esecutivo.

Chi è M.O.D.O.K. e da dove salta fuori con quel suo capoccione 22 Aprile 2021 - 16:22

Le origini di M.O.D.O.K., uno dei più bizzarri villain di tutta la storia Marvel.

Guerre fra Galassie (FantaDoc) 21 Aprile 2021 - 16:49

La storia dello Star Wars televisivo giapponese (ma con molti più calci volanti).

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?